Casa / Art / “Si prega di non toccare”, mostra fotografica della cultura Lowrider, occupa il pacchetto culturale
Foto a Tolleson, Arizona - USA, di Raffaello Ambrosio.

“Si prega di non toccare”, mostra fotografica della cultura Lowrider, occupa il pacchetto culturale

Registrato attraverso l'obiettivo del fotografo e precursore del movimento in Brasile, Rafael Ambrosio, la mostra si apre il giorno 18 Maggio con la presenza di Blenzer Low Rider, Funk Buia, DJ Novset, Sig. GrandeE e DJ Julia Weck. L'occupazione rimane nella Galeria da Matilha Cultural fino al giorno 8 Giugno

Sao Paulo, Maggio 2019 – La cultura Lowrider arriva a Matilha Cultural con la mostra del fotografo e videomaker di San Paolo Rafael Ambrosio. L'occupazione "Per favore, non toccare", che apre il giorno 18 Maggio, caratteristiche 11 anni di record del movimento in Brasile, Paesi europei e USA attraverso l'obiettivo di Rafael. Per mostrare come si svolge la scena in questi luoghi, porta la vera ideologia e ciò che la fa crescere sempre di più sin dal suo inizio, ancora nella 50, quando i messicani iniziarono a personalizzare le loro auto con la verniciatura e l'abbassamento. Il Lowrider va oltre l'estetica, mettere in discussione il capitalismo sin dal suo inizio riutilizzando e dando nuove e costose funzioni alle auto usate e vecchie, generalmente scartato dal sistema che insiste sul stato del nuovo veicolo.




solitamente, il termine "Non toccare" (Non toccare) È usato nell'adesivo del parabrezza dell'auto, dicendo alle persone di non toccare. Per il fotografo, l'espressione va oltre l'impatto materialistico del danneggiamento del veicolo: “È per chiarire che non toccano la mia cultura, non muoverti, non scherzare, non amare e non cancellare la mia storia”, Confermare. In caso di apertura, Quello che succede giorno 18 Maggio, dalle 16h, avremo la partecipazione di nomi rinomati della cultura Lowrider in Brasile e il musica di strada, come Blenzer Low Rider, Funk Buia, DJ Novset, Sig. GrandeE e DJ Julia Weck.

A 29 anni, Rafael è considerato un fotografo pioniere del movimento in Brasile. Il suo primo contatto risale all'età di dieci anni con i vicini di Capão Redondo, Sao Paulo – SP, che erano già sulla scena. A 15 ha iniziato a registrare attività ancora in modo amatoriale, ma attirando l'attenzione con il suo talento, è stato nominato per un seminario audiovisivo presso una ONG nella Zona Sud di San Paolo. Dato che, utilizza questi strumenti di lavoro anche per registrare e documentare la propria esperienza all'interno di questo universo parallelo che è la cultura Lowrider.

Rafael ha iniziato il corso di cinema all'Anhembi Morumbi College, Sono Radio e TV a Canal Futura in un progetto partner con la fondazione Roberto Marinho. Ha seguito diversi corsi gratuiti presso rinomate istituzioni locali, come Istituto Cria, Senac, Instituto Tomie Ohtake, Scuola di cinema e Repubblica Democratica del Congo. In 2016 ha partecipato al documentario “Lowrider Brasil” (vimeo.com/216907767), regia del francese Stephane Benini, selezionato per otto festival cinematografici internazionali e premiato in quattro di essi (Festival del cortometraggio dell'Arizona; Festival del cinema digitale Griffix; Festival dell'Accademia del cinema e delle arti del sud; Festival dell'auto di Londra 2016). In 2017 ha ricevuto l'invito ad esporre il suo lavoro a Clermont Ferrand, Francia. Nello stesso anno fa pubblicare sei foto del suo progetto nel libro “The World Atlas of Street Fashion”, di Caroline Cox, a Londra. Già in 2018, è stato premiato in una mostra fotografica a Los Angeles da “Lowrider Magazine”, la più grande rivista della scena nel mondo.

La mostra "Please Don't Touch" occupa la folla di Matilha Cultural fino al giorno 8 Giugno.

Servizio:
Mostra "Per favore, non toccare", di Raffaello Ambrogio, nel Pacchetto Culturale
Indirizzo: Rua Rego Freitas, 542 – repubblica, Sao Paulo, SP
Apertura: 18 Maggio, tra le 16:00 e le 21:00
date di visita: Tra 19/05 e 08/06
Orari di visita: avere. sab. dalle 12h alle 22h; giudizio. da 10.00 a 20:0
Accesso Collaborative

.

A proposito di pacchetto culturale

Il pacchetto provoca la curiosità e la ricerca della conoscenza, concentrandosi su questioni ambientali e dei diritti umani, anche sostenendo i movimenti arte indipendenti. Più che un centro multiculturale, E 'anche un centro di convergenza di idee e azioni per il bene comune. con le informazioni, impegno e cultura, Pack per contribuire alla costruzione di una società più consapevole e più libero. La programmazione pubblica del pacchetto culturale è gratuita oa prezzi popolari e porta contenuti all'avanguardia, con senso politico, sempre accompagnati da dibattiti, conferenze e workshop che consolidano la democratizzazione del sapere.

PACK CULTURALE

Rua Rego Freitas, 542 - Sao Paulo
Telefono: (11) 3256-2636
orario di apertura: Dal Martedì al Sabato, dalle 12 alle 20pm / domenica: 10h alle 20h
Wi-fi gratuito
carte: VISA (debito / credito)
Ingresso libero e gratuito, compresi i cani
www.matilhacultural.com.br

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*