Casa / Art / Yara Delafiori – "Redenzione, superare e trascendere ", Edmundo Cavalcanti

Yara Delafiori – "Redenzione, superare e trascendere ", Edmundo Cavalcanti

Edmundo Cavalcanti é Artista Plástico, Colunista de Arte e Poeta.

Edmundo Cavalcanti Plastic Artist, Editorialista Arte e poeta.

“Cucito a colori di Yara Delafiori”

La pittura di una donna ricoperta da un patchwork colorato va ben oltre un bel ritratto, ancor di più quando si tratta di quadri ripetuti e con donne diverse, interpretata dall'artista Yara Delafiori nella sua serie intitolata “Patchwork e l'universo femminile”.

In ogni dipinto, una donna vera e nuda, sensualmente coperto solo da un copriletto, è rappresentato dall'osservazione di una fotografia. Con delicate pennellate che corrono lungo la pelle femminile, e morbide sfumature tonali, Yara Delafiori conferisce un abile realismo a ciascuna delle immagini. E i colori vivaci delle trapunte patchwork costituiscono gran parte della tavolozza, conferendo ai quadri un'intensa vivacità.

Il patchwork, con grazia e trasparenza, esprime un altro aspetto rilevante dei lavori, vale a dire, la poetica in cui sarà coinvolto lo spettatore: ogni macchia del mantello simboleggia una delle esperienze di ciascuna delle donne rappresentate. Esperienze tali che, rappezzate, danno senso e armonia alle storie vissute.

Yara Delafiori é Artista Plástica.

Yara Delafiori è Plastic Artist.

I pezzi del patchwork si confondono con le emozioni, della quale, d'altronde, fondersi con i colori: il patchwork stesso, composto da innumerevoli esperienze, no, da piccoli piani cromatici sincronizzati rattoppati, diventa, pertanto, una bella composizione! Più precisamente, la riconsiderazione della storia stessa attraverso la trasmutazione di infinite emozioni, che sono tra dolori terribili e gioie meravigliose, si traduce in un legame intimo tra arte e vita!

Fa da sfondo la forte denuncia della condizione della donna, della quale, tuttavia, è già amorevolmente trasformato dallo sguardo dell'artista sull'esistente, almeno potenziale, forza uterina insita in tutte le donne.

In ogni dipinto, l'artista espresso, in una singola scena, tutta la storia di una donna. E, insieme, i ritratti raccontano la storia di una moltitudine di donne capaci di ricostruire ad arte la propria vita.

In ultima analisi, L'artista Yara Delafiori contesta il sistema attuale suggerendo, attraverso le storie delle donne, un senso di femminilità manifestato dal potere creativo e creativo attribuito a “universo femminile”.

Ana Mondini

Critica d'arte, PhD in Filosofia, Artista di plastica.

Social networking:

Instagram: @anamondinigaleriavirtual / Facebook: @ anamondini.galeriavirtual
Instagram: @anamondiniart / Facebook: @anamondiniart

INTERVISTA

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica?

Sono nato nella città di San Paolo / SP, Brasile.

Sono laureata in Educazione artistica con specializzazione in Arti Plastiche.

2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti?

Il mio primo incontro con l'Arte è stato ancora nella mia adolescenza.

Fu amore a prima vista! Quando vedi di persona una piccola tela ad olio di paesaggio, a casa dell'amica di mia madre.

Un piccolo schermo, ma un quadro impressionante che mi ha preso il cuore e mi ha fatto entrare nella tela facendomi appartenere a quel paesaggio.

3- Come hai trovato questo o regalo?

È apparso gradualmente. Nella mia adolescenza.

Una serie televisiva che mostra la passione dei pittori nello svolgimento del loro lavoro, un'insegnante che ha fatto delle foto ai suoi dipinti per vederla, era un insegnante d'arte.

