Casa / Art / Modern Art - Surrealismo da Rosangela Vig

Modern Art - Surrealismo da Rosangela Vig

È anche possibile ascoltare questo articolo nella sua voce artista Rosangela Vig:

Rosângela Vig é Artista Plástica e Professora de História da Arte.

Vig è Rosângela Visual Artist and Teacher Storia dell'Arte.

Quando guardo il cielo stellato, Penso che sia piccolo.
O ero io che è cresciuto, o era che l'universo si è ridotto.
A meno che non sia allo stesso tempo;
(DALI, 2008, p. 18)

La vera arte apre le sue porte quando si libera della logica e della realtà e si avvicina al campo dei sogni. Forse questo è il modo in cui la mente trova vagante senza impedimenti per le sue vie, senza le catene che il mondo reale impone. Das asperità dà vita lontano, allora, L'estetica si avvicina universi utopistiche. Potenza camminare questi luoghi è come voejar dalla immensità inimmaginabili e disegnare un destino incerto. E l'anima trascende, allora, impennata da spazi che solo le mani di arte può essere raggiunto.

L'estetica dei primi decenni del ventesimo secolo vagato da questa essenza, le mani dei dadaisti e surrealisti. logica Desvencilhados, gli artigiani pori in modi mai immaginati prima, che porta lo spettatore, la sensazione del illogico e incoerente. Secondo tale concetto,, E 'iniziato Dada, il movimento di breve durata in cui gli artisti raffigurati l'assurdità. Come reazione ai massacri della Prima Guerra Mondiale (1914-1918), i dadaisti contraddetto ortodossi convenzioni artistiche, come l'esempio del lavoro di Marcel Duchamp Fonte 1, sotto il concetto di "ready-made". L'idea era un arte senza senso, una società senza direzione. Facevano parte di quello stile degli artisti Marcel Duchamp (1887-1968), Francis Picabia (1879-1953) e George Grosz (1893-1959).

Surrealismo assorbito questo movimento nel 20, raffigurante una realtà più vicina dell'irreale, una sorta di fantasia di Stato, dove sarebbe possibile sviluppare nuove prospettive. La pubblicazione del Manifesto del Surrealismo, il 1924, dallo scrittore André Breton (1896-1966) Segna l'inizio del movimento le cui basi erano studi sull'inconscio di Freud (1856-1939).

Freud stesso non era un simpatizzante del Surrealismo, dal momento che la psicoanalisi attraverso l'interpretazione dei sogni come un modo di intendere e di guarigione dei loro pazienti; mentre i surrealisti percepito il mondo dei sogni come un campo fertile di immagini artistiche.

Ed è possibile capire che gli eventi del periodo affilato surrealista menti. L'influenza spagnola (1918), che ha ucciso quasi 50 1.000.000 di persone; la trasmissione dell'immagine prima televisione, in Inghilterra nel 1925; e l'inizio della Seconda Guerra Mondiale, il 1939, creatività stimolata ed estetica che poi sviluppata.

Architettura

E 'l'architettura che saremo in grado di ammirare il profondo shock, nella sua essenza più funzionalista consustanzialmente, tutti "elemento", anche se lui era il più congenito, come ereditato dal passato. Con lo stile moderno, gli elementi architettonici del passato, oltre ad essere sottoposto a frequenti, il full-convulsiva crisi formale che darà luogo ad una nuova stilizzazione, Essi saranno chiamati a ravvivare, lo stand attualmente sotto il suo vero aspetto originario, affinché, quando combinato con l'altro (…) intendono raggiungere il più alto grado di ammortamento estetica, manifestano nelle loro relazioni quel terribile impurità che è solo equivalenti e uguali nella purezza immacolata intrecci sogno.
(DALI, 2008, p. 47)

sguardo dell'architetto è un artista. Suona il desiderio incessante che la fantasia ha materializzarsi. La mente a volte diventa indisciplinata, ma supera i limiti e trascende, quando si rispettano i capricci della fantasia. E l'immaginazione era il più elemento del Surrealismo. Lo stile ha aperto il campo per l'architettura superare questi confini selvaggiamente utopico.

Si può dire che non c'era surrealismo in Architettura, ma un cambiamento significativo nei concetti più orientata alla soddisfazione dei desideri di pensiero, rispetto al formalismo e funzionalità, chiarendo una consonanza di vedute tra artisti e architetti. Gli elementi di sogni e le tracce del pensiero di Dalì sono state fondamentali non solo nelle opere di Frederick Kiesler (1890-1965) Frank Gehry 2 (1929-), ma alla fine di ispirare le produzioni che è venuto in seguito.

Uno dei più famosi architetti del nostro tempo, Canadese Frank Gehry realizza il carattere di questi mondi onirici surreali e li traduce nelle sue opere. Il Museo Guggenheim, a Bilbao, La Spagna è uno dei suoi edifici noti e può essere considerato di per sé un'opera d'arte, per la sua esuberanza. Il museo è uno dei più belli del mondo e le loro forme ondulate assomigliano i petali di un fiore di apertura di colore argento. E 'anche l'architetto della Walt Disney Concert Hall 3, ci sono voluti 16 anni per completare. L'edificio pieno increspature si erge maestosa in mezzo alle costruzioni rettilinei della metropoli. Le sue linee sinuose di colore argenteo che ricordano il museo spagnolo.

