Casa / Art / Mostra solo tu il fotografo d'avanguardia Leonardo Kossoy
Mostra solo tu il fotografo d'avanguardia Leonardo Kossoy. Foto: Leonardo Kossoy.

Mostra solo tu il fotografo d'avanguardia Leonardo Kossoy

CENTRO CULTURAL CORREIOS A RIO DE JANEIRO
Caratteristiche
Solo tu
Esposizione con circa di 140 Foto, Installazioni e video dal fotografo LEONARDO KOSSOY
Visitazione in giorno 8 Maggio 2016
Ingresso gratuito

Solo lei sembra dare un senso a questo mondo
Solo tu fai mia oscurità splendere
Solo si può incantare il tuo modo di che fare
E riempi il mio cuore con amore
Solo per te, Solo tu.

Ela amarrada (atriz Gilda Nomacce). Foto: Leonardo Kossoy.

Lei legata (attrice Gilda Nomacce). Foto: Leonardo Kossoy.

Il centro culturale di Rio de Janeiro Ufficio postale presenta, fino al giorno 8 Maggio, la mostra Solo tu composta di circa 140 Foto, installazioni e video d'avanguardia fotografo Leonardo Kossoy. A cura di Fernando Azevedo, le immagini di caratteristiche di spettacolo messo in scena con attori Gilda e Germano Nomacce Melo, selezionato dal Kossoy che, per la prima volta, ha lavorato in uno Studio.

Da què Solo tu?

Oh, Oh, Solo tu
"Ricordare il successo registrato nella 50 dal gruppo The Platters che sembra essere caduto nel gusto dell'idolo Elvis Presley? Il colpo ha superato le decadi e influenzato parecchie generazioni nel mondo. Dai versi della canzone, il paulistano Leonardo Kossoy preso in prestito il titolo in inglese e utilizzato come tema della sua nuova Mostra: le sfide e le possibilità del rapporto i due", spiega la curatrice Fernando Azevedo.

La realizzazione dell'opera ha richiesto tre anni sempre con la stesse modelli nudi in situazioni drammatizzate suggerendo schemi e griglie geometriche. "Stavo cercando il dramma. Per eseguire i test ho trovato una coppia di attori che ha risolto la questione dell'espressione scenica. Doveva essere un attore. Io amo Opera, gesti estremi", spiega il fotografo.

Ele amarrado (ator Germano Melo). Foto: Leonardo Kossoy.

Ha legato (Attore tedesco Manu). Foto: Leonardo Kossoy.

Le nuove indagini Kossoy ha rivelate in Solo tu portare la mancanza di comunicazione contemporanea tra coppie, relazioni cieche e gli sguardi che non si incrociano. È un lavoro pieno di domande, presunte risposte e interpretazioni insoliti. Proprio come nella vita, la storia di ogni uno è ritenuto un modo particolare: Solo tu…

Secondo l'artista, la questione è più complessa: "Non voglio parlare del rapporto tra uomo e donna, ma la questione del binario pensando. In mente, C'è un modello binario. Si può pensare solo di un paio di cose, se si immagina l'opposto", dice Kossoy, cui "immagini idealizzate" indagare i limiti del linguaggio fotografico, ampliato dai concetti di letteratura, Psicoanalisi e arte visiva.

Per il curatore Fernando Azevedo "fino a qui la nudità è una specie di. Il nudo, che tutto pervade, è il costume di Kossoy. Come il tuo nero indeterminato di fondi, nudità rifiuta anche tempo e nello spazio i riferimenti. Una cena per due, Posso ricordare Buñuel, Almodóvar o TV soap opera, è l'eccezione che conferma la regola. Qui ci sono i vestiti puntelli provocando uno dei pochi momenti erotici di lavoro. Il più audace nudità in Solo tu, tuttavia, Si trova proprio nel denudation della nozione insulare dell'interiorità. La nostra unicità come una coppia, Forse sarà più plurale ed esteriormente ha condiviso ciò che siamo disposti ad ammettere".

