Casa / Art / Mostra MAR di Luiz Martins alla BASE Gallery

Mostra MAR di Luiz Martins alla BASE Gallery

AS

'incontro delle acque di Yemonjá, custode dei segreti, teorie e storie, fa emergere la serie e la mostra dell'artista Luiz Martins' APL

La galleria BASE, chiude il suo palinsesto fieristico di 2021 con “MAR”, dall'artista multimediale Luiz Martins, composto da due serie: "tracce primarie” con opere in tecnica di tempera acrilica e “Mare", composto da opere inedite, creato con inchiostro di china e lavaggi, in una serie di 25 disegni e dipinti che attestano l'impegno dell'artista sui temi della sostenibilità e della conservazione dell'ambiente. Il curatore è Ana Paula Lopes.





Secondo concept sviluppato dal curatore, "un esposizione AS, in la galleria di base a São Paulo, riunisce una produzione che esplora una materialità pittorica nella tecnica del disegno e della pittura, composto da rugosità e un reticolo di forme, dove i colori transitano attraverso le scale ocra e nere e grigie, che dilatano i concetti etnografici, aspetti antropologici e politici di un territorio marittimo, costituito da una fattura linguistica e materiale, esplorati dall'artista”.

diviso in due parti, la mostra espone al piano terra”tracce primarie”dove opere che utilizzano colori in cui molti di essi derivano da una tecnica d'autore – di tempera acrilica su carta cotone per ottenere la tavolozza pittorica desiderata – dove l'artista segna la superficie della carta in un'allusione alle cicatrici lasciate sulla pelle degli schiavi, dando origine a forme di caverna. "Luiz unisce le sue origini – nere e autoctone – il risultato è un set potente con una finitura raffinata e una tecnica unica”, spiega Daniel Maranhão.

I toni della terra predominano, comunque colori accesi, come il giallo e il rosso, completare l'unità. È “Un insieme di sfumature di ocra e colore, che si sviluppa da una simultaneità tra antropologia ed etnografia rock, delineato da una grafia circolare, che intende l'asprezza e l'aridità di una savana, come se fossero incisioni sulle rocce", spiega Ana Paula Lopes

Non camminare più in alto, c'è la serie 'Mare’ che nasce dopo un lungo periodo di gestazione creativa. "Mare” è nato in 2016 Quando Luiz Martins inizia a raccogliere materiali gettati sulla spiaggia in riva al mare durante le sue passeggiate lungo Praia do Sonho. conchiglie, pietra, coralli e tanti altri materiali organici vengono portati in studio e iniziano la costruzione dei disegni “come se così restituisse al mare ciò che da lui è stato gettato”, Complementi Maranhão.

secondo Luiz Martins, quando si parla di nuovi lavori, Commenti: “Una serie di disegni in cui realizzo una rappresentazione dei frammenti trovati durante le passeggiate tra le sabbie per comprendere le potenzialità di questi elementi lasciati dai mari lungo la loro traiettoria, elementi che per me rappresentano la forza, energia e fluidi di connessione tra contemporaneità e ascendenza".

Questi nuovi disegni e dipinti non mostrano l'ovvio; non sono dischi verdi e blu, che mi viene in mente pensando al mare. in retromarcia, sono immagini in bianco e nero, con sfumature di grigio. Le tecniche scelte dall'artista – Inchiostro di china e acquerelli – aggiunti da alcuni artifici come il soffiaggio meccanico, si mostrano fondamentali e precisi per Luiz Martins raggiungere il risultato pittorico finale da lui esplorato.

"Mare di Luiz Martins, acque profonde, quasi uguale a quelli dell'oceano, che amalgama una pluralità di concetti e poetiche, esprimendo altre immagini che non associamo quando ci riferiamo al mare”. Ana Paula Lopes

L'artista – Luiz Martins (Machacalis, MG)

Luiz Martins è di origine indigena da parte di padre, essere il figlio di una madre nera. Viveva con gli indiani della sua tribù, il Maxacalis al 17 anni, quando si è trasferito a San Paolo, frequentare la Facoltà di Belle Arti di San Paolo. Esposto per la prima volta in 1996, alla Fondazione Casper Líbero, a cura del Professor Walter Zanini. Da allora, integra diverse mostre personali e collettive in Brasile e all'estero come la Polonia, Lituania, Danimarca, Italia, Portogallo, Austria e Giappone. Da 2008 mantiene uno studio permanente nella città di Vienna, con l'artista venezuelano Gustavo Mendez. Attualmente ha 3 i libri pubblicati e le loro opere fanno parte di importanti collezioni, come MAC USP.

Esposizione: “AS
Artista: Luiz Martins
A cura di: Ana Paula Lopes
Coordinamento Artistico: Daniel Maranhão
Coordinamento Amministrativo: Leonardo Servolo e Cassia Saad
Coordinamento tecnico: Marina da Silva
Assemblaggio ed esposizione: Arpia Design e Produzioni
Apertura: 11 dicembre - sabato – il 12:00 a 17:00
Periodo: di 13 Dicembre 2021 al 05 Febbraio 2022
Tempo: da martedì a venerdì, dalle 11:00 alle 19:00; Sabato, dalle 11:00 alle 15:00.
Local: la galleria di base
Indirizzo: Al Franca 1030, Jardim Paulista || 01422-002 | Sao Paulo, SP
Telefono: (11) 3062 6230 || WhatsApp (11) 98327 9775 / (11) 98116 6261
E-mail: contato@galeriabase.com.br
Sito: www.galeriabase.com
Facebook: www.facebook.com/galeriabase
Instagram: www.instagram.com/galeriabase
Numero di opere: 25
Tecnica: inchiostro e lavaggi, tempera acrilica su carta cotone
Dimensioni: n/d
Prezzo: s / consultazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*