Casa / Art / Mostra Puxirum, Ricardo Ribeiro – Galeria Marcelo Guarnieri

Mostra Puxirum, Ricardo Ribeiro – Galeria Marcelo Guarnieri

Galeria Marcelo Guarnieri, Sao Paulo

Ricardo Ribeiro

Puxirum

(Mostra e presentazione del libro)

Periodo di visita: 27 Febbraio – 27 Marzo, 2021

Dal giorno 27 Febbraio abbiamo presentato nella nostra sede di San Paolo “Puxirum”, mostra dell'artista Ricardo Ribeiro che presenterà il lancio del suo libro omonimo. La visita in questo giorno può essere tenuta dalle 10:00 alle 18:00, rispettando tutte le raccomandazioni delle autorità sanitarie, come indossare maschere e distacco sociale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Sono gradite visite spontanee, ma per la sicurezza di tutti e un migliore controllo dello spazio, ti consigliamo di programmare la tua visita. Ti chiediamo di inviarci un'e-mail con il tuo nome completo indicando il giorno e l'ora della tua preferenza (E-mail: info@galeriamarceloguarnieri.com.br – telefono: 11 3063 5410)

______

Galeria Marcelo Guarnieri è lieta di presentare, fra 27 Febbraio e 27 Marzo 2021, "Puxirum", prima mostra personale dell'artista Ricardo Ribeiro presso la sede della galleria a San Paolo. Lo spettacolo raccoglie fotografie scattate tra 2016 e 2018 a São Pedro, villaggio situato sulle rive del fiume Arapiuns, nello stato del Pará. La serie presenta una visione poetica e politica della vita quotidiana di una comunità fluviale che organizza il proprio stile di vita tra sussistenza ed economie mercantili. "Puxirum" è stato pubblicato in un libro con lo stesso nome, stampato su 2020 con il sostegno della Fondazione Pollock-Krasner. L'inaugurazione della mostra segna anche il lancio della pubblicazione.

"Puxirum" è una parola di origine Tupi che definisce una pratica sociale e culturale ancora presente nelle zone rurali in cui un gruppo di persone si riunisce per un giorno per sviluppare collettivamente il lavoro nei campi. In portoghese può essere tradotto come "sforzo collettivo". Durante le nove visite che ha fatto a São Pedro in due anni, Il fotografo Ricardo Ribeiro ha seguito da vicino le dinamiche che circondano questo lavoro. Alla tua prima visita, ancora in 2016, arrivato in paese solo con un biglietto, in cui il suo amico Zair ha chiesto a sua madre Zeneide di riceverlo e di presentarlo agli altri residenti di São Pedro. Da allora, Ribeiro iniziò a negoziare la sua presenza in quel luogo attraverso piccoli servizi che poteva offrire come fotografo, restauro di vecchie fotografie, corroso dall'umidità, o fare ritratti di bambini in costume da festa.

Mentre impara ad osservare ciò che lo circonda ea vivere non solo con quel gruppo di persone, ma anche con la natura stessa, con un ritmo di vita molto più lento di quello a cui era abituato, Ribeiro fotografato. Non intendevo sviluppare lì alcun tipo di lavoro antropologico, la sensazione di estraneità e lo stato di spiazzamento glielo avrebbero permesso, Dopotutto, concediti lo sviluppo del tuo linguaggio poetico. Questo esercizio, tuttavia, non era immune ai problemi che configuravano il contesto in cui era inserito, e ho finito per tradurre, immagini, le percezioni del fotografo. “Isolati dal paesaggio e dalla mancanza di elettricità, la cultura è sull'orlo di una rottura con un passato basato sulla famiglia, religione, costumi e lavoro comunitario. Giovani che hanno beneficiato di programmi governativi di successo negli ultimi due decenni per ridurre la fame, ora, rifiutano tradizioni consolidate e non sono più rassegnati alle limitate prospettive dei genitori ", ha scritto Ribeiro nel suo diario.