La mostra Solo tu avere un viaggio itinerante. Ha debuttato nel 2014, in Tomie Ohtake Institute a Sao Paulo, con grande successo. È stato presentato quest'anno 2016 di 22 da gennaio a 5 Marzo in Palazzo di Niterói e post, continua a giocare fino al giorno 8 maggio presso il centro culturale del fiume Post Office.

Exposição ONLY YOU do fotógrafo de vanguarda Leonardo Kossoy. Foto: Leonardo Kossoy.

Mostra solo tu il fotografo d'avanguardia Leonardo Kossoy. Foto: Leonardo Kossoy.

LEONARDO KOSSOY

Paulistano, Laureato in giurisprudenza presso l'Universidade Mackenzie, ma dato che il ' 60 si è spostato dalla letteratura e arti visive, collegando le avanguardie culturale.

Più tardi, abbandonato le altre attività per dedicarsi esclusivamente alla fotografia. Queste motivazioni interdisciplinare – tra la letteratura, fotografia e pittura – convergenti in una fase più recente per lo studio degli elementi dell'opera dei pittori Caravaggio e Francis Bacon, principalmente nelle impostazioni di Outlook, inquadratura e illuminazione. Leonardo Kossoy viaggia sempre a fotografare nel Mediterraneo, motivato da riferimenti letterari e mitologici. Nelle partite tra fotografia e letteratura, la poetica guardare al guinzaglio di realtà il tuo lavoro. Lettore di Patrick Leigh-Fermor viaggi, affrontato la questione dei confini e dei viaggiatori, come esposto nel suo show "off track: il nomade" (2006/2007). Nel Mediterraneo, approfondito la loro relazione con la geografia, la storia dell'arte e la fotografia in ritagli poetici della realtà. Kossoy già ha tenuto una mostra "Delle Nazioni Unite 4-Common Places in Brooklyn"(2004), "Fuori pista: il nomade" (Centro Cultural Banco do Brazil – São Paulo e Rio de Janeiro – 2006/2007), "Spagne" (Centro culturale dell'Assemblea nazionale – 2007) e la conferenza stampa "Dove l'acqua incontra la terra" (2009/2011) -accanto a Fernando Azevedo e Carol Armstrong -, presentato al Masp di San Paolo, nel Centro Cultural Banco do Brasile a Rio de Janeiro, Clóvis Salgado Foundation a Belo Horizonte, al Museo di Oscar Niemeyer a Curitiba e in undici finestre a Betlemme. In 2012, su invito del curatore e scultore Niaz Ahmad, parte della Mostra "la seduzione di Marilyn Monroe", il Museo Afro Brasile.

FERNANDO AZEVEDO

Fernando Azevedo è un fotografo e curatore indipendente. Nato a Rio de Janeiro, Ha sede a Brooklyn, em Nova York, dove corre il suo A / STUDIO. Laurea Magistrale in arti al Pratt Institute, NY, e una laurea magistrale in storia dell'arte presso il Graduate centro di The City University di New York. Il suo lavoro è stato visualizzato, tra gli altri luoghi, presso il Museo Reina Sofia, Madrid; MASP, Sao Paulo; Pinacoteca de Sao Paulo; Centro Cultural Banco do Brasil, Rio e São Paulo; presso la Fundação Clóvis Salgado, Belo Horizonte; Oscar Niemeyer Museum, Curitiba; e Casa das Onze Janelas, Betlemme. Attualmente scrive la sua tesi di dottorato sulla fotografia, letteratura e arte in relazione al movimento "Ocupy Wall Street" nel dipartimento di letteratura, Cultura e contemporaneità del PUC-Rio.

SERVIZIO

Solo tu – esposizione con circa di 140 Foto, installazioni e video dal fotografo Leonardo Kossoy
A cura di Fernando Azevedo
Centro Cultural Correios River
Visitatori fino al 8 Maggio 2016
Da martedì a domenica dalle 12.00 a 19:0
Ingresso gratuito
Rua Visconde de Itaboraí, 20 (Corridoio Culturale – Centro)
Telefono: 21 2253-1580
Censura: raccomandato per le persone sopra 14 anni
Accesso ai disabili

Metropolitana: Uruguaiana

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*