Casa / Art / campagna #WeAreItaly "Noi siamo l'Italia"
campagna #WeAreItaly "Noi siamo l'Italia". Rivelazione.

campagna #WeAreItaly "Noi siamo l'Italia"

Ministero degli Affari Esteri italiano fornisce web materiale inedito delle sue istituzioni culturali incredibili

Il Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro, organo ufficiale del governo italiano, che si propone di diffondere la cultura e la lingua italiana in Brasile, promuove insieme al Ministero degli Affari Esteri italiano, la campagna virtual soprannominato "#WeAreItaly” “Noi siamo l'Italia” e “#StayTunedOnIt” “Stay Tuned!". Lançada na última quinta-feira, 19/3, si propone di mostrare ai brasiliani e stranieri in tutto il mondo un'Italia più creativi e vitali nei giorni di Pandemic, oltre ad offrire video messaggi da artisti di fama provenienti da Italia e un pacchetto inedito e privi di materiali provenienti da vari settori delle istituzioni Italiano di Cultura.

"L'idea all'origine di questa iniziativa è quello di mostrare che l'Italia e la cultura italiana non si è fermata, nonostante le gravi difficoltà il paese sta affrontando in questi mesi, spiega il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro, Livia Raponi. "Si può continuare a consumare la cultura italiana non può nemmeno andare al cinema, teatro o musei, Si può fare tutto questo per stare a casa, sullo stesso divano. Si tratta di un'opportunità unica per accedere alle collezioni, file musicali, film e spettacoli teatrali, tra le altre produzioni culturali del nostro paese totalmente gratuito", complementi Livia.

La quantità di contenuti disponibili è enorme e tocca settori come produzioni teatrali e cinematografiche, arte e design, spettacoli televisivi, radio e web. In campo letterario può accedere alla raccolta di Unesco World Digital Library, nel Teatro ambito musicale dell’Opera di Roma rilasciato la sua collezione digitale, nel mondo dell'arte, come i vari musei Uffizi di Firenze, al Pinacoteca di Brera a Milano e il Museo d'Arte Moderna di Bologna ha messo contenuti web in precedenza non accessibili.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

A arte come, i padroni di casa, fa riflettere, il rifugio e rilievi in ​​ogni momento, come ora, dove la pandemia ha raggiunto più di 3,4 migliaia di persone in Italia e colpisce tutti i cittadini del mondo.

la cultura italiana in generale è nella nostra vita, nella nostra mente, è la gastronomia, in musica, il classico film, architettura, tra gli altri segmenti che ci influenzano ogni giorno. Em sintonia com a Campanha “#WeAreItaly", artisti italiani, come o tenore Andrea Bocelli, o violinista e maestro italiano Uto Ughi, cantanti e compositori Tiziano Ferro, Nicola Piovani (compositore classico e colonne sonore per film e pezzi di teatro italiano), Paolo Fresu (tromba jazz italiano), ci Montellanico (cantante), Nek, accademia (flautista), Rita Marcotulli (pianista e compositore jazz), Fabrizio Bosso (trombettista) e molti altri si sono uniti e messaggi registrati in video facendo un appello a tutti gli italiani e persone provenienti da fuori l'invito a rimanere in contatto con il mondo della cultura italiana, durante l'isolamento a casa nello stesso periodo.

Tutti eredità della cultura italiana può confortarci e ci avvicinano, questo tempo di cambiare abitudini, que nos restringe o acesso a nossas dependências e que altera a rotina de países inteiros espalhando apreensão por todos os cantos do mundo. É uma oportunidade única, per i brasiliani e gli stranieri che si avvicinano questa ricca cultura all'estero, riconosciuto come un punto di riferimento in termini di patrimonio artistico e culturale, creatività e innovazione.

L'Italia è piena di musei d'arte. As artes romana e renascentista influenciam vários artistas e estilos artísticos durante toda a história. A música italiana é uma rica tradição, come l'opera e dei suoi famosi compositori, Rossini, Puccini e Verdi. Atualmente a música pop italiana e o estilo romântico italiano fazem muito sucesso dentro e fora do país. O cinema italiano que já produziu filmes ganhadores de vários prêmios internacionais entre as décadas de 1950 e 1980, in particolare del filmmaker Vittorio De Sica, Sergio Leone, Federico Fellini, Michelangelo Antonioni e Dario Argento. Muitas destas produções estão agora à disposição. Anche, Sono disponibili numerose iniziative che le istituzioni culturali italiane consente di fornire i momenti unici pubblico italiano e internazionale di intrattenimento culturale virtuale.

In primo piano, tutti a “webculture” offerto da musei e parchi archeologici, biblioteche e archivi, festival e teatri, il mondo del cinema e dello spettacolo dal vivo, TV, radio e l'editoria (come Istituto Luce, Cineteche di Milano e Bologna, Salone del Libro, Pinacoteca di Brera, MAXXI e molti altri), dimostrare una straordinaria capacità di “occupare” piattaforme sociali in modo creativo e la qualità.

Il Ministero degli Affari Esteri riceve ogni giorno nuovi video e nuovi contenuti esclusivi, che sarà disponibile attraverso una pagina dedicata, canali social (tra cui il canale YouTube) e la rete di Ambasciate d'oltremare, Consolati e Istituto Italiano di Cultura. Restate sintonizzati su ITALIA!

Il Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro segue attivamente alla sua missione di promozione e diffusione della lingua e della cultura italiana, anche in questi giorni di quarantena. Le linee guida ricevute da Rio de Janeiro e le autorità italiane hanno limitato la presenza fisica presso la sede della IIC e rami, comunque tutto il personale dell'Istituto, compreso il personale di segreteria, Si sta lavorando senza interruzione dalle loro case, em lavoro a domicilio. Anche fisicamente distanti, Essi sono collegati da vituais piattaforme con WhatsApp, Facebook, Instagram, e-mail, telefono, Skype, altri.

Le parti interessate possono accedere: www.esteri.it/mae/en/politica_estera/promozione-integrata-del-sistema/weareitaly

SERVIZIO:

www.esteri.it/mae/en/politica_estera/promozione-integrata-del-sistema/weareitaly

iicrio.esteri.it/iic_riodejaneiro/it/avvisi/weareitaly-stay-tuned-on-it.html

www.facebook.com/iicriodejaneiro

Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro

Sede Centro: iicrio@esteri.it

💻 www.iicrio.esteri.it

📍 Sede Centrale (Centro): centro.iicrio@esteri.it
📍 Filiale Copacabana: copacabana.iicrio@esteri.it
📍 Filiale Barra da Tijuca: barra.iicrio@esteri.it
📍 Filiale Niterói – San Francisco: niteroi.iicrio@esteri.it

Facebook: iicriodejaneiro / Instagram: iicrio / Youtube: iic rio

Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro:

Francesco Trapanese: (21) 3534. 4335 · (21) 98306 4437 stampa.iicrio@esteri.it

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*