Casa / Art / Tarsila e donne moderne a Rio

Tarsila e donne moderne a Rio

Tarsila do Amaral

Tarsila e donne moderne a Rio

Di 12 Possa il 20 Settembre 2015
2° piano del padiglione espositivo
Galleria di conversazione: 12 Maggio, às 11h

Il Museu de Arte do Rio-MAR presenta Tarsila e donne moderne a Rio. Attraverso 200 parti (tra i dipinti, fotografie, grafica, Stampe, sculture, strutture, documenti, materiale audiovisivo e oggetti personali), la Mostra spiega il modo in cui le prestazioni delle figure femminili è stato determinante per quanto riguarda la costruzione del carioca e aziende brasiliane, tra i secoli 19 e 20, in vari settori – arti visive, letteratura, musica, teatro, danza, medicina, architettura, Sport, religione, politica ecc.

"La donna non contribuito all'arte brasiliana-è stato il, perché solo contributo suggerisce l'aderenza ad un processo diretto da uomini. Lei ha dato al Brasile e tasti estetici, a Rio de Janeiro, imposto le azioni decisive", Commenti Paulo Herkenhoff, che insieme a Kakashi trenta Marcelo Campos firma il curatore della Mostra. "È la prima volta Tarsila è contestualizzato a oltre il campo delle arti, affrontando anche il periodo di cui il paese era, delle lotte per i diritti della donna che assunse il suo ruolo nella società, loro corpi e desideri", completare i campi. In questo contesto, la vita e l'opera dell'artista, rappresentato con 25 dipinti e 10 disegni, serve come punto di partenza per lo spettacolo che appartengono anche ad altri grandi come Djanira, Maria Martins, Maria Helena Vieira da Silva, Anita Malfatti, Lygia Clark, Zélia Salgado e Lygia Pape.

Il percorso inizia con le donne ritratte da Debret nel XIX secolo, nelle illustrazioni che mostrano l'uso di muxarabis – capriate in legno nascosta la figura femminile nell'entroterra della casa. L'evoluzione della donna nella società attraverso il diritto di voto e il riconoscimento del lavoro domestico in Brasile – tra cui la prima pubblicazione di riferire sull'argomento negli anni 1950. L'Aterro do Flamengo e il ruolo femminile nell'architettura del fiume moderno sono rappresentati da Lota de Macedo Soares e Munlay Moniz Sodré, tra l'altro.

Il tempo quando le donne fioriscono in musica, con presentazioni in locali notturni – allora un ambiente prevalentemente maschile –, Essa è raccontata attraverso le storie e le canzoni delle grandi dive della radio, come Emilinha Borba e Marlene. Le zie di samba e la miscela tra musica e religione appaiono nelle foto che rivelano la feijoadas e incontri nelle comunità della città, prima che diventassero accessibili al grande pubblico nelle scuole di samba. Nella danza, il primo ballerino nero del Theatro Municipal, Mercedes Baptista, e altri nomi del balletto classico e contemporaneo, come Tatiana Leskova e Angel Vianna, inoltre parte dello spettacolo.

Lo spazio dedicato alla letteratura getta luce su altri aspetti delle cronache di Clarice Lispector-donna pubblicato sotto lo pseudonimo di Helen Palmer, il lavoro come un pittore e immagini della loro intimità registrato dal figlio. Rarità come il manoscritto di I quindici, Rachel de Queiroz, anche parte della selezione. La mostra riunisce ancora foto e ritagli di giornale per raccontare la storia delle donne che, A differenza di interpretato da Debret, scesi in piazza per lottare per i loro diritti e le loro famiglie, Come pagare, arrestato prima politica del paese, e la vedova di Larissa, affrontando la polizia nella ricerca per il corpo di suo marito.

Tarsila e donne moderne a Rio occupano il secondo piano del mare tra 12 Maggio e 20 Settembre. Per celebrare l'apertura, a 0:11 succede di parlare della galleria con la partecipazione di Marcelo Campos, Kakashi trenta Paulo Herkenhoff.

Il Museo d'Arte di Rio

La VAS è uno spazio dedicato all'arte e alla cultura visiva. Installato in Praca Maua, occupa due edifici adiacenti: un vecchio, mentire e stile eclettico, che ospita la Sala delle Esposizioni; un altro giovane, Modernista, Guarda dove il lavoro della scuola. Il progetto architettonico unisce i due edifici con una copertura di cemento liquido, che si riferisce ad un onda - un marchio di fabbrica del museo -, e una rampa, dove i visitatori vengono a spazi espositivi.

O MAR, un'iniziativa del governo della città, in collaborazione con la Fondazione Roberto Marinho, sono attività che coinvolgono raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Supporto proattivo istruzione e cultura dello spazio, il museo è nato con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, che unisce arte ed educazione dal programma curatoriale che guida l'ente.

Il museo ha il Gruppo Globe come maintainer, la valle e il Brasile BG come sponsor e il copatrocínio di ITA, Oltre al supporto del Governo dello Stato di Rio de Janeiro e la realizzazione del Ministero della Cultura e del governo federale del Brasile, dalla legge federale per la promozione della cultura. La gestione è lasciata all'Istituto Odeon, un'associazione privata, senza scopo di lucro, la cui missione è promuovere la cittadinanza e lo sviluppo sociale ed educativo attraverso la realizzazione di progetti culturali.

Servizio MAR - Museo d'Arte del Rio

Ingresso: R $ 8 Il R $ 4 (metà prezzo) - Persone con un massimo 21 anni, studenti delle scuole private, università, disabili e dipendenti pubblici della città di Rio de Janeiro. Pagamento in contanti o carta di (Visa o Mastercard).

Politica libero: Non pagare l'ingresso - su presentazione della prova di Documentazione - studenti delle scuole pubbliche (l'insegnamento elementare e media), i bambini fino a cinque anni o persone da 60, insegnanti della scuola pubblica, dipendenti di musei, gruppi in situazioni di vulnerabilità sociale visita didattica, Vicini di casa delle guide turistiche e di mare. Martedì ingresso è libero al pubblico. Domenica l'ingresso è gratuito per i possessori di passaporto musei a Rio che non hanno ancora il timbro del mare. L'ultima domenica del mese il Museo ha ingresso gratuito per tutto il progetto domenica al mare.

Martedì a Domenica, das 10h às 17h. Il lunedì il museo chiude al pubblico. Per ulteriori informazioni, contatto per telefono (55 21) 3031-2741 o visita www.museudeartedorio.org.br.

Indirizzo: Praca Maua, 5 - Centro. Controllare la mappa:

.

Ufficio Stampa

Approccio Comunicazione Integrata

Approccio Comunicazione Integrata

Adriane Constant - Clienti

adriane.constante @ approach.com.br

John Veiga - Clienti

joao.veiga @ approach.com.br

(21) 3461-4616 - Branch 170

.

SITO WEB obrasdarte.com:
Logo do Site Obras de Arte
Artisti Contemporanei
Art Galleria Lavori
Google +
| Facebook Fan Page | Cinguettio

Commenti

7 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*