Casa / Art / “Fernando Priamo e fotografia di domani” Edmundo Cavalcanti

“Fernando Priamo e fotografia di domani” Edmundo Cavalcanti

Edmundo Cavalcanti é Artista Plástico, Colunista de Arte e Poeta.

Edmundo Cavalcanti Plastic Artist, Editorialista Arte e poeta.

Fernando Priamo vive l'idea di un mondo senza frontiere. dove passeggiate, consegue viajar sem consultar mapa, è come un film rebobinasse itinerante. ogni partenza, torna con più 15 mille immagini in valigia. "Il me FineArt", diz o fotógrafo contemporâneo ítalo-brasileiro e mineiro. Sua motivação ao clicar vem da vontade de ter sido um grande pintor. Enxerga telas nos enquadramentos por detrás das lentes que lhe apresentam o mundo. E 'da lì che si sentono, si emoziona e fa del suo meglio per rompere il divario tra la realtà e la sua rappresentazione. Priamo vuole una tavolozza di colori più completo come la Cappella Sistina, e si muove in seguito ai disordini e verso la luce caratteristica nei dipinti di Caravaggio. "La perseveranza di Monet, dipingere sempre nel vostro giardino, mi affascinano ", comenta rememorando uma de suas séries de fotografia em homenagem ao artista impressionista.

mentre le riprese, nessun tentativo di catturare il momento, ma domani. Qualunque sia la sua arte è sempre avanti di questo tempo, e si può avere un senso, anche se trascorso molti anni. Quando si compone un'immagine, la ricerca di una visione d'insieme, gigante, e questo è il modo in cui crede di essere nato una buona foto. "Sono molto piccola rispetto a quello che faccio. O trabalho que eu desenvolvo está além da minha capacidade simples. E non ho mai fare da solo. Ma queste cose sono troppo soggettivo per capire, Abbiamo bisogno di sentire ". ​Fernando e sua espiritualidade andam juntos quando sai em busca de uma foto. "Strane cose succedono a me, come se qualcuno mi mostri, mi chiamano per un look ".

Fernando Priamo é Fotógrafo.

Fernando è Priamo fotografia.

Una macchina su di una macchina fotografica di tiro, Definisce la testa che riceve stimoli in qualsiasi momento. non può vivere senza il congelamento momenti della vostra giornata. pensieri rumorosi sono tranquilla nel rumore della città, anche se a volte fare riferimento alla musica le cuffie, o si concentra sulla traccia per quanto riguarda la posizione del terreno sul quale è posizionata con la fotocamera. La prima comprato proprio nel momento in cui ha studiato fotografia, a São Paulo, uno Zenit, Russa, il mercato professionale più conveniente per l'allora studente. Al momento, fotografia di moda gli serviva come un territorio per l'immersione, raccolti dal ritagli infanzia di questo editoriale e anche riviste National Geographic, enquanto pensava: "Come può qualcuno aver fatto questo registro paesaggio?”. Attualmente, a pergunta volta-se para ele: "Qual è la bellezza che rende Priamo le ginocchia al mondo?"

Riluttante a bianco e nero perché lei ama i colori, anche se specifica serie che evocano le molte sfumature di grigio che si trovano tra i due golfi, un esempio è il suo work in progress che è mentre si guarda le ruote spin bike ragazze. Piuttosto date nuvoloso per giorni di sole, perché è nel paesaggio grigio che i colori saltano fuori. Se fosse scrittore, Sarebbe molte parole, te interessa o cheio, caos, sovrapposizione, e, soprattutto,, em como vai criar um só arranjo a partir de tantos elementos disponíveis no seu campo de visão. E 'in pittura, principalmente, italiano, saperne di più sulla composizione.

Le fotografie non mostrano 90% pronto per la fotocamera, vengono cancellati. Anche in termini di luce, Priamo tira più saturazione e contrasto quando l'immagine chiede, o genera e cattura pastelli più pallidi ogniqualvolta. Il lavoro di editing segue quasi la stessa logica di chi lavora con la funzione analogica.

Spara con entrambi gli occhi aperti verso il mondo. Non chiuse le palpebre per evitare la cattura la vostra visione ai limiti delle lenti. Mentre si opera sul display, l'altro occhio è attento ai dintorni, anticipando quello che può accadere e finiscono per entrare nel campo lente. "Posso aspettare un elemento nel campo d'azione, e fermarlo, e con che, Non perdere la foto ".

