Casa / Art / Mostra “Dicotomia: Luxo x Garbage” chiude la stagione della Sesc/RS Virtual Gallery
Opera di Simone Rosa. Foto: Rivelazione.
Opera di Simone Rosa. Foto: Rivelazione.

Mostra “Dicotomia: Luxo x Garbage” chiude la stagione della Sesc/RS Virtual Gallery

Le opere sono firmate dall'artista visivo Simone Rosa, di Santa Maria

Con una riflessione sui problemi ambientali e le conseguenze del consumo sfrenato, al Galleria virtuale Sesc/RS chiude la stagione con il esposizione "Dicotomia: Lusso x spazzatura”, da artista Simone Rosa, di Santa Maria. Una mostra on-line, che è composto da 18 dipinti fatti di 2018 al 2020, ha una descrizione audio ed è visitabile gratuitamente sul sito. www.sesc-rs.com.br/galeriavirtual. Nello spazio sono disponibili anche altre otto mostre di artisti dello stato del Rio Grande do Sul., oltre a materiali complementari come i podcast, video ed esercizi di mediazione.





nelle opere, il lusso è rappresentato dai tessuti drappeggiati e la spazzatura dagli scarti di tessuti scartati. Questi due punti dicotomici interagiscono quando la tela cuce, fatto con ritagli, interferire con la rappresentazione dei tessuti, decostruire la realtà attraverso la trasparenza e generare composizioni insolite. Questi ultimi hanno l'interferenza di stormi di colibrì, che rappresenta la ricerca di sentimenti di puro amore, cura, tipo, Rinascita, morbidezza, gioia, entusiasmo, adornare, delicatezza, armonia, verità e forza, che sono necessarie in questa fase in cui vive l'umanità.

Naturale di Santa Maria, Simone Rosa ha iniziato la sua carriera in 1987, con i primi riconoscimenti nei saloni, a seguire mostre collettive e individuali, prima di completare una laurea in Belle Arti presso UFSM in 1989. Insegnato nei corsi di Design e Arte 1999 al 2017, ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria della Produzione e Arte Contemporanea, entrambi da UFSM. Attualmente, studiare per un dottorato di ricerca in Design & Tecnologia di UFRGS e dedicata alla pittura.

La produzione artistica di Simone ha diverse riflessioni, permeando diversi temi ricorrenti che si intrecciano nel suo percorso poetico e sono presenti in elementi come scenari insoliti, mobili antichi, architettura antica, tessuti fantasia, nudi femminili, maschere, Mandala, colibrì e angeli. la decostruzione, basata sulla sovrapposizione e sulla libertà di creare, è il modo per costruire la tua poesia visiva, che ha trovato supporto nei video (strutture), nelle stampe digitali, nei disegni e soprattutto nei dipinti, che inizialmente erano su tele convenzionali e progressivamente spostate su supporti costruiti e/o riutilizzati, carico di attenzione per l'ambiente.

La Galleria virtuale Sesc/RS, che mira a migliorare il rapporto delle arti visive con un pubblico diverso e valorizzare gli artisti gaucho, ha presentato una mostra diversa al mese, tra aprile e dicembre. Con diversi approcci e tecniche, ogni artista mostra parte della propria collezione, comporre una mostra con audiodescrizione e incontri virtuali durante l'anno. come una galleria fisica, lo spazio virtuale contiene diverse sale con mostre che saranno disponibili per l'accesso in qualsiasi momento.

Anche in piena pandemia, il Sistema Fecomércio-RS/Sesc/Senac rimane vicino alla comunità e alle aziende del Rio Grande do Sul. “Seguendo le raccomandazioni delle autorità e mantenendo l'assistenza sanitaria di tutti, i servizi continuano ad essere erogati e stanno facendo la differenza nella vita di migliaia di persone e aziende nel commercio di merci, servizi e del turismo. Da 2020 Mettiamo inoltre virtualmente a disposizione il nostro sostegno per rimanere vicini alla gente del Rio Grande do Sul.”, afferma il presidente del Sistema Fecomércio-RS/Sesc/Senac, Luiz Carlos Bohn. Il gestore ricorda inoltre che il portale www.pertodevc.com.br continua con la programmazione online gratuita in vari settori come: imprenditorialità, formazione, Sport, salute, Cultura, tempo libero e azione sociale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*