Casa / Art / galleria Zéro apre Ricardo Muñoz singolo
Ricardo Muñoz - 1'30 com cabeça. Foto: Rivelazione.

galleria Zéro apre Ricardo Muñoz singolo

“Un minuto e mezzo con la testa "è costituito da dipinti, sculture, installazioni e opere a tecnica mista, e propone un dialogo aperto sulle notizie televisione e dei media corrente

La Galleria Zero inaugura "Un mezzo minuto con teste", artista visivo Paulistano Ricardo Muñoz, a cura di Francisco Rosa. comprende individuali 18 Opere - Pittura, scultura, installazione e tecnica mista - e, da linguaggi intertestualità, Si propone un dialogo aperto sul giornalismo televisivo, il supporto corrente, degli sviluppi e rivoluzioni tecnologiche e la rilevanza e / o la pertinenza di un fatto. Per questo, presuppone che l'arte, con la sua licenza di soggettività, suggerimenti a, punti, Esso indica e propone estetica esperienza / poetica come una risposta a ciò che accade nel mondo e il suo futuro.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

ispirato comunicazione – intesa come espressione umana parlato, scritto e visivo, inserito in un ambiente diversità -, nasce produzione Ricardo Muñoz. Per questa Mostra, l'artista ha mescolato la sua esperienza come giornalista con la sua esperienza artistica, in un dialogo aperto tra le due professioni. In questo senso, proposto 15 i giornalisti di scrivere un testo tema libero, ma che potrebbe essere raccontata in appena un minuto e mezzo. Da questi testi, nasce produzione, utilizzare più lingue per creare una lettura visiva su ogni argomento. In questo modo, l'artista fa i co-autori delle opere giornalisti, dal momento che i loro pensieri sono diventati elementi compositivi delle immagini create. Cognizione e divertimento, l'interazione e il flusso, l'interazione e il dialogo.

Per rispondere a eventi mondiali è elementare per il giornalismo, e sappiamo che tali risposte sono distinti da quelli offerti dalla scienza, una filosofia, La religione e le arti. Made in forma di rapporto, notizie giornalismo è soggetta a verifica e la copertura dei fatti e degli eventi naturali, politici e la società in generale. "tuttavia, il mondo esterno non può essere conosciuto e descritto il gran numero di singolarità e particolarità. Inoltre, la realtà è organizzato da esperienza, repertorio e la cultura. E 'la sua immagine riflessa nel lavoro e le notizie e reportage, per esempio, il mondo si trasformano in testo e immagini", Commenti Ricardo Muñoz.

il titolo “Un mezzo minuto con teste” è un'espressione usata nelle redazioni di telegiornali, il che significa che la materia di pubblicità, dare la notizia, mostrare le immagini e completare il rapporto in un minuto e mezzo. Nelle parole di Francisco Rosa: "Il lavoro di Ricardo Muñoz presenta un vasto vocabolario visivo e materico. Esso offre al pubblico un libero transito nel settore del divertimento e segnali per varie questioni socio-culturali attraverso la ridefinizione e lo spostamento della funzione di oggetti, l'uso di segni e del linguaggio di intertestualità, con la precisione tecnica e la plasticità indicale della sua poetica".

I giornalisti che hanno collaborato con l'opera "Un mezzo minuto con teste", di Ricardo Muñoz: Aline Midlej, Celso Freitas, César Filho, Fernando Fernandes, Helayne Cortez, Joyce Ribeiro, Karyn Bravo, Natuza Nery, Patricia Maldonado, Paulo Henrique Amorim, Paulo Nogueira, Sonia Blota, Ricardo Boechat, Sergio Utsch e Simone Queiroz.

Esposizione: "Un mezzo minuto con teste"
Artista: Ricardo Muñoz
A cura di: Francisco Rosa
Direzione: Pedro Afonso Paulo Coelho
Apertura: 5 Giugno 2019, il mercoledì, às 19h
Periodo: 6 da giugno a 6 luglio 2019
Local: Galleria Zero
Indirizzo: Sympathy strada, 23 - Vila Madalena – São Paulo/SP
Orari: Lunedi al Sabato, il 11 alle 20:0
Numero di opere: 18
Tecniche: Disegno, scultura, supporto di installazione e mixed
Dimensioni: parecchi
Prezzi: Su richiesta

.

Ufficio stampa - ZERO Galleria - Comunicazione Balady
Silvia Balady -
silvia@balady.com.br
Telefono: 11 3814-3382

Ricardo Muñoz

Laurea in Giornalismo. Ha lavorato sulle principali emittenti televisive del paese e anche studiato Storia dell'Arte. Nella sua carriera, esperienze personali e professionali costruito un modo che va oltre la semplice presentazione delle risorse plastiche tradizionali. Nelle sue opere, l'artista fa una fusione unica di materie plastiche e concettuali. Lega cromatiche e strutturali differenti contesti della cultura e dell'arte il surrealismo, graffiti, pop art e concettualismo. Il risultato è un lavoro forte, con una particolare identità e rappresentazione visiva.

Galleria Zero

La Galleria Zero Si tratta con lo scopo di consolidare nel circuito culturale di San Paolo come un luogo dove l'arte è visto e sentito come qualcosa che fa parte della vita quotidiana della gente, soprattutto perché non vivono in un ambiente isolato di pareti bianche, ma in una città dove i colori e le sfumature differenti predominano in tandem con le opere d'arte. Pedro Paulo Afonso, economista, Essa opera nel mercato finanziario nel campo degli investimenti per oltre 10 anni, lavorando per le grandi istituzioni come Santander Asset Management, Investimenti Nest, Fiducia Asset Management e Mirae Asset Wealth Management CCTVM. collezionista d'arte qualche anno fa, Ha trovato un modo per sostenere entrambi gli artisti emergenti ed affermati la creazione di uno spazio per la promozione e lo sviluppo dell'arte contemporanea, essendo così in grado di dedicare al suo hobby e professionalizzata esso. Uno dei principali obiettivi di Galleria Zero E 'di portare artisti nazionali, da essa rappresentato, per varie località della città e del mondo, essendo così in grado di esporre e promuovere una vasta gamma di artisti brasiliani che vivono.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*