Casa / Art / Museo di Arte Sacra di San Paolo mostra sculture di carta pesta

Museo di Arte Sacra di San Paolo mostra sculture di carta pesta

“Gente di carta ", Madalena Marques, occupa la stanza MAS / Metro Tiradentes con pezzi che rappresentano la passione dell'arte ritratto dell'artista, presentando una vasta gamma di figure umane note al grande pubblico, oltre a riferimenti storici e costruttive che rispondono alle più diverse aree del sapere

Il Museu de Arte Sacra de São Paulo - MAS / SP, istituzione del Dipartimento della Cultura e dell'Economia dello Stato di São Paulo creativo, inaugura “cartacei", artista visivo Madalena Marques, a cura di Ana Claudia Cermaria e Giovanni Paolo Berto. Le singole caratteristiche 64 scultura cartapesta – altri materiali sono utilizzati anche nella produzione di parti, come lana, metallo, e jeweled tessuto -, che rappresentano la passione dell'arte ritratto dell'artista, portando una vasta gamma di figure umane note al grande pubblico, oltre a riferimenti storici e costruttive che rispondono alle più diverse aree del sapere.





Utilizzando i materiali unici, Madalena Marques transita l'arte, dagli eventi culturali e la storia dell'arte, in uno spettacolo che cerca di portare gli spettatori gli elementi inerenti l'universo creativo dell'artista, Sperimentale caratterizzato da, le sfide e le conoscenze nel campo della ricerca a terra, che guida le sue attività e produzione artistica. in "cartacei", il visitatore si trova di fronte sculture di personaggi come lo scrittore e poeta Cora Coralina, attrice Fernanda Montenegro, il cantante, compositore e artista visivo Arnaldo Antunes, cantanti Elis Regina e Marisa Monte, Gisele Bündchen, il vignettista e fumettista Laerte, lo stilista Ronaldo Fraga, tra le molte altre personalità. Nelle sue parole: "Fare un qualcuno in miniatura ho scelto perché mi piace il mio cibo è l'anima di energia, è il mio modo di esprimere il mio amore per questo universo ... Credo che questo sia il ruolo della mia arte, portare gioia al cuore di chi guarda".

Oltre a questa selezione di personaggi famosi del Brasile, il pubblico è preso in un tour attraverso la storia dell'arte occidentale, nazionale ed internazionale, attraverso il Rinascimento al Modernismo brasiliano. Nove personaggi femminili sono stati scelti da Madalena Marques per rafforzare il ruolo delle donne nel mondo dell'arte, essere rappresentato come o come produttore, tenendo conto anche la ricchezza di dettagli, elemento trainante per la mente creativa dell'artista. Ecco, interpretazioni vengono visualizzati in opere iconiche come la Gioconda, de Leonardo da Vinci, autoritratti "cappotto rosso", Tarsila do Amaral, "Pensando di morte", Frida Kahlo, e l'artista stessa, altri.

Dalla ricerca intensiva, ogni pezzo è stato prodotto da Madalena Marques al fine di dare vita a sculture completamente bidimensionali. Per questo, modelli dal vivo in vetrina, le cui caratteristiche facciali si avvicinavano figure prescelte. Dopo le fasi di preparazione di parti e pittura, Sono stati progettati e realizzati gli abiti, utilizzando tessuti che, a volte, Essi sono stati lavorati stampe che imitano e altri dettagli. "Ho scelto di rappresentare la figura umana per diverse ragioni. L'espressione degli occhi è una cosa vibrante, ogni essere è unico e riprodurre queste espressioni è come sparare le loro anime", spiega l'artista.

La storia della cartapesta si interseca con la storia della carta stessa, sua principale materia prima. Il suo uso risale al II secolo C.A.. da cinesi. in occidente, d'altronde, i francesi erano responsabili per la diffusione della tecnica. Nel XVIII secolo, Anche i tedeschi hanno iniziato a utilizzare carta pesta per dare più forza alle bambole e, nella metà del XIX secolo, E 'venuto per essere usato per fare bambole con corpi articolati. "Nel campo specifico di sculture, la fattura lavora su carta pesta impostare un tipo specifico, detta sculture di luce, data la velocità di produzione e l'economia dei materiali utilizzati, associato con la finitura era simile al legno. Questo fortemente sviluppata durante i periodi del Rinascimento e del barocco italiano e spagnolo, tra i secoli XVI e XVIII, tempo segnato dalla tecnica popolare", commento mostra gli Amministratori della. Il suo utilizzo è legato anche alla produzione di lavori temporanei per feste o altri atti e opere di muffe che sarebbe poi essere fatte materiali più nobili, come bronzo.