La fotografia è la sua gioia, ma non solo. Ha passato momenti catartici fotografare, come quando ha viaggiato ad Auschwitz e ha visitato il campo di concentramento. Fotografato per tutto il tempo in un processo intenso. "Quando la gente vede le mie foto, elas olham para um lugar triste, mas não conseguem acessar o que se passa na minha cabeça. Questo grido è tutta la mia sensazione, Ho visto tutto sfocata ".

Fernando Priamo racconta la sua vita dal suo sguardo raggiunge. La fotografia ha dato lui tutto, tra cui la possibilità di causare una rottura nello spazio-tempo. “​Sou eu tirando pedacinhos do espaço e colocando em uma tela, que vai para uma galeria na intenção de se perpetuar por anos. Quando il lavoro raggiunge questo stadio, Priamo acredita que o artista sai de cena, e il lavoro si basa su se stessa. In un rapporto mentale, é como se a obra fosse o subconsciente, il lavoro è tutto, e il suo autore, consapevole.

Ricercabile Por Elmor (giornalista)

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

INTERVISTA

1- Quando hai iniziato in modo efficace per produrre o creare le vostre foto?

Il mio processo di produzione inizia in realtà alla fine degli anni 1990, quando avvio il corso di fotografia, a São Paulo. prima che, il mio lavoro è stato specificamente sperimentale, senza postazioni tecniche; solo frutto del mio talento grezzo.

2- Qual è il quadro per voi? Se si dovesse riassumere in poche parole il significato della fotografia nella tua vita?

Posso riassumere come segue foto: l'immagine è me e io sono l'immagine.

3- Avete un'altra attività di là di arte? Si dà lezioni, conferenze etc.?

Non. Sono un fotografo a tempo pieno.

4- Le sue principali mostre nazionali e internazionali e le loro premi?

Mostre Personali:

– 2006 "Uno sguardo il Venerdì, senza tanti complimenti ", Locale: CCBM / Juiz de Fora;

– 2012 "L'Italia e l'anima", Locale: CCBM / Juiz de Fora;

– 2013 "Ritratti di Auschwitz, l'arte alla ricerca della pace ", Locale: CCBM / Juiz de Fora;

Oltre alle mostre personali, Fernando Priamo ha partecipato a diverse mostre collettive.

importanti riconoscimenti:

– 1° posto ai Festival Concorso Nazionale e godeva Minas, condotto dal portale Discover Mines – Senac / MG, 2006;

– Due menzioni d'onore al Concorso Nazionale Clicca Turismo, eseguita da SESC / MG, 2008;

– Menzione d'Onore al Concorso Premio Nord-Est Fotografia Nazionale, Gruppo effettuata da Nord-Est / PE, 2008.

5- I suoi progetti per il futuro?

Ho intenzione di esporre e mostrare il mio lavoro nei grandi centri urbani del Brasile e del mondo, fare la mia immagine corrente diventano anche qui la 100 anni.

6- Secondo te qual è il futuro dell'arte brasiliana in particolare fotografia e dei suoi artisti? (nel contesto generale) e perché così tanti artisti stanno dando la preferenza per mostrare il loro lavoro in mostre internazionali nonostante i costi elevati?

La fotografia brasiliano è un tempo per salire e attirando gli sguardi di tutto il mondo. Abbiamo artisti delle più svariate forme di fotografia, con un look diverso e unico. Nonostante gli alti costi nelle fiere internazionali, questo mercato, Oltre a valorizzare la fotografia come arte, Ha le risorse finanziarie per assorbire questi posti di lavoro.

7- Ho notato che alcune gallerie tradizionali attività di chiusura. Artisti stanno dando la preferenza ad esporre a spazi culturali. Secondo te quale sarebbe la causa?

A causa degli alti costi imposti alle gallerie, molti imprenditori tralcio non scegliere di avere le porte aperte, il risultato di una stretta economica attraverso la quale passa il mercato brasiliano. Già nel culturali, ci sono gli incentivi fiscali e le leggi per incoraggiare la cultura (comunali e statali) stimolare questa richiesta.

Sito web: produzione

Facebook: Fernando direttamente

Instragram: @fernandopriamo

.

….

.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*