Casa / Art / Ci vuole forza, salute e pazienza per superare le sfide pandemiche

Ci vuole forza, salute e pazienza per superare le sfide pandemiche

Alcune attività e comprensioni sono essenziali per affrontare il Covid-19 e le sue conseguenze sociali

Secondo l'indagine “I brasiliani, la pandemia e il consumo”, di Confederazione nazionale dell'industria (CNI), si è registrato un aumento di nove punti percentuali tra gli abitanti del Brasile che considerano grave la pandemia Covid-19, così 89% della popolazione. All'interno dello studio, è stato sottolineato che tre quarti delle persone hanno già perso alcune note a causa del virus che ne ha uccise più di 400 migliaia di persone nel paese.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

nonostante 4% degli intervistati afferma che la situazione della seconda ondata non è grave, la realtà mostra il contrario. Tra i lavoratori che possono fornire un servizio a casa e altri che necessitano di un lavoro faccia a faccia, il rischio della vita, salute e disperazione aumentano sempre di più.

“In questo momento in cui riceviamo informazioni costantemente attraverso le tecnologie, paura e caos instillati internamente in diverse persone. Siamo sempre impegnati a dimenticare ciò che fa male o spaventa, ma, in un momento in cui è sconsigliato uscire di casa, le opzioni per distrarsi sono limitate e lasciare questa bolla composta di informazioni che possono confortare, mentre, spaventare lo rende sempre più difficile, e può persino scatenare malattie mentali "., dice l'autore Carolina Reginatto. Durante la pandemia Covid-19 il coach motivazionale ha lanciato “Numbers – Le rune del potere ", libro fantasy che solleva riflessioni sul superamento, fiducia e unità.

Astenersi dallo svolgere le vecchie attività abituali a causa dell'isolamento sociale raccomandato dal Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), può essere un grosso problema per molte persone che non erano abituate a convivere con se stesse, e lo psicologo Lea Michaan spiega il motivo:

“L'essere umano si costituisce nella relazione interpersonale, e quando c'è isolamento la persona ha bisogno di stare con se stessa. Molti hanno bisogno degli altri per costituirsi, non si conoscono, non possono stare con se stessi, bisogno di avere un pubblico per fare qualsiasi cosa e non tollerare la solitudine. Questo può generare molta depressione, tristezza e disperazione ", spiega sottolineando che questi fattori scatenanti portano un cittadino alla depressione o al suicidio.

Nei primi dodici mesi di pandemia, gli studi hanno indicato un aumento del numero di persone con ansia, casi di depressione e suicidio, ma ci sono alcune attività che possono soddisfare i bisogni di chi si sente solo con l'isolamento sociale.

Come non sentirsi soli durante l'isolamento sociale

Connettiti con le arti letterarie e cinematografiche

Lo scrittore e il relatore Chris Sevla sostiene che l'arte è servita come consolazione dall'inizio della nuova pandemia di coronavirus, assim, ritiene che i libri siano opere essenziali per far entrare in contatto le famiglie e le persone che vivono da sole non si sentono sole:

"Come Lavori letterari, quando viene letto a un bambino che sa leggere o no, richiedono un impegno familiare in cui i caregiver devono sedersi, mostra le figure, racconta la storia, fare facce e bocche, narrare più volte e in modi diversi. Questo è un esercizio in cui l'adulto diventa anche un bambino e rafforza i legami familiari "

La lettura individuale di libri di letteratura da parte di giovani e adulti è un momento di puro arricchimento personale. Senza uscire di casa, - un'opzione prioritaria per la non propagazione del Covid-19 -, i libri hanno il grande potere di teletrasportarci in altri mondi, menti e realtà, di conseguenza collegandoci in monologhi, dialoghi e riflessioni informati e vivificanti.

“Leggere un libro può essere un momento solitario, ma quello che la storia fa al lettore non sarà mai un'esperienza solitaria, sarà un esercizio di auto-beneficio e conoscenza del mondo ", conclude l'autore.

Contenuti audiovisivi, come i film, serie e documentari, sono anche ottimi modi per intrattenersi a casa.

Prenditi cura della tua salute fisica

Infatti, stare a casa genera un comfort che ci stimola sempre di più a sdraiarci a riposare, ma è necessario prestare attenzione alla nostra salute fisica. Il fisioterapista Leandro Pontes Chagas, laureato presso l'Università Federale di Alfenas, segnala alcune attenzioni a chi resta a casa. Il professionale, che è anche un autore di fantasia, avverte dell'importanza di bere acqua regolarmente tutti i giorni per mantenere il corpo idratato e della necessità di muoversi in casa, di conseguenza si consiglia di non trascorrere gran parte della giornata sdraiati sul divano. "Gli allungamenti sono ottime opzioni per eccitare il corpo e migliorare la qualità della vita", si conclude.

Impara una nuova lingua

Dominare, conoscere o imparare una nuova lingua ha grandi benefici per il cervello, convivenza sociale e professionale. L'inglese e lo spagnolo sono lingue che molte persone si propongono di imparare, ma a questo punto puoi imbarcarti in un'altra lingua e cultura. Lo scrittore Telma Brites ha recentemente aperto un progetto su Instagram chiamato French Without Shame (@francessemvergonha) insegnare ai brasiliani a imparare il francese. Attraverso brevi video, semplice, facile e obiettivo, l'artista presenta i vocabolari, espressioni, termini e frasi che aumentano gradualmente l'apprendimento.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*