Casa / Art / Monica Mendes - “Arte rappresentativa e umanitaria”

Monica Mendes - “Arte rappresentativa e umanitaria”

Tony Franco é Administrador de Empresas.

Tony Franco è un amministratore aziendale.

Laartista pluripremiato, partecipa regolarmente a varie mostre, fiere e mostre d'arte in tutto il mondo.

“La pittura è un esercizio quotidiano e richiede disciplina oltre all'amore e alla dedizione. È una lotta costante da superare. (..)” – Monica Mendes

Monica, raccontarci qualcosa di te ...

Sono Mineira e anche metà Cearense, dopotutto mio padre era del Ceará e mia madre era di Minas Gerais. Nato a Belo Horizonte, mi sono laureato in Relazioni Pubbliche in BH, Ho studiato educazione fisica a Miami e ho conseguito un master in belle arti a San Francisco.

Monica Mendes é Artista Plástica.

Monica Mendes è Plastic Artist.

Ho lavorato in questo settore come pubbliche relazioni, per due anni prima di trasferirmi in Perù e successivamente negli Stati Uniti. Em Miami, ha esercitato la professione di Personal Trainer per 15 anni. Sebbene nessuna delle due professioni fosse la mia più grande passione, entrambi mi hanno dato una grande intuizione rispetto alle espressioni fisiche e verbali umane. Queste esperienze hanno contribuito a plasmare il modo in cui vedevo intorno a te, e me stesso. Tutto questo è diventato la fonte della mia espressione di artista.

La mia passione per l'arte è iniziata quando, un bambino, succhiava le lezioni distillate da quelli che sarebbero stati i miei esempi di vita. Mia nonna, zia e madre non erano solo amanti delle arti, ma anche artisti dedicati. Nonostante le radici artistiche della mia infanzia, Ho iniziato la mia traiettoria artistica solo in 2009, quando ho aperto il mio studio. Il mio impegno mi ha portato a conseguire un Master in Belle Arti in Pittura a 2016, dalla Academy of Art University di San Francisco.

Quando si è svegliata il suo desiderio di essere un'artista?

come ho detto, il mio rapporto con l'arte è nato quando ero ancora bambino grazie a mia madre, zia e nonna erano artisti. Ma ho appena iniziato a prendere l'arte più o meno sul serio 10 anni fa, quando ho deciso di andare a San Francisco e fare il mio Master in Belle Arti all'Accademia di Belle Arti.

Che tipo di arte ti piace di più?

Mi piacciono tutti i tipi di arte chi può comunicare con me. Ma il mio stile è figurativo.

Come ha sviluppato il suo stile (tecniche)?

Il mio lavoro si sviluppa nel segmento delle arti plastiche, specializzato in pittura a olio, nessuno stile figurativo, ma uso anche la tecnica dell'acrilico e del media mix con la resina del cartone.

Cita se hai avuto influenze artistiche nelle tue opere e quali artisti?

Tutti e tre, mia madre, nonna e mia zia, erano artisti figurativi e amava dipingere ritratti tra le altre cose. Ci sono così tanti artisti meravigliosi, così tanti stili diversi e così tante persone che mi ispirano dai grandi maestri alle persone della mia vita quotidiana. Mi motiva ogni giorno la creatività della mia amica Cecilia Thibes, Carlos Alves e i dipinti di Blima Efraim. Adoro anche i dipinti di David Kassan e sua moglie Shana Levenson che si sono laureati con me all'Accademia di Arte., così come i dipinti sensazionali di Omar Ortiz, Jonh Asaro, Jeffrey T Larson, Daniel Gerhartz e il grande Nicolai Fechin. La pittura è un esercizio quotidiano e richiede disciplina oltre all'amore e alla dedizione. È una lotta costante da superare e questi artisti, senza dubbio, sono una fonte di motivazione, incoraggiamento e ispirazione.

Hai un familiare o un conoscente che è un artista?

Ho diversi amici che sono artisti e come ha detto mia madre, anche la nonna e la zia sono artisti. intendo, mia nonna e mia madre, sfortunatamente, già morto, ma mia zia sta ancora dipingendo attivamente.

Vivere dall'arte è possibile?

Indubbiamente vivere d'arte non è un compito facile, ma sì, è molto possibile.

Mai pensato di non agire con più arte? può commentare perché?

Non, mai!

Quali competenze sono necessarie oggi per l'artista?

La pittura è un esercizio quotidiano e richiede disciplina oltre all'amore e alla dedizione. È una lotta costante da superare.

Cosa provi quando crei o apprezzi un'opera d'arte?

Quando creo un'opera d'arte mi sento pieno, soddisfatto perché il mio obiettivo quando creo un'opera è comunicare con le persone che la guardano, è un dialogo con l'osservatore. È come se stessi scrivendo una storia, e la cosa più interessante è che le diverse interpretazioni arricchiscono solo il mio lavoro, cioè, lo spettatore non deve indovinare cosa sto cercando di trasmettere attraverso quell'opera, ha la sua interpretazione. Dopotutto, siamo persone diverse, con storie diverse e la stessa opera può avere significati diversi. Questo dialogo tra l'osservatore e il mio lavoro è il mio obiettivo principale.