A poco a poco ho scoperto questo dono, quando ho visto diversi quadri in un'altra casa di un conoscente e mia madre mi ha chiesto se volevo prendere lezioni di pittura su tela.

Quindi la mia esperienza è iniziata nell'anno 1989.

Ma durante la mia infanzia e la pre-adolescenza non ho avuto buone esperienze con l'Arte. Avevo il terrore di scherzare con l'inchiostro ed ero terrorizzato di fogli bianchi di album da disegno. Un giorno il mio taccuino Art ha preso fuoco in classe. Un lavoro con le candele, Non ricordo nemmeno come sia finita questa giornata.

4- Quali sono le vostre influenze principali?

Sono sempre stato appassionato del movimento impressionista.

La poetica di vedere sfumature e impressioni del mondo reale, un modo di dipingere emotivo e romantico. Contrasti di luci e ombre, evidenziando sempre molto la luce! Luce brillante e intensa. Il pittore Pierre Auguste Renoir è ciò che mi ha ispirato di più.

Un pittore simbolista, Gustav Klimt e tutto il suo colorato arsenale e le sue donne, il femminile nelle sue opere.

E un pittore americano, Reisha Permulter, un artista contemporaneo che seguo su instagram. I suoi contrasti di luci e ombre, alleata delle sue pennellate impressioniste incantano me e i suoi colori.


pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima


5- Quali materiali si usa nelle sue opere?

Usa tela e colori ad olio, ma ho usato diversi tipi di materiali e supporti.

6- Qual è il tuo processo creativo in sé? O che ispira?

Ho passato momenti diversi.

Sono stato ispirato da opere di altri artisti, ma ultimamente mi ispiro alle mie stesse fotografie ea volte in collaborazione con fotografi.

La mia ispirazione viene dalla mia vita quotidiana, del mondo reale e figurativo, delle mie creazioni fotografiche come riferimento per i miei quadri.

Per me, la creatività arriva come un effetto a catena, un'opera si interconnette con un'altra, in modo molto scorrevole e leggero. Il mio processo creativo a volte nasce da una quantità di idee che arrivano a poco a poco ea volte come intuizioni.

Il colorato, luci e ombre, la natura mista al figurativo sono questi elementi che mi ispirano, alleato con l'essenza del mondo emotivo, intrinseco e soggettivo, insieme al simbolismo di ogni elemento dell'opera.

7- Quando si effettivamente cominciato a produrre o creare le loro opere?

Ho iniziato nell'anno 1996, dopo aver visto un programma di storia dell'arte. Un programma di TV Escola, l'intera linea temporale della storia dell'arte, in formati di cassette. L'ho guardato come se stessi guardando una serie meravigliosa. Quei contenuti mi hanno affascinato!

Poi ho capito che l'artista è libero di creare! E che avrei potuto creare qualsiasi cosa volessi purché ci mettessi tutta la mia emozione.

8- L'arte è una squisita produzione intellettuale, dove le emozioni sono incorporati nel contesto della creazione, ma nella storia dell'arte, vediamo che molti artisti sono derivati ​​da altri, seguendo movimenti tecnici e artistici attraverso il tempo, Possiedi un qualsiasi modello o l'influenza di qualsiasi artista? Chi sarebbe?

Sì. Ho ricevuto influenze da Pierre-Auguste Renoir, Gustav Klimt e Reisha Permulter.

9- Che cosa significa per te l'arte? Se si dovesse riassumere in poche parole il significato delle Arti nella vostra vita…

The Arts per me è sinonimo di redenzione, superare e trascendere.

10- Quali tecniche si usa per esprimere le proprie idee, sentimenti e percezioni sul mondo? (Sia che si tratti attraverso la pittura, scultura, disegno, collage, fotografia… o utilizza diverse tecniche per rendere un mix di varie forme d'arte).

Ho fatto un mix di tecniche, incollaggio con materiali diversi, Ho utilizzato diversi supporti. Attualmente lavoro con la pittura su tela e studio arti digitali.

