Casa / Art / Joan Miró – la forza di Tomie Ohtake Istituto questioni di Rosangela Vig
Joan Miró, Uomo, donna, Uccello, 1959. © Copyright sucessione Miro, Miró, Joan AUTVIS, Brasile, 2015.

Joan Miró – la forza di Tomie Ohtake Istituto questioni di Rosangela Vig

Rosangela_Vig_Perfil_2

Vig è Rosângela Visual Artist and Teacher Storia dell'Arte.

Joan Miró – la forza della materia 1 – Instituto Tomie Ohtake
da Rosângela Vig

Il mio cuore, un uccello, felice esvoaçava
Liberamente stavo scivolando intorno il filo;
E spostato la nave ad un vasto cielo senza fallire,
Come un angelo ubriaco, un sole splendente.
(BAUDELAIRE, 2006, p.138)

Joan Miró, Testa nella notte, 1968. © Copyright sucessione Miro, Miró, Joan AUTVIS, Brasile, 2015.

Joan Miró, Testa nella notte, 1968. © Copyright sucessione Miro, Miró, Joan AUTVIS, Brasile, 2015.

Ed era la libertà che ha guidato lo spirito di catalano Joan Miró 2 (1893-1983). Il suo lavoro attraverso i sentieri del Surrealismo. Le forme fluttuanti, ondulato e avvolgimento si riferiscono a colori e linee. Colori puri ed intensi rivelano l'influenza di Forcalquier. Alla fine, l'intero set sembra parlare, i tratti si intrecciano in un movimento lento con gioia, come se il lavoro di tutti ci siamo rimpinzati infanzia. E, Anche se la regola di libertà, sue forme sono distribuite in modo razionale e coerente.

Delle sue opere, 112 può essere visto, fino al giorno 23 Agosto, in Tomie Ohtake Institute 3, a São Paulo. Sono 41 dipinti, 22 sculture, 20 grafica, 26 incisioni e tre oggetti, Oltre alle fotografie sulla traiettoria del pittore. Lo spettacolo è stato organizzato da una collaborazione con la Fondazione Joan Miró, dove fa parte dell'acquis comunitario, ma ci sono opere provenienti da collezioni private. La mostra segue ancora per gli uomini (Museu de Arte de Santa Catarina), a Florianópolis, di 10 Settembre a 14 Novembre.

Joan Miró, E ' equilibrato, 1975. © Copyright sucessione Miro, Miró, Joan AUTVIS, Brasile, 2015.

Joan Miró, E ' equilibrato, 1975. © Copyright sucessione Miro, Miró, Joan AUTVIS, Brasile, 2015.

Le opere sono state divise in tre blocchi cronologici che indicano i momenti più importanti della vita dell'artista. Tra gli anni 30 e 40, il tempo della guerra civile spagnola, l'artista dimostra il suo carattere trasgressore e lavorare con assemblaggio, collage e altri materiali, indipendente dal modello classico. Tra gli anni 50 e 60, sperimentazione di nuovi materiali ha portato Miro a lavorare di più nel campo della scultura. Negli anni 70, differenziato i titolari hanno portato l'artista a mettere in discussione il significato dell'arte, da una collezione di incisioni, per dimostrare la sua padronanza della tecnica.

Durante la sua carriera, l'artista è venuto a partecipare le avanguardie che scosse la Spagna all'inizio del XX secolo. A Parigi, Hai mai incontrato Picasso, leader della cubista e dadaista Tristan Tzara. Incontrò André Breton ancora, leader del Surrealismo, che ha attirato la vostra attenzione. Miró si unì al movimento, ma ha lavorato in modo autonomo.

Secondo Miró "le opere devono essere progettate con il fuoco nell'anima, ma eseguita con freddezza clinica" (a MACK, 2014, P. 345). Per gli amministratori, la Mostra di Miró Recupera il ruolo che l'arte ha avuto nell'antichità, legata alla spiritualità e magia. E questo è esattamente ciò che illustra il suo lavoro. L'espressività e il movimento sono frutti del dominio dell'artista sul materiale, su calcestruzzo e sulla tecnica. La magia e forme immateriali di primitivismo sono frutti della libertà estetica e spontaneità. L'effetto non potrebbe essere migliore. Sua arte pura è gratuito e si esprime con lo sguardo dell'anima del mondo. La pena di vedere.

Dick perché ho bisogno e dipingere tutto ciò che attraversa la vostra mente, senza alcuna altra considerazione. (Frida Kahlo a MACK, 2014, P. 346)

Altre opere:

.

Esposizione: Joan Miró – La forza della materia

Inaugurazione: 23 Maggio, 11:0 alle 18:0 per gli ospiti
Visita da 24 Possa il 23 Agosto 2015
Martedì a Domenica, da 11:0 a 20:0

Tariffe $ 10,00 e $ 5.00 (a 10 anni gratis); gratis il martedì; acquisto di biglietti: ingresse.com, Applicazione di Tomie Ohtake Institute, o al box office dell'Istituto dal martedì alla domenica, dalle 10h alle 19h.

.

1 Collegamento alla Mostra:
www.institutotomieohtake.org.br

2 Joan Miró Foundation, Barcellona:
http://www.fmirobcn.org/en

3 Link per l'Instituto Tomie Ohtake:
http://www.institutotomieohtake.org.br

.

Istituto perMie OhtAke

AV. Faria Lima 201 (Coropés Street ingresso, 88) – Alberi di pino SP

Fermata metro più vicina – Faria Lima stazione/linea 4 – Giallo

Telefono: 11 2245 1900

Martedì a Domenica, da 11:0 a 20:0

.

Fare riferimentopromotori:

BAUDELAIRE, Charles. Come Fiori del male. Sao Paulo: Ed. Martin Claret, 2006.

CHILVERS, Ian; ZACZEK, Iain; WELTON, Jude; TROMBETTIERE, Caroline; MACK, Lorrie. Historia Ilustrada da Arte. Publifolha, S.Paulo, 2014.

.

Informazioni alla stampa

Piscina di comunicazione – Marcy Junqueira

Presenze: Martin Pelisson e Luana Ferrari

Telefono: 11 3032 1599

Marcy@pooldecomunicacao.com.br/Martim@pooldecomunicacao.com.br/Luana@pooldecomunicacao.com.br

.
.

Commenti

9 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*