Casa / Art / Il Centenario del Museo e il bicentenario dell'Indipendenza del Brasile segnano il Piano Annuale del Museo Storico Nazionale
Mostra commemorativa del Centenario dell'Indipendenza del Brasile (1922) - fotografia. credito immagine: Archivio Storico/MHN.
Mostra commemorativa del Centenario dell'Indipendenza del Brasile (1922) - fotografia. credito immagine: Archivio Storico/MHN.

Il Centenario del Museo e il bicentenario dell'Indipendenza del Brasile segnano il Piano Annuale del Museo Storico Nazionale

La mostra “Rio 1922” e il libro “Histórias do Brasil em 100 oggetti” fanno parte delle azioni programmate dal museo fino alla fine dell'anno

L'anno 2022 porta buone ragioni per il Museo Storico Nazionale (MHN) celebrare: oltre a completare 100 anni di creazione, quest'anno ricorre anche il bicentenario dell'indipendenza del Brasile. Con il sostegno dell'Associação dos Amigos do Museu Histórico Nacional (AAMHN) e gestione della casa di produzione Artepadilla, il piano annuale MHN ha avuto la sua sponsorizzazione rinnovata dal Vale Cultural Institute, con ricorso tramite la legge federale sull'incentivazione alla cultura.





Centenario dell'MHN

Nella Giornata Internazionale dei Musei (18 Maggio), está programada a abertura da esposizione “Rio 1922”, che porta il pubblico nella città di Rio de Janeiro da 100 anni fa, quando il Museo Storico Nazionale è stato creato nell'ambito dell'Esposizione Internazionale del Centenario dell'Indipendenza. Risultato di una curatela collaborativa, la mostra rievoca la memoria dell'allora capitale della Repubblica in un anno chiave per la storia brasiliana. Dipinti, fotografie, oggetti, capi di abbigliamento e mobili d'epoca cercano di dare il tono di come era vissuta la città e le sfide del periodo.

I punti salienti della mostra sono le riforme urbane a Rio, come lo smantellamento di Morro do Castelo per la costruzione dei padiglioni per il 1922 – una delle riforme più controverse e discusse fino ad oggi –, oltre alla creazione del museo da parte del Presidente Epitácio Pessoa in un contesto di difficoltà economiche e trasformazioni sociali nel Paese. Durata prevista per sei mesi, la mostra “Rio 1922” si svilupperà in una nuova mostra, che colmerà gli anni di 1922 e 2022, attraverso una dozzina di articoli della collezione MHN.

Sempre nel quadro del suo centenario, è in corso la riformulazione di “Oreretama”., modulo che apre l'esposizione a lungo termine di MHN, dedicato alla cultura dei popoli indigeni prima dell'arrivo dei portoghesi. La riformulazione è svolta dai centri tecnici del museo con il supporto di consulenti esterni., e presenterà al pubblico una narrativa aggiornata, con un'esposizione accessibile e in dialogo con la società.

Bicentenario dell'Indipendenza

In onore del bicentenario dell'Indipendenza del Brasile, il libro “Histórias do Brasil em 100 oggetti". I pezzi della collezione MHN sono indirizzati, conveniente, da ricercatori ed esperti da diverse prospettive, in edizione illustrata con una tiratura di 1.000 copie.

Oltre a queste azioni, gli straordinari, a 29 Aprile, della mostra “Terra in vista e Pé na Lua”, che onora il 90 anni di Ziraldo, e il lancio del catalogo digitale della mostra rientrano anche nelle azioni del Piano Annuale 2022 già in corso.

“Con il Piano Annuale 2022, il Museo Storico Nazionale svolgerà attività di grande attualità nell'anno in cui si concluderà 100 anni, riaffermando così il suo ruolo di primo piano nel campo dei musei brasiliani”, sottolinea la storica Aline Montenegro, vicedirettore del MHN.

«Lo sarà il Vale Cultural Institute, di nuovo, sostenere le azioni di MHN in un anno speciale, com a celebração do seu centenário e as comemorações do bicentenário da independência do Brasil”, dice Hugo Barreto, Presidente dell'Istituto Culturale Vale. “per noi, è particolarmente significativo celebrare queste pietre miliari, que aproximam os diversos públicos da nossa história e tornam a experiência de conviver e aprender em um museu ainda mais prazerosa”.

A proposito di MHN

Il Museo Storico Nazionale (MHN) è un museo dedicato alla storia del Brasile. Situato nel centro storico della città di Rio de Janeiro (RJ), è stato creato nell'anno 1922, dall'allora presidente Epitacio Pessoa (1865-1942), nell'ambito delle celebrazioni del centenario dell'Indipendenza del Brasile.

Unità museale integrata nella struttura dell'Istituto Brasiliano dei Musei (Ibram), autorità del Ministero del Turismo, il MHN ha una collezione composta da più di 300 mille oggetti d'archivio, bibliografica e museologica. Le sue gallerie espositive spaziano dal periodo pre-cabralino alla storia contemporanea del paese.. Lo spazio espositivo fa parte di un insieme architettonico distribuito su un'area di 14 progettato per essere la sede del Corpo Artistico e della Scuola di Danza e della Scuola Municipale di Musica di San Paolo, a cui si aggiungono i più di 3 mille mq di cortili interni.

Il museo conta, ancora, con gallerie per mostre temporanee e a souvenir. Impegnati a presentare le proprie collezioni nel miglior modo possibile al maggior numero di persone, il MHN serve scuole pubbliche e private, così come i visitatori generici in speciali visite mediate.

Servizio

National History Museum

Indirizzo: Marechal Ancora Piazza S/N – Centro – Rio e Janeiro, RJ

Telefono: (21) 3299-0324 – ricevimento

Funzionamento: da mercoledì a venerdì, das 10h às 17h, Sabato e Domenica, le 13:00 a 17:00.

L'ingresso al MHN è gratuito e non è necessario ottenere il biglietto in anticipo.

Sito: mhn.museus.gov.br

Reti sociali: @museustoriconacional

Informazioni per la stampa: Piano annuale MHN 2022: BriefCom Communications Advisory/Bia Sampaio: (21) 98181-8351/biasampaio@briefcom.com.br

Altre attività MHN: mhn.comunicacao@museus.gov.br /(21) 3299-0357.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*