Casa / Art / Antonio Bokel lancia il libro con la traiettoria durante il SP-Arte 2017
Invito libro lancio Antonio Bokel: vista. Rivelazione.

Antonio Bokel lancia il libro con la traiettoria durante il SP-Arte 2017

Vista sarà rilasciato il 8 Aprile SP Lounge, presso il padiglione Bienal, presentando uno dei più interessanti percorsi d'arte contemporanea in Brasile

Negli ultimi 15 anni, Rio Antonio Bokel testato quasi ogni possibilità d'arte. Interagisce con lo spazio urbano attraverso lecca lecca pubblicità, di graffiti e graffiti. Le strade del discorso, in parole e immagini, guadagnati parecchi altri significati utilizzando tecniche miste. Collage e foto. Il supporto utilizzato da lui passare attraverso l'installazione, cornici, imposta, sculture. artista instancabile, la sua collezione così diversi conta oltre tremila immagini. 100 loro, la parte più rappresentativa della sua carriera in ordine cronologico, E 'stato selezionato per il libro Antonio Bokel: vista (rettile Editore, 160 pagine, R $ 80, ISBN 978-85-99625-67-5). Il lavoro, con testi dei curatori Vanda Klabin, Daniela Name, Oswaldo Carvalho, Mario Gioia e artista plastico Pedro Sánchez sarà pubblicato il 8 Aprile presso il Padiglione Matarazzo, durante la fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea SP-Arte 2017.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Una partnership di Editora rettile con la Mercedes Viegas Galleria, viaggia nel titolo 160 pagine le principali opere dell'artista Rio. "Un diplomatico di talento, un articolatore, un creatore di mondi ". L'analisi è Pedro Sánchez, uno dei cinque invitati a osservare la produzione di Bokel. Sánchez analizza il movimento di Antonio Bokel un luogo privilegiato. I due condividono con Marcelo Macedo in studio e spazio della galleria Yard , in Long River, Zona Nord della capitale del Rio. Questo contatto quotidiano, consente ancora impressionato dalla "capacità che deve bookel veicolare, far circolare la sua produzione quasi compulsivo, con l'indipendenza e l'autonomia che supporta relativa al circuito e i canoni dell'arte contemporanea ".

Lo sviluppo di Antonio Bokel carriera è accompagnata fin dall'inizio, pur frequentando il corso di design grafico Univercidade. Anche prima di completare la laurea, il 2004, aveva già nuove modalità di interazione con lo spazio urbano, utilizzando la pubblicità di strada e graffiti nella sua opera. "Ciò che sembra banale diventa oggetto di ricerca plastica e porta una nuova esperienza per il suo lavoro artistico", Vanda Klabin punti del testo di apertura: Antonio Bokel - Alcune considerazioni.

Livro Antonio Bokel: Ver. Divulgação.

Prenota Antonio Bokel: vista. Rivelazione.

L'artista ha fatto la prima mostra personale alla Galleria Ken, Firenze (Italia). "Ero in città per la ricerca e lo studio. Frequentato la galleria di curiosità. Un giorno, casualmente, Sono stato invitato a mostrare la mia produzione ", ricorda Antonio Bokel. In 2016, è tornato ad esporre in Europa, integrando il team di dieci artisti scelti in tutto il mondo per comporre il punto di vista espositivo, il Palazzo di Pena, a Sintra (Portogallo). Lo spazio, che può essere paragonato a Inhotim, È dotato di lavoro esterno, Si propone un legame tra arte e natura. Cura, il nome del suo lavoro, Ha tre tronchi che formano un triangolo perfetto, che punti al Palazzo Pena. Ogni tronco portato sculture in bronzo a forma di mani vedevano rami degli alberi, ricordando antiche favole. Questi rami indicano il centro del triangolo. Tra la terra tronchi tappeto erboso contribuisce a rafforzare la perfetta geometria del triangolo. Al centro un piccolo banco per lo spettatore a meditare e sentire le opinioni di questo altare.

Bienal de Gaia e altri progetti 2017 - Oltre al lancio del suo libro, Antonio Bokel partecipa nei quadri SP-Arte esponendo fatti in 2017 spazio Mercedes Viegas Galleria, di Rio de Janeiro. "La Galleria PM, da Belo Horizonte, il pubblico può vedere la scultura Karma ", anticipa Bokel. Nel mese di luglio, torna in Portogallo per partecipare alla 2 ° Biennale Internazionale di Arte Gaia, nella regione di Porto. La Galleria Aura recente apertura, in Vila Madalena, a São Paulo, farà una mostra personale di Antonio Bokel tra agosto e settembre 2017.

