Casa / Art / Mostra poetica
Mostra poetica, Galleria d'arte 3d. Rivelazione.
Mostra poetica, Galleria d'arte 3d. Rivelazione.

Mostra poetica

Poetics è una mostra virtuale che si tiene nell'ambiente interattivo di una galleria d'arte 3D.

La mostra è stata pensata per incoraggiare i visitatori a riflettere sui legami che collegano l'artista al suo lavoro, poiché nella produzione di un'opera artistica il creatore dà alla creazione parte del suo modo di essere al mondo.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

È attraverso questo potere di incantare oggetti di uso quotidiano, dando loro un'esistenza che va ben oltre la dimensione fisica, che l'artista possa inserire pensieri nella sua produzione, sentimenti, concetti, ricordi e discorsi. In ultima analisi, tutti gli elementi della tua ricerca.

Questa retorica sostiene la pratica del riciclaggio di Fabiano Gonçalves, un'azione che trasforma le strutture destinate allo smaltimento in un supporto per la pittura. La cilena Delicia Bascuñán, invece, reinterpreta tecniche ed elementi legati all'abbigliamento per generare una riflessione sulla bellezza femminile..

Nel campo delle reinterpretazioni c'è anche Daniela Versiani, artista e scrittore che indaga la propria calligrafia come esperienza estetica. Daniela usa il tratto della parola come un ponte tra la scrittura e le arti visive, mentre Arthur Ulhôa lo ha come elemento base delle sue composizioni a fumetti dove l'imprevisto appare sempre per salvare la giornata. Gli ideali presenti nei disegni di Arthur trovano risonanza negli oggetti scultorei di Messias, poiché i due artisti propongono critiche alla società brasiliana come entità razzista, elegante e militarizzato.

Messias elabora un discorso visivo con allusioni al suo attivismo per le cause afro e indigene. Il suo lavoro raggiunge una dimensione metafisica presentando l'orixá Xangô come contrappunto alle ingiustizie sociali. Anche Gabriel Bertozzi traccia un parallelo tra la sua disapprovazione per il sistema attuale e una divinità. tuttavia, la divinità presente nel suo universo pittorico opera per egoismo. Gabriel, con tela e pittura, si oppone a un'entità che sembra essere onnipotente, onnipresente e onnisciente: il dio del mercato finanziario.

Un'interessante analisi della motivazione e dell'occupazione dello spazio nasce quando le opere di Gabriel Bertozzi, Wallisson Arthur e NEEHO sono considerati insieme. Gabriel dipinge concentrandosi su una realtà esterna con sviluppi collettivi; Wallisson crea nella direzione opposta, produce dipinti nel tentativo di comprendere i segni del suo subconscio; il motivo per cui NEEHO non è altro che nello spazio stesso, il suo desiderio è occuparlo con forma e colore.

Tenuto da Icon Assessoria Artística e curato da Grazie Samuel, la mostra di Poetica è visitabile fino ad oggi 21/5 tramite il link: www.iconegaleria.com.

esibendo artisti:

Arthur Ulhôa

Daniela Versiani

Delicia Bascuñán

Fabiano Gonçalves

Gabriel Bertozzi

Messia

NEEHO

Wallisson Arthur

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*