Ed è stato il molto Salvador Dalì che ha pensato e progettato il Teatro-Museo Salvador Dali 4 e la casa dove ha vissuto, nella città natale dell'artista in Catalogna, Spagna. Situato nel piccolo villaggio di Cadaqués, bagnata dal Mediterraneo, la Casa di Salvador Dali 5 Era dove l'artista ha vissuto per molti anni fino alla morte della moglie. Ben illuminato e con vista sul mare, l'interno della casa è piena di piccoli dettagli come sculture, lampadari e oggetti decorativi stravaganti che sembrano disegnare sullo schermo dell'artista. tutto bianco, piena di aiuole e fioriere (Fico. 2), l'esterno della struttura dispone anche di una terrazza (Fico. 1) e una piscina verticale (Cifre 3 e 4). Tra gli elementi surreali, Dali ha aggiunto il famoso uovo sculture a forma di, presente anche in altre sue opere, il cui significato è la fertilità, la creazione e la purezza. para Dali,

E 'qui, pertanto, per fare un edificio abitabile (e anche commestibili, a mio parere) con i riflessi di nuvole crepuscolo nelle acque di un lago, il lavoro dovrebbe comportarsi, Inoltre, massimo rigore e naturalista trompe l'oeil 6. Noi proclamiamo che questo è un enorme miglioramento rispetto al semplice aula rimbaudiana immersione in fondo di un lago.
(DALI, 2008, p. 61)

E l'immaginazione si perde insieme al Dali, andare i vostri testi, le sue opere e la sua meravigliosa mondi. E 'del tutto possibile che molte delle scene che sono stati creati nella casa che ha vissuto in, con i suoi oggetti, i suoi giardini e la sua decorazione. E non è difficile rimanere affascinati da questi luoghi e con l'audacia di immagini che persisteva nella sua mente costantemente produttivo. Le sue opere hanno trasceso la pittura e materializzato nella casa in cui viveva. Contemporaneamente, la casa in cui viveva servito come fonte inesauribile di ispirazione per la loro produzione.

1 Collegamento al lavoro di Marcel Duchamp The Source:
www.youtube.com / watch?v = ENoB2b1Nd1Y

2 Link alla architettura di Frank Gehry:
www.youtube.com / watch?v = dA_KfO0Vdi4

3 Collegamento para Walt Disney Concert Hall:
www.youtube.com / watch?v = ViCYciMxg0s

4 Link a Salvador Dali Teatro-Museo:
www.youtube.com / watch?v = hQPsGWIScoQ

5 le foto autorizzate di Barbara Cassou Achtrends Portobello - casa di Salvador Dalì:
archtrends.com/blog/arquitetura-surrealista-conheca-casa-de-praia-de-salvador-dali

6 l'espressione trompe l'oeil vin francese e mezzi per ingannare l'occhio. La tecnica è ampiamente utilizzato principalmente nella pittura, promuovere effetti illusori di tre dimensioni, attraverso la prospettiva, Luce e ombra. Link al sito del Museo Trompe L'Oeil:
www.museedutrompeloeil.com

Scultura

Il minimo che si può chiedere a una scultura è che non si muove.
(DALI, 2008, p. 47)

Sono percorsi formidabili che attraversano l'anima intossicato dalla linea sottile dei sogni. Tutto il corpo sta perdendo le foglie dulled dai frammenti potere ipnotico e la mente emerge dal mondo reale. L'anima prende il volo a dimensioni inesplorate e riflette distaccato. L'estetica surrealista hanno consentito il viaggio dell'anima che questo è andato anche dal campo della scultura.

Il miliardario britannico Edward James (1907-1984) Sembra essersi spostato attraverso questi mondi e far loro stampato nel vostro giardino, nelle montagne del Messico, nella città di Xilita, Stato di San Luis Potosi. Poeta, scultore, sponsor e collezionista di arte surrealista, lo stesso magnate ha venduto le opere della collezione di costruire un enorme pezzo di calcestruzzo. La sua versione del Giardino dell'Eden è iniziata nel 1949 e continuò fino alla morte nel 1984, con gran parte delle opere incompiute.

Aperto per il turismo dal 1991, Las Pozas 7, 8 E 'come un portale per gli universi surreali con pilastri che si innalzano in equilibrio tra i boschi, come competere con gli alberi di dimensioni. A volte i fiori sbocciano i loro suggerimenti, non è elevato; talvolta archi gotici emergono tra i pilastri, attraversamento e dividono i locali con scale a chiocciola, confiscato, ponti, passaggi e stretti passaggi ascendenti e discendenti in linee sinuose, verso luoghi indefiniti che solo nei mondi onirici sono possibili. Come aprire un gateway per Eden, i sentieri del giardino scultura immense riserve anche il terreno, con cascate, cascate e piscine naturali nella sua quasi 40 ettari.

