Casa / Art / Mostra "La Terra e fantasticherie della volontà" dell'artista Patricia Tasti sul Laurinda Santos Lobo
Mostra "La Terra e fantasticherie della volontà" dell'artista Patricia Tasti sul Laurinda Santos Lobo, invito. Rivelazione.

Mostra "La Terra e fantasticherie della volontà" dell'artista Patricia Tasti sul Laurinda Santos Lobo

Il Centro Culturale Comunale Laurinda Santos Lobo inaugurato il 24 Febbraio, la mostra "La Terra e fantasticherie della volontà", con nuove opere di Patricia chiavi e curata da André Sheik. Questo individuo è composto da dipinti che derivano dall'immagine infanzia esplorazioni estetiche fatta da artista. Fortemente influenzato dal lavoro di Bachelard si sviluppa una poetica che si svolge nell'immaginario doppio e materialità. Nella disposizione di questa mostra c'è l'intenzione di muoversi spazialità implicitar – supportati un terroso impianti di superficie e bambini tentoni limiti esplorando – serie aprire e chiudere.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Sheikh ha detto che i giardini ritratte dall'artista possono essere tanto di delizie terrene come il dolore, tra il cielo e l'inferno. Per quanto riguarda la tecnica del lavoro, egli sottolinea il fatto che in loro "disegno, solitamente associata con l'abbozzo, diventa vernice. Le tracce di carbone ora sono fatte prima dell'ingresso inchiostro, ora sono stati redatti per questo ". Questa azione fa sì che il curatore delle parole il richiamo di Cézanne "La linea e modellata non esiste affatto. Non c'è differenza tra il disegno e il colore, Volta, in natura, tutto è colorato ". La mostra sarà aperta al pubblico fino al giorno 25 Marzo.

SU UN ARTISTA

Patricia Chaves è nato a Niterói, RJ No anno di 1992, attualmente vive e lavora nella città di Rio de Janeiro. Si è diplomata in pittura presso la Scuola di Belle Arti UFRJ. Ha partecipato a diversi corsi, Come uno studente e anche i monitor, presso la school of Visual Arts di Parque Lage.

In 2017 Ha tenuto la mostra personale "overflow di infanzia" alla Calouste Gulbenkian Art Center a cura di Gabriela Dottori e Julio Ferreira Sekiguch. Nello stesso anno ha frequentato la notizia "capra-cieco" in modernisti Galleria. In 2016 held individuale "Everyday Escondido" e ha fatto parte del collettivo "Noi DESIGN". La sua prima mostra si è svolta a 2012.

IL CURATORE

Andre Sheik è nato a Rio de Janeiro nel 1966, si tratta di un musicista, artista visivo, critico e curatore. Research Associate N-image, UFRJ, direttore esecutivo della rivista concinnitas, UERJ.

SERVIZIO
Mostra personale: La Terra e fantasticherie della volontà
Artista: Patricia Chaves
A cura di: André Sheik
Apertura: 24 Febbraio, Sabato, il 18:0 a 22:0
Durata dell'esposizione: 25 Febbraio al 25 Marzo 2018, Martedì al Venerdì dalle 10h alle 19h e il sabato e la domenica dalle 12 alle 20pm
Local: Centro Culturale Comunale Laurinda Santos Lobo
Indirizzo: Rua Monte Alegre, 306 – Santa Teresa, Rio de Janeiro – RJ, 20240193
Telefono: (21) 2215-0618
visita libera
Per maggiori informazioni: laurinda.cultura@gmail.com

.

Patricia Chaves da Andre Sheik

Infanzia è spesso idealizzata dagli adulti, che hanno costruito i propri ricordi. Non è raro sentire che "abbiamo bisogno di proteggere i bambini; i bambini sono puri e buoni ... "C'è teorie psicoanalitiche che sostengono che la sessualità infantile è un dato di fatto, anche se diverso da quello degli adulti. Per non parlare di quello che è stato valutato once've perversione.

