Casa / Art / PARALLELO [esteso a 11 Ottobre]
Spazio Art Gallery Mul.ti.plo, Carlos Vergara abraça Roberto Magalhães. Foto: Rivelazione.

PARALLELO [esteso a 11 Ottobre]

In mostra al Mul.ti.plo, due esponenti dell'arte contemporanea brasiliana creano lavoro insieme.

Mostra aperta il giorno 6 Agosto ed è quello di 25 Settembre. esteso a 11 Ottobre.

Roberto Magalhães e Carlos Vergara, due esponenti dell'arte contemporanea brasiliana, amici per decenni - fin dai tempi della "Nuova Figurazione" con i compagni di ufficio Antonio Dias e Rubens Gerchman - presenteranno una mostra insieme. La mostra si apre su 6 Agosto, Mul.ti.plo in Space Art Gallery, e iscriviti 25 Settembre. Complessivamente, sono circa 20 opere, agganciata al trafilatura e lavoro grafico. I due artisti creeranno insieme nuove opere. L'idea è di rendere il lavoro di due artisti che hanno seguito carriere parallele con le caratteristiche di copyright molto forte e assolutamente diversi di giocare per la prima volta, in un orizzonte improbabile.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Per creare queste opere, Lo spazio della galleria verrà trasformato in monolocale. I due artisti hanno accesso alle schermate. in ogni, Verrà tracciata una linea di demarcazione: si disegna e pitture all'inizio e un altro basso. Dopo, essi invertire l'ordine. "Questo non è un concorso, ma una sfida creato da loro come un gesto di rispetto e ammirazione per l'altro ", Müller dice Maneco, Partner Galleria.

Pionieri della nuova figurazione brasiliano, la mostra iconico View partecipanti 65 (il Museo d'Arte Moderna, Rio de Janeiro, il 1965), Roberto Magalhães e Carlos Vergara è conosciuto anche in adolescenza, Avevano ruolo iniziale, sviluppato lunga carriera nelle arti visive e sono sempre stati molto vicini. Contemporaneamente, Le sue creazioni sono decisamente diverso. Anche nel temperamento sono diversi: Vergara è espansivo, enfatico, irrequieto, veemente, atleta; Roberto tace, introverso, bozza, contenuta e osservante di tutto. ancora, c'è un silenzio misterioso che li unisce attorno alla trascendenza o "alla ricerca dell'ineffabile", Come dice Vergara, della quale, nel suo percorso “pittore viaggia”, porta sempre come pretesto i sentieri misteriosi che cerca divina. Magellan, per turno molto diverso, Si è sempre stata ricca di temi mistici e la loro obram parlare di un mondo etereo. "La mia arte è la ricerca e l'espressione della soggettività", Egli spiega.

Alla mostra, Vergara porta due opere serie: "Cuore", tecnica mista su carta, tra stampa, acquerelli e pigmento, e un altro chiamato "Bodoquena", con disegni di un viaggio dall'artista con lo stesso nome sega, Mato Grosso do Sul. Sono opere recenti, rapporto medio.

Tra i lavori Roberto, la maggior parte sono romanzo e gli altri sono praticamente sconosciuto. Sono opere su carta, a tecnica mista (penna e inchiostro e acquerello). "Le mie opere hanno una connotazione mistica, esoterico, tema che seguo dalla fine degli anni 70. Sono uno studente della materia ", dice l'artista solitario, che nella settimana che precede la mostra, restituisce un deserto e regione isolata nel nord-ovest dell'Argentina, dove è andato a meditare e disegnare.

"Il primo nome che ho pensato per questa mostra è stato Parallels, poi ho avuto un'idea: perché non 'Roberto Carlos'? Roberto Magalhães e Carlos Vergara!", divertirsi questo, felice con la possibilità di lavorare al fianco vecchio amico. "Vado d'accordo con Roberto da 1959. Ha frequentato la sua casa, sulla strada Farani, era una specie di repubblica di artisti. Abbiamo fatto un sacco insieme, mostre, ma abbiamo modi, interessi, idee molto diverse e metodi di lavoro. Ok, tuttavia non ci ha tenuti. Abbiamo sempre avuto un grande socializzazione ", detto Vergara. "Nonostante una certa ansia di sapere come saranno le nostre improvvisazioni, Sarà insolito… e divertimento. E 'un grande piacere condividere questa mostra con la Vergara ", dice Roberto.

