Casa / Art / Galeria Base inaugura “Lucas Länder: immanenza"
Obra de Lucas Länder. Foto: Rivelazione.
Obra de Lucas Länder. Foto: Rivelazione.

Galeria Base inaugura “Lucas Länder: immanenza"

La mostra presenta un frammento del lavoro stimolante del giovane artista di San Paolo, Lucas Länder

Memoria: realtà vs finzione? passato X presente. semplicità vs complessità. Queste sono alcune domande dicotomiche che permeano il lavoro dell'artista Lucas Länder, in esposizione Lucas Länder: immanenza", tenuto presso la Galleria Base, nel cuore dei Giardini (SP) a 04/12/21, a cura di Paulo Azeco.





Composto da disegni di grafite, inchiostro e cera su carta, fa un taglio preciso sul lavoro dell'artista poiché 2005 a 2021, frammenti di fatti ed episodi separati: "Il passato, assim, è discontinuo", spiega la curatrice. Così, questa organizzazione delle frazioni di memoria è alla base del lavoro di Lucas, con serie che affrontano le discussioni attuali, di questioni contemporanee, che sono presenti in tutte le nostre vite. Uno di questi si chiama "Paesaggi descrittivi", iniziata nel 2015 e chiarisce il desiderio di organizzare lo scenario della memoria (reale o fittizio). Suo, Länder utilizza grafite e inchiostro, in modo agile e molto vivace, che trascende il paesaggio, proponendo un dialogo tra immediatezza dell'immagine e ricordi, ansie e le proprie domande.

Alcune opere nascono da ritratti che, quando stampato su carta, ottenere l'interferenza dell'artista, più arrabbiato, rendendo evidente il carattere usa e getta che l'immagine ha attualmente acquisito e, contemporaneamente, mostra il confronto nella tua immagine, sia quella registrata che quella conservata nella sua memoria. Un'altra produzione che merita una menzione si riferisce alla più recente realizzata dall'artista, realizzati in 2021 e che traduce i tempi attuali dando vita ad immagini ancora più dense, riflettendo il nuovo scenario: con tocchi di paura, agonia e persino insicurezza, con neri intensi, quasi catastrofico. Queste sono immagini che rasentano la potente astrazione! Tanto che sembra riecheggiare il dolore provato, ancora così latente in tutti noi. Complessivamente, sarà presentato su 35 fabbrica.

Economico nei materiali, l'artista intende istigare lo spettatore: un paesaggio, a prima vista banale sorprende nel suo complesso assemblaggio, che fissa lo sguardo di chi si propone di tuffarsi nel proprio universo. "È un lavoro sofisticato nell'intenzione e nel risultato", finisce Paulo Azeco, il curatore.

Servizio
Mostra di Lucas Lander: cosa devo dirti
Fino a 04/12/21
Artista: Lucas Länder
A cura di: Paul Azeco
la galleria di base – Alameda Franca, 1030 - Jardim Paulista
Funzionamento: da martedì a venerdì, da 11.00 a 19:0; il sabato dalle 11 alle 15

Informazioni sulla galleria di base

inaugurato nel 2016, Galeria Base riunisce l'arte contemporanea di artisti rappresentati e opera anche nel mercato secondario. Attualmente, la sua collezione è composta da opere con nomi come Antônio Dias, Anna Bella Geiger, Anna Maria Maiolino, Mira Schendel e Montez Magno.

Informazioni su Lucas Länder

Nato nel 1984, ha una laurea in belle arti e un diploma post-laurea in Graphic Design presso la FAAP e da allora ha sviluppato ricerche poetiche visive 2009. Dedicato al disegno, così come le esibizioni, video e installazioni. Si è aggiudicato il 1° posto al 27° Salone delle Arti Plastiche (Embu Annuario delle arti SP) con la video installazione “Fantasmas na Rua e na Alma”. È rappresentato da Galeria Base.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*