Casa / Art / Una Viva São João e altri santi party people!
Facciata della Casa do Pontal Museum. Foto: Rivelazione.

Una Viva São João e altri santi party people!

SEMINARIO + FESTA

Il Casa do Pontal Museum caratteristiche, su 23 Luglio (Sabato), fra 13h e 21h, nessun formato “Seminario + Partito”, l'evento "Lunga vita a San Giovanni e ad altre persone del Santo Partito!". Questa azione è un'estensione della mostra temporanea “Figuras e Brincantes: arte e spettacolo nella cultura popolare ”- in mostra al Museo Casa do Pontal, che celebrava l'universo delle arti e dei festival popolari brasiliani e affrontava alcuni temi, come performance, patrimonio materiale e immateriale. Così, in questa occasione, celebreremo alcuni eventi artistici e culturali popolari, con spazio nel programma per scambi riflessivi e per esperienze ludiche. A giugno, pietra miliare importante nel calendario festivo delle feste popolari brasiliane, renderemo un tributo speciale a São João e ad altri santi festosi. L'evento fa parte del Circuito Culturale di Rio, idealizzato dal Segretario Comunale alla Cultura e dal Comune di Rio, per la programmazione culturale per il periodo olimpico e paralimpico, da maggio a settembre 2016.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Inizieremo la giornata, a 13h30, con il Seminario tematico “Arte popolare, Regole di gioco e salvaguardia ". Nel primo momento del seminario, alcuni ospiti, con diversi inserimenti nel campo dell'arte e della cultura popolare (brincantes, artisti, ricercatori, produttori culturali) innescherà una discussione sulle politiche di salvaguardia, dalle loro esperienze e prospettive in relazione ai modi per garantire la sostenibilità degli eventi culturali popolari. La partecipazione di: Adriana Scheneider (Professore UFRJ / Ricercatore Mamulengo); Dyonne Chaves Boy (Coordenadora da Associação Cultural Jongo da Serrinha Jongo da Serrinha); Martha Abreu (Professora UFF/Pesquisadora Jongo); Moana Van de Beuque (Museu Casa do Pontal/Pesquisadora Bumba-meu-boi); Toninho Canecão (Quilombo São José da Serra). A mediação será de Angela Mascelani (Museu Casa do Pontal/Pesquisadora Arte Popular). Allora, a ideia é realizar uma conversa com ampla participação da plateia, para que juntos possamos refletir sobre caminhos a seguir nesta temática. Para finalizar o seminário, às 17h, lançaremos o catálogo da exposição “Figuras e Brincantes: arte e performance na cultura popular”. As vagas no seminário são limitadas. Inscrições no link: http://goo.gl/forms/TLxp8pn19bmMe5YL2

Allora, di 17h30 até 21h, faremos uma Festa para São João e outros Santos Festeiros, com apresentações dos seguintes grupos: Jongo do Quilombo São José; Tambor de Crioula As Três Marias; Forró do Gaúcho, Boi Cascudo e outros convidados. Como bom arraial, teremos ainda comidas e bebidas típicas, além de uma exuberante fogueira. Teremos ônibus gratuito para a festa, saindo 16h do Largo do Machado, com paradas na Gávea e na Barra da Tijuca. Inscrições pelo formulário: http://goo.gl/forms/pJ6jo3niM24BvtWI3

PERFIL DOS PARTICIPANTES:

Seminário Temático: “Arte Popular, Regole di gioco e salvaguardia "

Adriana Scheneider: Artista em geral, atriz e diretora de teatro. Professora do Curso de Direção Teatral da UFRJ, é integrante do Grupo Pedras de Teatro, do Coletivo BonobandoBando de Artistas Autônomos e do Movimento Reage Artista.

Dyonne Chaves Boy: Attrice, ballerina, artista plástica e jornalista. In 2000, ha fondato l'ONG Grupo Cultural Jongo da Serrinha, dove ricopre la carica di coordinatore esecutivo. In 2006, ha conseguito un master in progetti sociali e beni culturali presso FGV-RJ.

Martha Abreu: Professore ordinario nel dipartimento di storia dell'UFF e ricercatore CNPQ. Autore di numerose opere sulla cultura popolare, cultura nera e patrimonio immateriale, e consulente per il pontone della cultura jongo e caxambu.

Moana Van de Beuque: Master in Antropologia presso PPGSA-UFRJ. Ricerca sviluppata sul Bumba-meu-boi maranhense. È ricercatrice presso il Museo Casa do Pontal e collaboratrice presso PUC-Rio nella disciplina dell'Etnografia, nel corso di Design.

Toninho Canecão: Mestre de Jongo e presidente dell'associazione dei residenti di Quilombo São José, situato a Valença (RJ). Sotto la sua guida la comunità vinse il titolo delle terre.

Angela Mascelani: PhD in Antropologia culturale presso PPGSA-UFRJ. Autore dei libri "Il mondo dell'arte popolare brasiliana" (2000) e “Sentieri dell'Arte Popolare: la valle di Jequitinhonha " (2008). È curatrice e direttrice del Museo Casa do Pontal.

