Casa / Art / Elephant Parade colpisce le strade di San Paolo
Elephant Parade Sao Paulo 2017. Foto: Luce Fotograferia.
Elephant Parade Sao Paulo 2017. Foto: Luce Fotograferia.

Elephant Parade colpisce le strade di San Paolo

Nel mese di agosto, le strade di San Paolo saranno invaso da una mandria
di 85 elefante del bambino sculture a grandezza reale

Di 1gli al 30 Agosto, le strade di San Paolo saranno invaso da una mandria di Elephant Parade. L'edizione di São Paulo la più importante fiera di aria aperta del mondo riunisce 85 sculture di bambini personalizzato elefanti a grandezza naturale con opere di artisti locali. Una mobilitazione artistica con un obiettivo nobile: rendere il mondo più felice e contribuire a preservare gli elefanti, che sono minacciate di estinzione.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Le sculture saranno esposte in tutta la città e punti di interesse come: Paulista Avenue, Avenida Brigadeiro Faria Lima, Vicolo di Batman in Vila Madalena e molti altri. Per tutto il mese di agosto, Si prevede che più di 10 milioni di persone sono colpite da opere d'arte di Elephant Parade Sao Paulo.

"Siamo molto felici di essere in grado di portare l'arte per le strade della città più grande del Brasile e di impatto la routine paulistano per una nobile causa. Ciò che vediamo per le strade, in data odierna, è il risultato di oltre un anno di lavoro che è stato possibile solo grazie al sostegno istituzionale del sindaco di San Paolo, gli artisti che si sono iscritti tali progetti meravigliosi e, chiaro, Grazie ai nostri sponsor", dicono che Carolina Barreto e Prithvi Pasa, Amministrazione di Elephant Parade in Brasile.

"Oggi la Elephant Parade è un movimento globale, una piattaforma per unire le persone e usare l'arte per aumentare la consapevolezza circa il futuro degli elefanti. Recentemente, Riceviamo il sostegno dei maggiori marchi mondiali e celebrità internazionali. Abbiamo viaggiato il mondo facendo persone sorriso! Per festeggiare il nostro 10º compleanno, São Paulo è il luogo ideale!", dice Mike Spitz, fondatore e CEO di Elephant Parade International.

La fine dell'esposizione, L'hotel Tivoli Mofarrej – São Paulo riceverà l'asta di beneficenza per raccogliere ed invertire le sculture di finanziamenti per progetti di filantropia e la conservazione degli elefanti.

A Elephant Parade

Tutto è iniziato con la storia di Moshe, un elefante coraggioso che ha perso parte della gamba quando ha calpestato una mina antiuomo in Thailandia. Ispirato da questa storia, Marc e Mike spiedi, padre e figlio, fondata la Elephant Parade in 2006. La prima vista è stata effettuata a Rotterdam, na Holanda, il 2007. “Amici dell'ospedale elefante”, casa a Mosha su Thailandia, Era la prima organizzazione a ricevere contributi generati dall'evento.

Oltre a Mosha, il primo elefante al mondo a ricevere una protesi, L'Elephant Parade attualmente genera risorse per la cura di centinaia di altri elefanti.

Perdita di habitat naturale, il commercio di avorio e i conflitti tra gli esseri umani e gli elefanti sono i principali problemi che minacciano questa specie.

Non 10º compleanno del progetto, Questa mostra è consolidata come il più importante al mondo. Democratizzare l'accesso all'arte, L'Elephant Parade crea sorrisi, diffondere la gioia, Lasciate che la città più colorata e origine raccolta fondi per la conservazione degli elefanti ed enti locali.

Sponsorizzazione ufficiale
Amarula

King of the Kill
Yázigi
Matrice

Studio ufficiale
Ibirapuera Shopping Mall

Hotel ufficiale
Tivoli Mofarrej

Sponsor individuali
Amazon

Bardal
BH Hotels
BMW
Zucchero di canna
Tania collettivo
Collettivo Vila Nova
Collina sacra
Corfix
Engie
Passaggio del gruppo educativo
Greenpeace
La Sec
Gioielli di Pison
Loga
Multimoney
Nelly
Sanagê Cardoso
Softplan

Partner
Propagare (Agenzia di pubblicità)

MariaSãoPaulo (Ufficio Stampa)
Lafranceschina (Agenzia digitale)
Trumbull (Produttore di video)
Spotify (Lettore ufficiale)
Concetto di Brasile (Cattura)
Visita São Paulo (Sostegno istituzionale)
La città di São Paulo (Sostegno istituzionale)

Commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*