Casa / Art / Il Colectivo Entreartes rende omaggio ai modernisti con “Alma Tarsila”

Il Colectivo Entreartes rende omaggio ai modernisti con “Alma Tarsila”

La mostra presso la Sala della Cultura Leila Diniz riunisce sei artisti a Niterói, no RJ

in questo mese femminile, o ENTREARTES – Coletivo de Arte prepara uma esposizione em homenagem à artista plástica modernista Tarsila do Amaral. “Alma Tarsila” si aprirà, la Diniz Culture Room Leila, nel centro di Niteroi, su 7 Aprile, per celebrare la brasiliana e le idee che la Semana de Arte Moderna ha difeso cento anni fa. Per il progetto, o ENTREARTES reuniu Maria Lucia Maluf, Renata Barreto, Lucia Lyra, Fatima Dantas, Bia Torres e Mario Reis, ispirato dal mood del movimento artistico, valorizzando forme e colori della nostra cultura. A visitação vai até 9 Giugno.





“Proponiamo un incontro tra il lavoro degli artisti invitati e quello di Tarsila, non dal pregiudizio di copiare o rileggere, ma piuttosto dalle tangenti tra la produzione del gruppo e i modernisti. Con visite allo studio di ogni artista, attraverso la mediazione della curatela, abbiamo allestito una mostra che rende omaggio non solo al centenario della Settimana dell'Arte Moderna, così come il movimento moderno brasiliano nel suo insieme, per la sua importanza nel panorama culturale del Paese”, explica a curadora Ana Schieck.

“Alma Tarsila” materializa a 13ª edição do ENTREARTES, coletivo criado pela produtora Cacau Dias e que vem divulgando artistas da cidade há quatro anos com exposições em espaços culturais de Niterói. “Dessa vez, abbiamo la felice coincidenza di onorare Tarsila nella stanza che ci ricorda l'attrice di Niteroi Leila Diniz. Sono due bellissimi esempi del potere delle donne brasiliane”, sottolinea Cacau Dias, che evidenzia anche la presenza femminile nella squadra prescelta per la conferenza stampa.

arte che ispira

Da allora, l'incisore e pittrice Maria Lucia Maluf ha vissuto a Niterói 1955, dove ha frequentato il Laboratorio di Incisione Ingá, e porta in mostra una serie di banderuole su tela. L'architetto Renata Barreto disegna i colori attraverso maxiricami su supporti creativi. Laureato in Arti, moda e istruzione, Lucia Lyra vai expor a geometrização da natureza em ondas e curvas.

psicologo per formazione, Fátima Dantas svela “Alma Tarsila” con dipinti astratti e una visita ai suoi ricordi d'infanzia. Bia Torres, d'altronde, concentrati sui colori della terra, mostrando la forza di un Brasile solare. Maestro di pittura paesaggistica, il veterano Mario Reis completa la squadra con composizioni che uniscono elementi della natura e dell'astratto.

“Tarsila è stimolante e merita tutti i nostri tributi. Ha cercato di rappresentare le cose della nostra terra, le tue forme e la tua anima, valorizzare attraverso la pittura i paesaggi degli interni, i colori redneck e i lavoratori, in campagna e nelle città. Rappresenta ancora la cosa più significativa che produciamo, nel moderno spirito brasiliano”, diz Ana Schieck.

Servizio:

Esposizione: “Anima Tarsila”, a cura di ENTREARTES – Collettiva d'Arte

A cura di: Ana Schieck

Artisti partecipanti: Maria Lucia Mackin, Renata Barreto, Lucia Lyra, Fatima Dantas, Bia Torres e Mario Reis.

Visitazione: di 8 Aprile a 9 Giugno 2022

Tempo: dal lunedì al venerdì, da 8:0 a 17:0

Local: Camera di coltura Leila Diniz

Indirizzo: Rua Heitor Carrilho, 81, Centro di Niteroi, RJ

Ingresso gratuito

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*