Festa per San Giovanni

Jongo do Quilombo São José: Situato a Valença (RJ), è il quilombo più antico dello stato di Rio, formato intorno 1850. La comunità ha la sua storia permeata da diverse lotte, tra loro la conquista del titolo sulle loro terre. Il gioco del jongo nella comunità è stato importante per affermare l'identità afro-brasiliana.

Tambor de Crioula As Três Marias: In 2002, la fusione tra il lavoro di Divina Corriola e il team ha dato origine al gruppo a cui è dedicata, tra le altre pratiche ludiche, quelli di Cacuriá e Tambor de Crioula.

Forró do Gaúcho: È un gruppo che esplora la diversità del forró e i diversi generi che si aggregano attorno ad esso; questa festa si adatta a xote, xaxado, baião, cattivo gusto, musica strumentale, cocco di ruota, aboio e qualsiasi altra cosa permetta l'immaginazione. Il quartetto di fisarmoniche, zabumba, triangolo e percussioni si svolgono anche in flauto e pife.

Bue di bue: Gruppo dedicato al gioco del bue, tenuto in onore di São João.

PROGRAMMA EVENTI:

13h30 – Seminario: “Arte Popular, Regole di gioco e salvaguardia ".

17h – Lancio del catalogo della mostra Figuras e Brincantes: arte e performance nella cultura popolare.

17:30 – 21h – Gioca a Party (con cibo e bevande di giugno)

Jongo do Quilombo São José

Tambor de Crioula As Três Marias

Forró do Gaúcho

Bue di bue

Altri ospiti

CASA PONTAL MUSEUM:

Il Museo Pontal è stato inaugurato nel 1976 dal design francese Jacques Van de Beuque. È uno dei principali musei del paese e riunisce la più grande collezione di arte popolare brasiliana. Le sue opere raccontano storie e costumi del popolo brasiliano, risultato di quarant'anni di ricerche e viaggi di Jacques attraverso il Brasile. Sua collezione, giù al fiume come riferimento culturale della città, si compone di più di 8.500 pezzi di 216 Artisti brasiliani, prodotto nel XX secolo. Il museo ha ospitato più di 70 mostre parziali della collezione in Brasile e altrove 15 paesi, oltre ad essere già stato visitato da migliaia di studenti, Residenti e turisti di Rio.

Ammirato da personalità straniere come scrittore José Saramago, applaudito dal musicista brasiliano Gilberto Gil e dal calciatore Marta, riconosciuta come patrimonio artistico e culturale di Rio de Janeiro, Pontal Museo Casa do Rio è rotte chiave. Sicuramente un tour completo, stordimento e un must per adulti e bambini.

È considerato dai turisti che sono venuti in Brasile durante la Confederations Cup come estremamente rilevante, Secondo un sondaggio condotto dall'Embratur. In 2013, La rivista Época ha eletto il terzo miglior museo di Rio de Janeiro. È stato scelto, il 2014, a rappresentare il Brasile nel Comitato per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell'umanità dall'Unesco.

Su 23 Giugno di quest'anno, è stato annunciato l'inizio dei lavori per la nuova sede del Museo Pontal, a Barra da Tijuca. Il Museo Pontal sarà trasferito in una terra di 14 migliaia di metri quadrati in Avenida Célia Ribeiro. La città ha assegnato il sito per un periodo di 50 anni rinnovabili e l'amministrazione del Museo gestirà il nuovo spazio culturale. Durante il periodo di costruzione, la vecchia sede rimarrà aperta al pubblico in Recreio dos Bandeirantes e, durante i Giochi Olimpici, offrirà diversi programmi per carioca e turisti della città, oltre a continuare a promuovere visite educative, mostre, seminari e spettacoli.

FIUME DI CIRCUITO CULTURALE:

Progettato dalla città di Rio, circuito culturale fiume ha più di 700 luoghi di interesse, selezionato e sponsorizzati per mezzo di avvisi del segretario comunale di cultura, che sarà presentato in più di 100 spazi culturali sparsi per la città, Oltre agli eventi che si verificano all'aperto. Con i giochi, mostre, spettacoli, spettacoli di danza, Attrazioni di circo, eventi culinari, manifestazioni di Piazza, feste serali, danze e simili, circuito culturale renderà possibile un fiume pieno di esperienza di diversità culturale Carpenter.

SERVIZIO:
Seminario + Partito: A VIVA A SÃO JOÃO E ALTRI FESTEIRO DI SANTOS!
Giorno 23 luglio 2016, dalle 13:30 alle 21:00.
Local: Casa do Pontal Museum (Pontal Road nº 329, Recreio dos Bandeirantes, Rio de Janeiro – RJ)

Link per la registrazione al seminario: http://goo.gl/forms/TLxp8pn19bmMe5YL2

Iscrizione gratuita al bus per la festa al link: http://goo.gl/forms/pJ6jo3niM24BvtWI3

Nessuna registrazione del partito richiesta.

Parcheggio: 80 automobili.
Informazioni: 2490-2429 / 2205-3008

Controllare Franca.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*