Esposizione: "cartacei"
Artista: Madalena Marques
A cura di: Ana Claudia Cermaria e Giovanni Paolo Berto
Apertura: 6 Aprile 2019, Sabato, a 11 ore
Periodo: 7 Aprile a 3 Giugno 2019
Local: Camera MAS / Metro Tiradentes – www.museuartesacra.org.br
La stazione della metropolitana Tiradentes – Sao Paulo - SP
Telefono: (11) 3326-5393 - programmazione / educativo per visite guidate
Orari: Martedì alla Domenica, il 9 às 17h
Ingresso: Gratuito per gli utenti della metropolitana
Numero di opere: 64
Tecniche: Sculture in cartapesta, offerta, metallo, e jeweled tessuto
Dimensioni: vario

.

Stampa:
Museu de Arte Sacra de São Paulo
Silvia Balady -
silvia@balady.com.br / Zeca Florentino - zeca@balady.com.br
Telefono: (11) 3814-3382 | (11) 99117-7324

Assessorato alla Cultura ed Economia dello Stato di São Paulo creativo - Ufficio Stampa
Stephanie Gomes | (11) 3339-8243 | stgomes@sp.gov.br

Madalena Marques (Uberlandia, MG - 1963)

Produzione in cartapesta è vasto, ma è nella ritrattistica che acquisisce grande ricchezza e di conseguenza di plastica altamente innovativo, il risultato di un percorso di studio e sperimentazione. unifamiliare, presto ha usato la creatività per inventare i propri burattini. con la madre, Ha imparato non solo le tecniche di ricamo, ma di osservare la natura, i vostri dati e la vostra ricchezza. Ha studiato Belle Arti e ha lavorato come inchiostratore su una stazione televisiva. In 1994, Si trasferisce a São Paulo, dove sposati e la loro formazione continua. Il suo lavoro con carta pesta ancora cominciato a 19 anni; E 'ripreso durante l'infanzia di sua figlia e, infine, Essa ha dato origine ai suoi artisti nazionali di design in miniatura. Ispirato da opere sacre dal XVI al XVIII della luce immaginaria, uniti nelle loro grandi sculture dettaglio, tecniche di giunzione e materiali diversi, che rappresenta leggermente le espressioni intense della figura umana.

il museo

Il Museu de Arte Sacra de São Paulo Si tratta di una delle istituzioni più importanti del suo genere nel paese. E 'il risultato di un accordo siglato tra il governo e Mitra Stato arcidiocesi di San Paolo, il 28 Ottobre 1969, e la sua data di installazione 28 Giugno 1970. Dato che, gli Museu de Arte Sacra de São Paulo Egli è venuto ad occupare un'ala del Monastero di Nostra Signora dell'Immacolata Concezione della Luce, sulla Avenida Tiradentes, centro di San Paolo. L'edificio è uno dei più importanti monumenti di architettura coloniale São Paulo, costruita di terra battuta, raro esempio rimanendo in città, ultima farm convento città. E 'stato indicato dal Storico e Patrimonio Artistico dell'Istituto Nazionale, il 1943, e il Consiglio per la difesa del patrimonio, Architettura artistico e lo Stato di San Paolo, il 1979. E 'gran parte della sua collezione anche elencati per IPHAN, da 1969, il cui inestimabile patrimonio comprende reliquie di storie in Brasile e in tutto il mondo. Il Museu de Arte Sacra de São Paulo detiene una vasta collezione di opere realizzate tra i secoli 16 e 20, contando con esemplari rari e significativa. Non ci sono più di 18 mille voci della raccolta. Il museo ha opere di nomi riconosciuti, come Frei Agostinho da Piedade, Frei Agostinho de Jesus, Antonio Francisco Lisboa, il "Aleijadinho" e Benedito Calixto de Jesus. Notevoli sono anche le collezioni di presepi, argenteria e gioielli, lampadários, mobili, pale d'altare, altari, abbigliamento, libri liturgici e numismatica.

Di Arte Sacra Museo SAO PAULO - MAS / SP

Presidente del Consiglio di Amministrazione – José Roberto Marcelino
direttore esecutivo – José Carlos Marcal de Barros
Direttore della Pianificazione e Gestione – Luiz Henrique Neves Marcon
Il direttore tecnico - Maria Inês Lopes Coutinho

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*