11- Ogni artista ha il suo mentore, che persona che si mirroring che incoraggiati e si ispirati a seguire questa carriera si, andare avanti e prendere i vostri sogni degli altri livelli di espressione, che questa persona è e come si introdusse nel mondo dell'arte?

La mia ispirazione è venuta da influenze esterne. Ho avuto il sostegno e l'incoraggiamento di mia madre a seguire dei corsi e di un'amica. Ma è stato un insegnante d'arte a scuola che mi ha introdotto al mondo dei dipinti. Vedo quanto sono importanti gli insegnanti, soprattutto nella scoperta delle vocazioni.

12- Avete un'altra attività di là di arte? Ti insegna classi, conferenze etc.?

Sono un'insegnante d'arte della rete municipale della città in cui vivo, Chavantes, interno dello Stato di San Paolo. Ho svolto attività di volontariato, insegnamento lezioni di pittura, in asilo e nella scuola stessa.

13- Le sue principali fiere nazionali e internazionali.

  • SESI Ourinhos – Mostra personale. Tema: Patchwork e l'universo femminile. Gennaio 2020;
  • 37º Parallela 02/2020. OCA Ibirapuera Park, Sao Paulo. Mostra Collettiva, da Anjos Art Gallery – Curatrice Maria dos Anjos Oliveira;
  • "Janelas da Alma / Portas do Coração" - Mostra collettiva virtuale 3D di Anjos Art Gallery. Luglio 2020;
  • "Arte e vita", da Raphael Art Gallery Virtual. Settembre 2020;
  • "Carroussel Du Louvre ”Parigi, da Anjos Art Gallery, Ottobre 2019.

14- I suoi progetti per il futuro?

Continua a dipingere e imparare sempre di più, sull'art.

Avere molti amici artisti e poter vivere della mia arte, facendo molte mostre, viaggi, incontrare persone e avere sempre nuovi progetti.

Crea progetti con idee artistiche e filantropiche.

L'arte per me va ben oltre l'esposizione, per mostrare talenti, lei è trascendentale, essere sublime ed essere alleato con il bene degli altri.

15- Secondo lei qual è il futuro dell'arte brasiliana e dei suoi artisti? (nel contesto generale) e perché così tanti artisti stanno dando la preferenza per mostrare il loro lavoro in mostre internazionali nonostante i costi elevati?

Il mondo dell'arte ha già inventato e reinventato se stesso, sia brasiliani che stranieri.

Tanti studi per capire un'opera e grandi polemiche su cosa sia o no Arte.

Vedo oggi una catena molto grande di iper – realismo, la necessità di mostrare il mondo reale come fa la fotografia, la sfida di mostrare solo la tecnica e la fedeltà di un'immagine. Forse ha a che fare con i social network, che spesso mostrano solo apparenze.

Oggi abbiamo anche Hybrid Art, una miscela di tecniche, i media, il mondo digitale.

Credo che la creazione artistica sia infinita e dipenderà sempre da ciò che l'umanità ha in mano, diventare Arte, dalla cultura, ideologia e materiali.

Gli artisti stanno dando più valore credo, per mostre internazionali per la valorizzazione dell'Arte fuori dal Paese.

Social networking:

Facebook: Yara Delafiori Artista / Yara Delafiori

Instagram: @yaraDelafiori

.

….

.

"A costura em cores de Yara Delafiori" La pittura di una donna ricoperta da un patchwork colorato va ben oltre un bel ritratto, ancor di più quando si tratta di quadri ripetuti e con donne diverse, como realizou a artista Yara Delafiori em sua série intitulada "Colcha de Retalhos e o Universo Feminino". In ogni dipinto, una donna vera e nuda, sensualmente coperto solo da un copriletto, è rappresentato dall'osservazione di una fotografia. Com delicadas pinceladas percorridas ao longo da pele…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.9 ( 1 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*