Le tue ispirazioni per creare un'opera d'arte?

La mia arte è rappresentativa e umanitaria. Pregiudizi e ingiustizie mi danno fastidio. credo che, come artista, Ho la responsabilità sociale e voglio fare quello che posso per contribuire a un mondo migliore per tutti. Le persone sono sempre state la mia grande ispirazione, rendono il mondo un posto migliore o peggiore, abbiamo un enorme potenziale che, se usato bene, fa miracoli. Mi piace credere che l'essere umano sia essenzialmente.

Quale arte ti ha colpito di più finora?

Non posso rispondere a questa domanda perché ci sono così tante opere meravigliose che ci godiamo costantemente che diventa davvero difficile da dire.







Devi sempre creare o creare solo in determinati momenti?

Creo ogni giorno della mia vita. Sono in studio tutti i giorni e la mia testa non si ferma. L'ispirazione e la creazione sono un esercizio come un altro e richiedono dedizione.

Il prodotto del tuo lavoro è unico o ha una relazione stretta o distante con il tuo lavoro precedente?

Cerco sempre di creare una serie con lo stesso tema. Così è stato con i ritratti, con le favelas, e con Catopes.

Quali sono le sfide dell'arte / artista nello scenario attuale?

buono, al giorno d'oggi, un artista non può semplicemente dipingere, deve anche comprendere i social media e il marketing. L'artista deve essere sempre aggiornato su ciò che sta accadendo nel mercato dell'arte e cercare di agire in quei mercati.

I social network ti hanno aiutato a diffondere il tuo lavoro?

Sì, oggi non puoi avere il tuo lavoro sui social perché è senza dubbio un ottimo alleato nella diffusione dell'arte.

Come le arti plastiche possono contribuire all'istruzione e alla cultura?

Il contatto con manifestazioni artistiche e culturali nell'istruzione scolastica contribuisce in modo significativo allo sviluppo degli esseri umani.

La stimolazione artistica stimola la conoscenza di sé e il riconoscimento dell'altro come un essere ugualmente dotato di attributi che lo rendono un essere unico. Attraverso le sue ispirazioni e creazioni, l'individuo può accedere ed esprimere i suoi sentimenti. Quando contempla le produzioni dei suoi colleghi è in grado di identificare cosa li unisce e cosa li distingue. Distingua i tuoi limiti e il tuo potenziale così come quello dell'altro, è un modo per acquisire sicurezza e, stima di sé (Potenziamento) ed empatia. Le persone che imparano a esprimere le proprie emozioni tendono a stabilire relazioni interpersonali benefiche, equilibrate e sane.

Realizza la varietà di colori, figure, dimensioni, arrangiamenti e simboli che compongono il mondo allargano i nostri orizzonti, apre il nostro universo di possibilità per la conoscenza e l'interpretazione del mondo che ci circonda.

Per combattere il pregiudizio e la discriminazione, niente di meglio dell'informazione e della conoscenza. È necessario capire quella diversità culturale, la pluralità del pensiero, idee, aspettative e manifestazioni, promuovere la materializzazione, l'evoluzione e l'arricchimento dell'esperienza umana.

Apertura al dialogo, empatia e rispetto per le differenze sono valori essenziali per costruire una società più giusta, solidale e inclusivo – in cui ognuno ha il diritto di essere quello che è e la possibilità di sviluppare il proprio potenziale.

Come analizzi le qualità di un'opera d'arte?

Per capire meglio la funzione e lo scopo di un'opera d'arte bisogna valutare bene i ruoli svolti dall'artista che sono: Registra il mondo, promuovere una forma palpabile ai sentimenti, rivelare verità nascoste o universali, e aiutare a vedere il mondo in modo innovativo e diverso dal tradizionale.

L'arte è un'indicazione del pensiero e delle credenze delle società in tempi diversi.

Un'opera d'arte deve, prima di tutto attira i sensi e per questo, non ha bisogno di essere bella. L'arte può attirare l'attenzione sull'argomento, dai colori, per essere realistici o astratti, capelli che indossano simboli, per lo stile che è il segno personale della creatività dell'artista, fatti storici e la reazione che provoca nell'osservatore.

In un'opera d'arte gli elementi vengono mostrati per comunicare un significato oltre il letterale. Un artista comunica con l'osservatore o il pubblico attraverso uno schermo. A differenza di un libro o di un film, le informazioni e il messaggio sono limitati a una singola immagine. Perché questa comunicazione avvenga, l'artista utilizza elementi di composizione, come i colori, forme, luci, ombre, spazi, linee e toni, texture, pennellate e così via.

