Casa / Art / intervento artistico di domani Museo invita a riflettere sulle persone in situazioni di sfollamento ambientale
intervento artistico Serge Makanzu Kiala. Foto: Rivelazione.

intervento artistico di domani Museo invita a riflettere sulle persone in situazioni di sfollamento ambientale

"Carica il necessario per la vostra felicità" giornata d'esordio 20 Giugno, Giorno del Rifugiato, e presenta un elemento come un pilastro: bicicletta

guerre, disastri causati da fenomeni culturali e l'impatto su agricoltura locale. Ci sono molti fattori che si muovono persone in tutto il mondo. Quello che molti ancora non sanno è che le cause ambientali o climatici sono anche responsabili di numerosi processi migratori in tutto il pianeta. L'intervento artistico Museo di domani "Load necessario per la vostra felicità" invita il visitatore a riflettere sulla situazione delle persone che vivono in clima status di migrante o ambientale. Il lavoro può essere concessa dal giorno 20 Giugno, gli Giornata Mondiale del Rifugiato, e presenta un elemento come un pilastro: bicicletta.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

creato da Serge che Kiala, artista, rifugiati dalla Repubblica democratica del Congo ed educatore del Museo di domani, la bicicletta è la caratteristica principale dell'intervento artistico, la cui idea è quella di trattare il problema delle migrazioni ambientali come strategia di sopravvivenza per le persone che sono a rischio estremo. "Oltre ad essere un mezzo di trasporto che non inquina l'ambiente, non fa uso di carburante, la bicicletta è un veicolo per appendere facile e facilita la mobilità urbana. Si parla molto dei problemi politici, economico e religioso, ma pochi discutere la tragedia ambientale o climatica come una ragione per la migrazione sul pianeta ", spiega Kiala.

La composizione artistica ritrae la moto in acqua, simboleggia l'inondazione e le tragedie della natura, con le sue possibili conseguenze: agricoltura compromessa, mancanza di energia, la fame e la conseguente ritiro. "In linea con il titolo spettacolo, 'Press che è necessario per la vostra felicità', il lavoro comprende anche elementi di base per la sopravvivenza di una persona: materiali alimentari ed igiene, tutti attaccati al veicolo ", dice Serge, aggiungendo che il manubrio della bicicletta ha una tavoletta per dimostrare che senza energia non c'è comunicazione.

L'opera sarà esposta nella hall del Museo del futuro e può essere dato dal Martedì alla Domenica, das 10h às 18h.

Carico necessario per la vostra felicità” E 'stato organizzato dal Museum of Tomorrow, sotto la direzione dell'Istituto di Sviluppo e Gestione.

Domani Museum è un'istituzione culturale della Segreteria Comunale di Cultura di Rio de Janeiro, nell'ambito dello sviluppo e gestione Management Institute (IDG).

Circa il Museo di domani

Il Museo di domani è un museo della scienza applicata che esplora le opportunità e le sfide che l'umanità dovrà affrontare nei prossimi decenni dal punto di vista della sostenibilità e della convivenza. Inaugurato nel dicembre 2015 dalla città di Rio de Janeiro, Domani Museum è una struttura culturale del Dipartimento di Cultura del Comune di Rio de Janeiro, nell'ambito dello sviluppo e gestione Management Institute (IDG). successo esempio di partnership tra il settore pubblico e privato, Domani Museo ha ricevuto oltre 3,2 milione di visitatori sin dall'apertura. Con il maestro sponsorizzazione del Banco Santander e una vasta rete di sponsor che comprende aziende come la Shell, IBM, IRB-Brasil RE, Engie, Grupo Globo, Instituto Intel CCR, il museo è stato originariamente progettato dalla Fondazione Roberto Marinho.

Il IDG - Istituto per lo Sviluppo e Gestione Si tratta di un'organizzazione non-profit specializzata nella gestione di centri culturali pubblici e programmi ambientali ed è anche attiva nella consulenza per aziende private e la realizzazione o lo sviluppo di progetti culturali e ambientali. Rappresenta attualmente per la gestione del Museo di domani, a Rio de Janeiro, Paço fare Frevo, a Recife, come direttore operativo del Fondo Foresta Atlantica e come regista di azioni di conservazione e di consolidamento del sito archeologico del molo Valongo, nella zona del porto di Rio de Janeiro. Per saperne di più su www.idg.org.br

Circa il Museo del Domani e ODS ONU

In 2015, le Nazioni Unite (DELLE NAZIONI UNITE) creato Agenda 2030 con 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (ODS), che deve essere implementata da tutti i paesi del mondo a 2030. Con i pilastri della sostenibilità e della convivenza, Domani Museo è impegnata nella realizzazione di questa agenda, che prevede l'eliminazione della povertà e la fame; proteggere il pianeta dal degrado attraverso il consumo e la produzione sostenibili; assicurare la vita prospera e realizzazione personale delle persone, attraverso il progresso economico, sociale e tecnologica, in armonia con la natura; e promuovere la pace. Per ulteriori informazioni su ciascuna ODS, visitare il sito web delle Nazioni Unite: nacoesunidas.org/pos2015/agenda2030.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*