Ma l'idea di raccogliere doppio della mostra va ben al di là di una malattia cronica tra i due personaggi di arte brasiliana. secondo Maneco, questo è uno spettacolo da contemplare con calma e concentrazione. "Dovete stare l'aspetto su ogni lavoro in modo tale che l'esposizione può essere assorbito con tutta la sua intensità", finisce esso.

ROBERTO MAGALHÃES

Roberto de Oliveira Magalhaes (Rio de Janeiro, RJ, 1940). Pittore, registratore progettista. Realiza seu aprendizado artístico com as atividades profissionais iniciadas precocemente: prima, nel zio grafica (etichette di progettazione e pubblicità); quindi, facendo copertine di libri e dischi e disegni pubblicitari. Frequenta cursos da Escola Nacional de Belas Artes (Enba), studente come libero, il 1961. Durante il decennio di 1960, partecipa a diverse collettive, in Brasile e all'estero: il 1962, expõe desenhos a nanquim na Galeria Macunaíma, anexa à Enba; il 1964, realizza i suoi primi singoli xilografie, na Piccola Galleria, Rio de Janeiro; l'anno successivo, riceve l'incisione assegnazione del 4 ° Biennale di Parigi. Il ricavato nella capitale francese, il 1967, depois de ganhar o prêmio viagem ao exterior no 15º Salão Nacional de Arte Moderna (SNAM), il 1966, com a xilogravura Edipo Decifrare il puzzle Sfinge. A Parigi, expõe com Antonio Dias (1944), na Galeria Debret, il 1968. studi occulti, Teosofia a, specialmente, si avvicina da buddista 1969 Essi prendono a vivere per quattro anni nella società Centro di Meditazione buddista del Brasile, quando interrompe attività artistica. In 1975, riprendere il lavoro con l'arte attraverso mostre personali di disegno e pittura a Rio e San Paolo, e de aulas no Museu de Arte Moderna do Rio de Janeiro (MAM/RJ). collettiva integra stampe e disegni, Nel 1980. In 1992, o Centro Cultural Banco do Brasil (CCBB), di Rio de Janeiro, organizza una retrospettiva 30 anni di produzione dell'artista, la maggior parte dedicata al suo lavoro.

CARLOS VERGARA

Carlos Augusto dos Santos passeggiate Vergara (Santa Maria, Rio Grande do Sul, 1941). registratore, fotografo e pittore. Nel 1950, Si trasferisce a Rio de Janeiro e, Parallelamente all'attività analista laboratorio, dedicato a gioielli artigianali, que são expostas na 7ª Bienal Internacional de São Paulo, il 1963. Nello stesso anno, volta-se para o desenho e a pintura, realizando estudos com Iberê Camargo (1914-1994). Participa das mostras Opinião 65 e 66, il Museo d'Arte Moderna, Rio de Janeiro (MAM/RJ). In 1967, é um dos organizadores da mostra Nova Objetividade Brasileira, che cerca di fare il punto della all'avanguardia brasiliana. E 'anche uno scenografo e costumista per spettacoli teatrali. Durante questo periodo, produce dipinti figurativi, che mostrano affinità con Espressionismo e un pop art. Nel corso di un decennio di 1970, usa la fotografia e Super-8 film per stabilire riflessioni sulla realtà. Carnevale sembra essere l'oggetto della ricerca. E 'anche in collaborazione con gli architetti, realizzazione di pannelli di vari edifici, utilizzando materiali e tecniche di artigianato popolari. In 1972, pubblica Sketchbook testo in bianco, pela editora Nova Fronteira. Nel corso degli anni 1980, ritornare alla pittura, la produzione di dipinti geometrica astratta, in cui esplora, principalmente, losangos incornicia che i campi colore determinam. Dalla fine degli anni 1980, utilizza pigmenti naturali e minerali, con il che rende la base per lavorare su varie superfici. In 1997, realiza a série monotipi Pantanal, in cui esplora il contatto diretto con l'ambiente naturale, trasferire alle pietre schermo o texture foglia, tra le altre procedure.

SERVIZIO
mostra d'arte
Titolo: Paralelos
Artisti: Roberto Magalhães e Carlos Vergara
Apertura: 6 Agosto (Martedì), às 19h
Visitazione: di 7 Agosto al 25 Settembre, 11 Ottobre, Lunedi al Venerdì, 10: 18:30h; Sabato 10h alle 14h
Local: Mul.ti.plo Spazio Art
Fine.: Dias Ferreira Via, 417, camera 206 – Leblon - Rio de Janeiro
Telefono: +55 21 2259-1952
Ingresso gratuito
Fascia d'età: libro
multiploespacoarte.com.br

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*