Casa / Art / Mostra "Samba Rio: resistenza e reinvenzione "volge al termine dopo aver ricevuto più di 200 migliaia di visitatori
Heitor dos Prazeres. Morro da Mangueira, Fiume ,1965. olio su tela. Coleção Roberto Marinho.

Mostra "Samba Rio: resistenza e reinvenzione "volge al termine dopo aver ricevuto più di 200 migliaia di visitatori

evento conclusivo sarà la presentazione del Mangueira, mostra collettiva Parrot conosciuto, lancio del libro in onore di Martinho da Vila e Bezerra da Silva, tra le altre attività

Dati: 28 Aprile | 10h a 18:0

Il Museo d'Arte di Rio - SEA, sotto la gestione di Odeon Institute, chiude la stagione espositiva di successo "Samba Rio: resistenza e la reinvenzione "di Domenica, 28 Aprile, esattamente un anno dopo l'apertura. L'evento di chiusura sarà imballato da un programma speciale, che comprende la presentazione di Mangueira, mostra collettiva Parrot conosciuto, lancio del libro in onore di Martinho da Vila e Bezerra da Silva e Slam che esaltano queste due maestri classici.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Votato uno dei migliori mostra 2018 la rivista Bravo!, lo spettacolo ha ricevuto un pubblico di circa 200 migliaia di persone, tra i quali la presenza distinto artisti come Zeca Pagodinho, Paulinho da Viola, Marisa Monte, Teresa Cristina, Martinho da Vila, altri. La mostra è stata allestita anche una serie di attività del museo, come laboratori di creazione, galleria colloqui, Incontra edizioni della SEA e SEA in sterline.

A cura di Nei Lopes, Clarissa Diniz, Evandro Salles e Marcelo Campos, “Il Rio Samba” racconta la storia sociale del samba attraverso 800 articoli, tra opere d'arte, documenti, oggetti e indumenti. Sono in esposizione opere di artisti come Candido Portinari, Di Cavalcanti, Heitor dos Prazeres, Guignard, Ivan Morais, Pierre Verger e Nascimento; Foto Marcel Gautherot, Walter nome della società, Evandro Teixeira, Bruno Veiga e Wilton Montenegro; stampe Debret e Lasar Segall; parangoles Hélio Oiticica, e un'installazione Carlos Vergara, sviluppato con fantasie resti. Il piatto di porcellana toccato da João da Bahia e costumi e gioielli originali Carmen Miranda sono alcune delle stranezze in mostra.

Cinque lavori commissionati da SEA, appositamente creato per "Samba Rio" sono anche parte dello spettacolo. Su invito dei curatori, artisti Ernesto Neto e Leandro Vieira, Carnevale Hose, Hanno creato un'installazione interattiva, che ha un posto di rilievo nella Sala riunioni. Jaime Lauriano ha fatto un diritto di intervento all'ingresso del museo, registrazione in portoghese pavimento di pietra dei pilastri i nomi dei gruppi etnici africani schiavizzati in Brasile. La passerella che conduce i visitatori alla sala espositiva è stata riempita con testi che parlano di samba stesso e acclimatati da un pezzo suono creato dal musicista Djalma Corrêa, ispirato ai battiti del cuore. Gustavo Speridião occupa un muro con un'opera ispirata la geografia del samba a Rio, e John Vargas presenta un'installazione video sulla danza samba mentre il corpo individuale e collettiva.

Programmazione:

– 10h às 17h – Ultimo giorno di visitatori della mostra “Samba Rio: forza e reinventare”. Biglietti: R $ 10 (metà prezzo) | R $ 20 (intero)

– 14h30 – Lancio di due libri concepiti per Facoltà – Festival letterario delle periferie, in collaborazione con Funarte. "Forte account, conto Alto "porta 28 racconti creati da Martin canzoni rivisitazione di Vila. Now "90 anni di malandragem" raccoglie 25 racconti scritta basata sul repertorio Bezerra Da Silva. Ci saranno firma del libro con gli autori. Ingresso libero.

– 15h – Slam do Samba, dove pubblico e autori si alterneranno per eseguire le più notevoli lettere nella storia del samba e del pubblico noteranno per spettacoli. Ingresso libero.

– 16h – mostra collettiva Parrot conosciuto.

La band è nata nel 2013, reunindo as tribos do cancioneiro nacional, e da allora celebra la musica brasiliana leader di samba, Bossa nova, chorinho, forró e MPB ovunque vada. Composto da Alan Dio, Diego Moreira, Thiago Oliveira, William pepe, Pedro Santos e Thiago Gama; pappagallo Conosciuto costruisce la sua creazione autoriale identità sonora, priorità accordi ottima fattura, e recensione paralleli grandi autori della scena popolare. Ingresso libero.

– 17h – Samba su palafitte con la Mangueira e la partecipazione di tubo e tubo Domani briciolo. Ingresso libero.

Museo d'Arte del Rio - SEA
Praca Maua 5, Centro.
Orari: 10h a 18:0 (ingresso nella sala espositiva fino 17h)
I biglietti per le mostre: R $ 20 (intero) e R $ 10 (la metà)
gratuito su trampoli
Ulteriori informazioni per telefono (+55 21) 3031-2741 o sul sito www.museudeartedorio.org.br

Il Museo d'Arte di Rio - SEA

Un'iniziativa di Prefeitura do Rio in collaborazione con Fundação Roberto Marinho, il mare ha attività che coinvolgono la raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Supporto proattivo istruzione e cultura dello spazio, il museo è nato con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, l'arte che unisce e l'educazione sulla base del programma curatoriale che guida l'istituto.

Il mare è gestito dall'Odeon, un'organizzazione sociale della cultura, selezionata per il corridoio di città di Rio de Janeiro per avviso pubblico. Il museo ha il Gruppo Globe come maintainer, l'Equinor come master sponsor e Rede D'Or St. Louis come un sostenitore di mostre attraverso la Legge federale sugli incentivi culturali.

La Scuola del look è patrocinato dal Comune di Rio de Janeiro, Secretaria Municipal de Cultura, DATAPREV, TNA, In Press e BNY Mellon attraverso la Legge Comunale di incentivazione culturale – Legge della ISS e Machado Meyer Avvocati Via Legge federale sugli incentivi culturali. Il mare ha anche il sostegno dello Stato di Rio de Janeiro e la realizzazione del Ministero della cittadinanza e il Governo Federale del Brasile attraverso la Legge federale sugli incentivi culturali.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*