Casa / Art / La mostra della fotografa Milena Aurea rivela il corpo femminile oltre gli stigmi imposti dalla società machista
Io sono progetto - Foto della mostra con Ágatha Cabral. Foto: Milena Aurea.
Io sono progetto - Foto della mostra con Ágatha Cabral. Foto: Milena Aurea.

La mostra della fotografa Milena Aurea rivela il corpo femminile oltre gli stigmi imposti dalla società machista

"Progetto Eu Sou", che raccoglie saggi sulla nudità artistica, sarà lanciato ufficialmente lunedì prossimo, 23, in diretta su Instagram dal fotografo di São José do Rio Preto

Rifletti sull'esistenza femminile dalla diversità dei corpi che cercano di occupare spazi in una società storicamente maschilista, contribuire alla decostruzione degli stigmi e degli stereotipi che ricadono sulle donne. Soprattutto quelli che li riducono a un mero oggetto sessuale. Questa è la proposta del “Io sono progetto”, mostra virtuale ideata dalla fotografa e fotoreporter Milena Aurea, da São José do Rio Preto.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Contemplato con la promozione del Premio Nelson Seixas 2020, della Segreteria Comunale alla Cultura, la mostra sarà ufficialmente inaugurata lunedì prossimo, 23, às 19h30, in diretta sul profilo del fotografo rio-pretense su Instagram (@milenaaureafotografia). Ci sarà la partecipazione della pedagoga Juliana Costa e due fotografati, anche la pedagoga Rose Candeo e la giornalista Julia Caputi.

La mostra “Io sono progetto”, con audioguida, durerà fino al giorno 7 Dicembre, sul sito di Milena Aurea (www.milenaaurea.com.br) e sul tuo canale YouTube (Youtube.com/milenaaurea). Dopo, le foto verranno pubblicate su Facebook e Instagram (@milenaaureafotografia). Oltre lo spettacolo virtuale, il fotografo ha prodotto una serie di video che riflettono diverse problematiche legate al femminile. Possono essere controllati sul tuo canale Youtube.

Attraverso prove di nudo artistico fatto con sette donne, gli “Io sono progetto” evidenzia questioni come gli standard di bellezza socialmente strutturati, razzismo, gordofobia e transfobia. Oltre a Rose Candeo e Julia Caputi, la cartomante Ágatha Cabral è stata fotografata, cuoca Edna dos Santos, una doula Nelly Agostini, il tecnico infermieristico Katiusse Queiroz e il venditore Pâmella Ribeiro.

Secondo Milena, tutte le prove sono state fatte all'aperto, nella natura, rispettando i protocolli di sicurezza sanitaria per evitare il covid-19. “È stata un'esperienza completamente nuova, perché di solito parlo molto con la donna prima e durante le foto, per metterla più a suo agio. Tuttavia, questa volta ho dovuto rispettare la distanza e indossare sempre una maschera. Ho cercato di parlare il più possibile con quelli fotografati da WhatsApp, in modo che potessero capire il concetto della mostra”, dice il fotografo. “Ho cercato di rappresentare la diversità nelle mie foto, dare visibilità alle donne di colore, trans e grasso, oltre a coloro che hanno già avuto un cancro al seno e sono stati sottoposti a mastectomia”, completa Milena.

La fotografa sottolinea inoltre di aver aspettato il più a lungo possibile per realizzare i saggi fotografici – tutto realizzato nelle campagne della regione – a causa della nuova pandemia di coronavirus. “Dopo aver definito le posizioni, Ho aspettato la ripresa delle attività in città per effettuare le prove”, spiega.

Al fotografo

Laureato in Giornalismo a Unilago, Milena Aurea ha vinto diversi premi di fotogiornalismo, tra questi il ​​Journalism Human Rights Award, il premio Arfoc / Canon Photojournalism 2014. È stato anche finalista per l'Esso Award, uno dei più importanti del giornalismo brasiliano. Ha una laurea specialistica in fotografia: Prassi e discorso fotografico di UEL - State University of Londrina.

In tuo curriculum, porta una serie di mostre, individuale e collettiva, come “Equilibrio e movimento (2007), “Look femminile” e “Amo Rio Preto”, oltre alla copertura di diverse edizioni del Festival Internazionale del Teatro di São José do Rio Preto (FIT Rio Preto) e altri eventi culturali.

SERVIZIO:

Mostra "Eu Sou Project", da Milena Aurea, tenuto dal Nelson Seixas Award. Di 23/11 al 7/12, nessun sito: www.milenaaurea.com.br e Youtube.com/milenaaurea. Dopo, le foto verranno pubblicate su Facebook e Instagram (@milenaaureafotografia). Libero.

Apertura dal vivo: Giorno 23/11, às 19h30, no Instagram (@milenaaureafotografia), con la partecipazione di Juliana Costa e delle fotografate Julia Caputi e Rose Candeo. Libero.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*