Mentre l'osservatore esamina ed esplora l'opera d'arte, la reazione che ha avuto osservando il dipinto è sempre più completa e personale. Reagendo, l'osservatore effettua diversi collegamenti, che possono essere collegati alle reciproche esperienze personali, oppure possono essere legati alla connessione tra un elemento e / o un gesto e i suoi significati o anche al suo contesto nella storia.

Quali sono i criteri per stabilire il valore di un'opera d'arte?

La composizione del prezzo di un'opera d'arte tiene conto, tra gli altri fattori: La storia dell'artista; le mostre a cui ha partecipato; se hai opere nei musei; se i tuoi schermi sono inseriti in collezioni importanti e periodo di creazione.

È importante notare che il prezzo del lavoro di uno stesso artista può variare notevolmente a seconda del momento della composizione o del tipo di lavoro: se è uno schermo, una fotografia, una scultura o un'incisione – ricordando che i pezzi stampati sono generalmente più economici dei pezzi singoli.

E, Infine, se l'opera sarà accompagnata da un certificato di autenticità, che può essere rilasciato dall'artista, qualche tuo rappresentante o della galleria che lo vende.

Per artisti già deceduti, resta da considerare se esiste un progetto di catalogazione e autenticazione delle opere, che dà maggiore sicurezza nell'acquisto.

Parla dei tuoi progetti oggi ...

Al momento ho un progetto insieme al mio amico, partner e musicista, Tino Gomes con cui ho fatto la serie, Catopezera, Il suono dei colori. In questo nuovo progetto, mostriamo Jequitinhonha e Tennessee per mostrare come gli esseri umani possono essere gli stessi in diverse parti del mondo e come sono gradite le differenze. Abbiamo già avviato il progetto viaggiando attraverso la valle di Jequitinhonha e fotografando la nostra cultura mineraria così ricca di artigianato, musica e folklore. Quindi faremo il viaggio in Tennessee individuando le somiglianze tra le due regioni. Tino dà vita ai miei schermi e io colore la sua musica. Una meravigliosa partnership!

Ho un altro progetto che sarà un manifesto culturale realizzato tra diversi artisti, ma sta ancora strisciando.

Inoltre, Voglio anche dipingere i nostri indiani, Voglio anche essere in grado di illustrare il pregiudizio razziale e di genere. In ultima analisi, Ho molti progetti in testa, alcuni sono già in corso e altri sono in fase di progettazione. La mia testa non si ferma, Ho tante storie da raccontare attraverso le mie pennellate.

Qual è il tuo consiglio per chi ha appena iniziato?

Ho ancora molto da imparare ma penso con pazienza, tanta disciplina e godendosi la passeggiata non c'è modo di non lavorare!

VIDEO DI CATOPEZERA – IL SUONO DEI COLORI:

 

Se vuoi lasciare un messaggio ...

Penso che il modo migliore per le persone di contribuire alla formazione di un mondo migliore sia attraverso il loro lavoro, attraverso ciò che sappiamo fare meglio. Se ognuno di noi può fare la nostra parte, il mondo sarà sicuramente un posto fantastico e ci muoveremo più rapidamente verso la nostra evoluzione come esseri umani.

A proposito delle tue mostre, avere commenti in merito, sentimenti ...

È stato molto emozionante durante la mostra in Giappone con ExpoArte, al consolato brasiliano, trovalo proprio nella hall accanto a dove stavamo esponendo, Ho potuto vedere un ritratto di mio padre in una mostra che onorava i brasiliani che si sono distinti in Giappone. mio padre, purtroppo sono già morto e sono sicuro che sarei molto felice di sapere che eravamo insieme in Giappone, paese che ha vissuto per più di 3 anni e che ho ammirato tanto.

Inoltre non dimenticherò mai la mia prima mostra al Museo Inima de Paula di Belo Horizonte, dove ho presentato "Expressions of My People", una serie di 87 ritratti di persone care, amici e famiglia. È stata una notte emozionante, un sogno che si è avverato!

Come definiresti la tua arte in una riga?

La mia arte è rappresentativa e umanitaria, Sono infastidito da pregiudizi e ingiustizie sociali.

Social networking:

Instagram: @monicamendesartista

Facebook: @ www.MonicaMendesArtist

 

* Grazie a Buana Lima, consulente dell'artista plastico, per tutte le informazioni pertinenti l'intervista.

 

 


Gruppo non Facebook | Instagram
LinkedIn | Facebook | Cinguettio

artista pluripremiato, partecipa regolarmente a varie mostre, fiere e mostre d'arte in tutto il mondo. "A pintura é um exercício diário e exige disciplina além de amor e dedicação. È una lotta costante da superare. (..)" - Monica Mendes Monica, raccontaci un po 'di te ... sono Mineira e anche per metà Cearense, dopotutto mio padre era del Ceará e mia madre era di Minas Gerais. Nato a Belo Horizonte, mi sono laureato in Relazioni Pubbliche in BH, Ho studiato educazione fisica a Miami e ho conseguito un master in belle arti a San Francisco. …

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.88 ( 3 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*