Il soggetto di dipinti Patricia Chaves è l'infanzia, nessuno, ma uno costruito sulle sue memorie. Diverse azioni dei personaggi ritratti salgono in mezzo a un ambiente che conduce al cortile.

"Anche con la memoria livelli vincolanti, i dipinti sono idealizzati in diversi modi di partenza da esperienze vissute o immaginate; sono destinati a catturare ed esporre qualcosa che problematizza l'ingegno legato all'infanzia. In questo senso, tutti sono fatti "memoria", senza l'uso di riferimento fotografico come risorsa tecnica ", dice l'artista.

In alcune delle immagini, Vediamo le piante che fanno e sono stati tra i luoghi abitati da Patricia. In loro, i bambini "giocano" nel verde, e in contatto con il suolo.

"[…] in realtà si ha l'impressione che la modellazione sognatrice segue il superiore interesse del sogno a occhi aperti intima rispetto il sognatore contemplare " (Gaston Bachelard).

I motivi per esso ritratte forse tutti e due di delizie terrene come il dolore, tra il cielo e l'inferno. Per determinare - anche se è possibile dire che possiamo vedere un accenno di natura sessuale - avrebbe bisogno di fare un giudizio morale, la cui, qui, mi astengo.

In generale, i Sassoni spesso empiristi, corsa diretta allo scontro della materia, sporcarsi le mani; mentre Brasiliani - europei del sud - tendono ad essere razionalisti. Patricia è parte del primo gruppo, la sua pittura si svolge sullo schermo: anche se sa quello che sta succedendo a dipingere, non lo so, in anticipo, come. Così, il disegno, solitamente associata con l'abbozzo, diventa vernice. Le tracce di carbone ora sono fatte prima dell'ingresso inchiostro, ora sono stati redatti per essa. para Cézanne, disegno puro è un'astrazione: "La linea e modellato non esiste affatto. Non c'è differenza tra il disegno e il colore, Volta, in natura, tutto è colorato. "Molti dei pigmenti di vernice, originariamente, minerali sono, con i colori della terra. Nella maggior parte delle opere in questa mostra, colori rossastri contrastano con il verde e migliorare simultaneamente. Cézanne anche detto che la pittura è contrasto. tuttavia, Patricia vernice mortaio è la memoria.

"Esprimere se stessi filosoficamente già, Potremmo distinguere due fantasia: un immaginario che dà la vita per la causa formale e un immaginario che dà vita alla causa materiale; o, presto, immaginazione formale e immaginazione materiale " (Gaston Bachelard).

Non è il caso qui entrare nel confronto storico che si confronta con le arti visive con le arti intellettuali, o quella che oppone la linea di colore nella storia dell'arte dal Rinascimento. Cézanne dice, Come si dipinge, traiamo, i più armonizza colori, a maggior ragione se avete bisogno. in epoca contemporanea, vernice è di progettare e disegnare è quello di dipingere. Ciò che conta è l'evento pittorica.

"Linguaggio poetico, quando si traduce immagini materiali, Si tratta di un vero e proprio incanto di energia " (Gaston Bachelard).

Nei quadri di Patricia, v'è una superficialità con poche prospettive, è geometriche o atmosferica. Sono momenti di apparizione / aspetto dell'immagine, che vanno dal disegno alla foto, e viceversa. Lasciare il telaio indeterminato è una procedura cezanneano. Nonostante l'aspetto incompiuto di alcuni schermi, v'è abbondanza di sviluppo. Sono gesti e colpi libidiche.

La pittura non è l'immagine, è la vita. Le immagini pittoriche Patricia Chaves espandere, informazioni sulla loro presenza nel mondo, mettere in discussione il mondo. L'aria di incompletezza non è sufficiente per determinare se i dipinti affermano o domanda. La realizzazione è di solito veloce, tuttavia questo non determina se dovremmo spendere un tempo lungo o breve a loro. Sono immagini da guardare o ascoltare?

"[…] si sognare e, a sognare, dà un futuro all'azione " (Gaston Bachelard)

André Sheik, Febbraio 2018.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*