Lancio
Che cosa: Prenota Antonio Bokel - Vista (rettile Editore). 160 pagine. R $ 80.
Quando: 08 Aprile 2017, às 18h.
Dove: Lounge Sp-Padiglione d'Arte Ciccilo Matarazzo (Il padiglione di Bienal). Ibirapuera Park - Porta 3.

.

Bio

Antonio Bokel è nato a Rio de Janeiro, il 14 Aprile 1978. Il contatto con l'arte è iniziata ben prima che il corso di design in Univercidade, dove si è laureato in 2004. "Uno dei prefridos hobby infanzia era pittura con guazzo. I e zia, Vera Lucia, pittore autodidatta, saremmo ore pittura ", ricorda Antonio. I due ha prodotto una vasta naïf lavoro. "Ha suggerito temi città natale, a Rio rurali. Ho portato i riferimenti di un ragazzo urbano ".

In questa collezione, conservato fino ad oggi in appartamento famiglia, in Copacabana, Ci sono foto di uccelli, impianto. "e altre scelte di un ragazzo urbano, che ha accettato i suggerimenti, ma anche dipinti hambúgueres e bottiglie di ketchup ", ricordare Bokel. Le numerose cartoline inviate dalla madre, un viaggiatore professionista, anche costituito la base per la produzione di tavoli. Uno dei suoi progetti è di trasformare se stessi in mostra le opere di questa fase e l'eredità di Vera Lucia.

Al college Graphic Design, Bokel ha preso lezioni di fotografia, Naturalmente con il modello dal vivo Mello Flag, pittura con João Magalhães, in Laje Parco, Rio de Janeiro. In 2003, Ha fatto la sua prima mostra personale alla Galleria Ken, Via Lambertesca, Firenze (Italia). "Dove ho trascorso quasi un anno, fare ricerca e sperimentazione varie lingue ". Al ritorno a Rio, Ha fondato il marchio di moda Settanta anima con il designer Amanda Mujica. I pezzi sono stati venduti sulla spiaggia, in Desk 9, e sono stati ben presto fermarsi a Rio settimana della moda, o Fashion Rio.

In 2008 Ha preso parte alla mostra estiva presso la galleria Silvia Cintra + Scatola 4, nello stesso anno e gli anni successivi e frequentato l'Art SP, rappresentata dalla stessa, il raggiungimento di vendita di successo 2009. In 2010, Ha tenuto le Croci espositivi e credenze, a Jaime Portas Vilaseca Galleria, Rio de Janeiro, e AAAAA No cosa, ma la Verità, nella Sid Lee collettiva Galleria, Amsterdam, Olanda. In 2011, ha partecipato alla prima mostra ARTUR – United Artists in Residence, a Lagos, Portogallo. Nello stesso anno, anche tenuto due mostre personali: Corpus Cordex, in Botafogo Solar Centro Culturale, Rio de Janeiro, Errore e graffiti, Galleria FB, Nova York. In 2012, partecipato alla mostra Urbana Grammatica,il Centro d'Arte Hélio Oiticica, Rio de Janeiro. Nello stesso anno ha fatto il suo singolo, Trasfigurazione del Rastro, nello stesso museo. 2013 Ha partecipato alla mostra e di residenza artistica movimenti paralleli nella Repubblica Dominicana. In 2014 un'altra mostra personale La periferia del mondo a cura di Vanda Klabin , dove ha ricoperto 5 sale del Centro Culturale federale della giustizia, a Rio de Janeiro. Erano in totale 35 opere tra dipinti , fotografie , sculture e il video. Il suo lavoro è stato pubblicato su riviste brasiliane Zupi, Vizoo e Santa, e spagnolo Rojo. Le sue opere sono in importanti collezioni brasiliana , come Gilberto Chateaubriand e BGA Investimenti. Bokel ha qualche lavoro alla collezione del Museo, Museo d'Arte Moderna di Rio de Janeiro, e SEA Rio Art Museum. In 2015 E 'stato uno dei candidati per il premio PIPA. In 2016 partecipa alla mostra collettiva Point of View / site-specific, nei giardini del Palazzo di Pena, a Sintra, Portogallo. Attualmente è rappresentato dalla galleria Mercedes Viegas , a Rio de Janeiro, Galleria Matias Brotas a Victoria e AM Gallery di Belo Horizonte.

Commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*