In "Puxirum", Ricardo Ribeiro ritrae questa sensazione di un tempo lento con l'aiuto della sua fotocamera Hasselblad, in un processo completamente analogico. Attraverso colori poco saturi e scarsa illuminazione, le sue fotografie trasmettono l'atmosfera malinconica che circonda il villaggio di São Pedro, attraverso, per esempio, del record dei suoi abitanti nei momenti di introspezione. In uno di loro, raffigura la scena attorno a una giovane donna che riposa su un'amaca blu dopo essere stata colpita da un fulmine. "Tampouco havia per il per il", ha scritto il fotografo, “C'era silenzio, una misura di attesa per quello che direbbe il tempo ". Tale lentezza, che lo ha accompagnato anche durante il viaggio di dieci ore che doveva andare da Santarém a São Pedro, è affrontato di nuovo in "New Old Clock", film che integra anche la mostra in Galleria.

Molte delle fotografie che ha scattato a São Pedro sono state esposte per la prima volta nella comunità stessa, distribuiti negli spazi pubblici del villaggio ed esposti in vari formati. Riuniti presso la Community Shack 32 foto in una mostra, e la sera dell'inaugurazione ha preparato uno schermo sul campo di calcio dove sono state proiettate tante altre immagini. Nella scuola indigena e in quella normale ha installato dei pali fotografici con cinque copie di ciascuno, permettendo a ogni bambino di portare a casa quelli che gli è piaciuto di più. all'aperto, nei punti in cui sono state scattate le fotografie, montato alcuni pannelli delle immagini stampate su tela, materiale resistente alle piogge e all'umidità tipiche della regione. Sempre nella casa dove funzionava la staffetta locale, allestisce una video installazione con la proiezione di “Filha Ausente”, film che ha realizzato sui bambini che lasciano São Pedro. Il titolo si riferisce all'omonima canzone composta dal sig. Riso (canzoniere locale), dedicato a uno dei suoi otto figli. Al ritorno a San Paolo per l'ultima volta in 2018, Ribeiro ha iniziato a modificare il libro "Puxirum", quello oltre alle immagini, raccoglie frammenti del diario che ha scritto nel periodo in cui si trovava nel villaggio di Pará.

Ricardo Ribeiro è nato a 1978 a São Paulo, dove vive e lavora. Fotografo e artista visivo, concluso in 2016 il programma International Center of Photography Creative Practices – ICP a New York. Il suo progetto "Puxirum" è stato mostrato sul posto, a São Pedro, comunità situata sulle rive del fiume Arapiuns, nell'ovest dello Stato di Pará, dove è stato fotografato tra 2016 e 2018, in uno spettacolo ideato e organizzato in collaborazione con i residenti. Lo stesso lavoro è stato premiato, il 2019, per il 7 ° Premio Nazionale di Fotografia Pierre Verger, e, il 2018, per il 9 ° Contemporary Daily Photography Award. È stato mostrato anche a Salvador-BA, Belém-PA, Porto Alegre-RS e Santos-SP. Il tuo nuovo progetto, "Nord-Sud sinistra-destra", ancora in corso, è stato scelto ed è ora finanziato dalla Fondazione Pollock-Krasner (Fondazione Pollock-Krasner)​ , con sede a New York, USA.

SERVIZIO
Galeria Marcelo Guarnieri
Esposizione: Puxirum
Artista ; Ricardo Ribeiro
Periodo di esposizione 27 da febbraio a 27 marzo 2021
Ingresso libero
Alameda Lorena, 1835 - Giardini
Sao Paulo - SP - Brasile / 01424 002
tel +55 (11) 3063 5410 / | contato@galeriamarceloguarnieri.com.br
se stessi - il sesso: 10dalle h alle 18 h.
Sabato – 10H alle 17 ore
Per maggiori informazioni, accedere alla pagina www.galeriamarceloguarnieri.com.br

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*