Casa / Art / mostra Circonjecturas presenta surreale universo di Rafael Silveira in CAIXA Cultural Brasília
Rafael Silveira, Circonjecturas. Foto: Rivelazione.

mostra Circonjecturas presenta surreale universo di Rafael Silveira in CAIXA Cultural Brasília

La mostra presenta dipinti, sculture, ricami e interattive installazioni

Cultural CAIXA Brasília riceve la prima grande mostra personale dell'artista Paranaense Rafael Silveira, chiamata Circonjecturas. A spettacoli, con bassa Ribeiro curatoriale, Sarà inaugurato il 15 Ottobre, a 19 ore, e rimarrà aperta fino al giorno 15 Dicembre. Suo, circo, tatuaggio, botanica, pubblicità degli anni 1950 e la cultura pop, e gli elementi sotterranei sono dipinti misti, sculture, ricami e interattive installazioni, la creazione di un mondo onirico surreale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Secondo l'artista, "Il 'circo' è relativo a una rappresentazione esagerata, uno spettacolo; e il 'congetture' è un'allusione al mondo delle idee, menzionare. Così questa mostra è un carattere immersivo, come un invito a lasciare il mondo reale ed esplorare un universo onirico ".

Lo spettacolo è stato un blockbuster durante il loro tempo a Curitiba, che comprendeva la presenza di 100 migliaia di visitatori, e Sao Paulo, dove ha attirato su 30 migliaia di persone. Per il curatore Low Ribeiro, c'è un grande interesse per la mostra perché è pensato per un pubblico generale. "Il lavoro di Rafael Silveira si muove tra i diversi linguaggi. Ha sviluppato il suo proprio modo di raggiungere il pubblico da una ricerca molto intimo, che va all'inconscio, un profondo e lontano, così come la ricerca sulla pubblicità stessa, l'immagine cliché. Ciò che egli fa con queste due radici è ciò che è interessante e speciale del suo lavoro ".

Tra le opere che dovrebbero essere più successo con il pubblico è il "mostro scultura", i cui denti sono le chiavi che può essere toccato, e la Hall of Illusions, sculture cinetiche composte da un metro e mezzo e ogni effetti di luce nera. Non Salão das Pinturas un gelato gigante 10×3 metri dalla fusione, che serve come una banca tattile, Lo chiamano l'attenzione. “O senza senso é um contraponto essencial em minha obra, come un sollievo per la pressione che la società esercita per risposte sul senso delle cose ", dice Rafael.

Vale la pena ricordare disegni tridimensionali di ricamo, o "punto croce-Credo", una delle peculiarità del lavoro di Paraná. I pezzi sono realizzati in collaborazione con la moglie, stilista e artista tessile Flavia Itiberê. Rafael spiega che il ricamo è una parte nuova e importante del suo lavoro: "E 'una categoria che organicamente è emerso dalla nostra convivenza. I riferimenti al mondo della moda ha portato alla mia ricerca ha avuto conseguenze irreversibili sul mio lavoro, e creare un sacco insieme ". Il ricamo sala è una scultura installazione sospesa in fibre miste, ricamato a mano. Per essere acceso, ogni pezzo di ricamo si trasforma in un "stencil de luz”, dipingere la parete di fondo con sfumature grafiche.

A proposito di Rafael Silveira

Nato a Paranaguá, ma vivere in Curitiba, Rafael Silveira si è laureato in Pubblicità presso l'Università Centro Curitiba (Unicuritiba). Ha lavorato in agenzie di pubblicità e 2008 ficou conhecido por ter uma de suas obras estampando a capa do disco bandiera banda di Skank.

A proposito di Basso Ribeiro

Gallerista e curatore, Si tratta di uno dei fondatori della galleria Choque Cultural, che è diventato uno dei principali punti di riferimento a livello mondiale nel arte urbana e nuovi linguaggi contemporanei, Dando voce ai giovani artisti accanto a nomi già affermati e internazionale.

SERVIZIO:
Exposição Circonjecturas
Local: Caixa Cultural de Brasília (Settore bancario del Sud, quadra 4, Ci sono un sacco 3/4)
Apertura: 15 Ottobre, às 19h
Periodo: di 16 Ottobre a 15 Dicembre 2019
Orari: Martedì alla Domenica, das 9h às 21h
Parental Guidance: gratuito per tutti i pubblici
Ingresso libero.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*