Las Pozas di Architettura, il paesaggio e la scultura e parlano spesso si confondono. Spuntano dal pavimento e le pareti della parete verde immensa, sembra che le fonti, fiori e animali concreti sono sempre stati lì e sono in costante movimento. E non è difficile immaginare che, mentre agitando la bacchetta, una fata potrebbe un giorno essere tuffò la sua magia a sorgere uno per uno, scalinate, ponti, rampe e passaggi. In 2007, Pedro y Elena Fondazione Hernández, insieme ad una società di materiali da costruzione e il governo dello stato di San Luis Potosi ha creato la fondazione Xilita, che si prende cura e conserva il sito.

Alcuni artisti potrebbero aver provocato stupore e lo stupore, quali Man Ray (1890-1976), Autoritratto con la sua (Fico. 7). La scultura in bronzo, in una scatola, protetto da vetro, E 'proprio il volto dell'artista, occhiali, con gli occhi chiusi, avvolto in un giornale. Il lavoro dell'artista altro (Fico. 8) Si compone di una molla con la parte superiore e inferiore grande. Il centro più stretto ha una palla bianca che sembra lottare scendendo la, o può essere in cui rientra negli anelli a molla. anche in bronzo, il pescatore Idol (Fico. 9) Sembra di proteggerlo nel suo lavoro, come portafortuna. Figura, composto da forme geometriche, Assomiglia ad una figura in piedi umana.

si dovrebbe anche citare i nomi di scultori importanti, come Alberto Giacometti (1901-1966), Hans Arp (1887-1966), Hans Bellmer (1902-1975) e Max Ernst (1891-1976). E non è difficile analizzare le opere di architettura surrealista dal punto di vista di sculture colossali dalle sue forme audaci distintive. È come se le aree si confondono e le loro proprietà mesclassem, come ad esempio gli edifici di Frank Gehry. Surrealismo non ha mantenuto i mondi immaginari, non nascose, ma a differenza di, Egli li disfatto e li lasciò in mostra, arditamente, raggiungendo la perfezione dei mondi di sogno di artisti.

Il surreale è solo una realtà che non è stato scollegato dal suo mistero.
(Rene Magritte in MACK, 2014, p. 341)

7 Link a Las Pozas, in Messico:
www.youtube.com / watch?v = L6V2MFfqiZ0

8 Link a Las Pozas, in Messico:
www.youtube.com / watch?v = BLcsOeiadls

Disegno

Il pittore non è qualcuno ispirato, ma qualcuno che può ispirare gli altri.
(DALI in Klingsöhr-LEROY, 2007, p. 25)

Fantasy è un capriccio di sogni, l'artista va a lei e si muove la scintilla, aprendo la porta a Heady mondi. Il raggiungimento di questi universi che solo l'immaginazione può generare è il più grande progetto di arte surrealista. Il ruolo dello spettatore è quello di entrare in questo portale, allentando i nodi della realtà, lasciarsi andare in godimento gratuito. Pittura immerso in questi percorsi di una straordinaria utopia modo.

Surrealismo cadenzata dal lavoro di artista belga Magritte (1898-1967), con un contenuto profondo, suggerendo non solo scene illogiche, ma che presenta un contenuto di riflettente. Na figura 10, ci sono due sedie con diverse concezioni. Quello nella parte superiore è fatto in legno scuro, Ha le gambe e la schiena leggermente incurvate; cioè in basso, E 'stato scolpito in pietra e ha semplificato e le forme diritte. in giro, non solo, si può vedere che ci sono i resti di pietra utilizzati per la produzione della sedia più grande. La parte superiore è moderno e il fondo potrebbe essere stato scolpito nell'antichità, data la semplicità della sua forma. Tuttavia sia la funzione è di servire come un posto a sedere.

E 'anche l'immagine dell'artista su una nave sembra in difficoltà in mezzo a una tempesta, in mare, di notte (Fico. 11). Contemporaneamente, protetta da un muro, l'uomo indietro, ben vestito sembra godersi la scena, senza atteggiamento. Il pane e il calice dipinto sulla schiena suggeriscono che anche se il suo sguardo è per la barca, può essere una delle principali preoccupazioni per quanto riguarda il cibo.

E forse c'era artista con tale e inesauribile fonte di ispirazione come Salvador Dali 9,10,11 (1904-1989). I suoi mondi incerti, talpe, fluidi e deliri selvaggiamente fantastici appaiono in piena chiarezza. Nel mezzo di una scena caotica (Fico. 12), esce di un cannone su un cavallo disperazione, e il piano di fusione. La persona che ha suonato il violino si dissolve con il vostro strumento. Ciò che restava del suo corpo appeso ai rami di un albero morto e la sua faccia a terra ha il cibo per le formiche bocca. Un ragno passa vicino alla formica e un angelo grida in basso a sinistra dell'immagine. Raffigurante gli orrori del conflitto, il lavoro è stato prima scattata dal fotografo durante il tempo viveva con la moglie Gala, US us, fra 1940 e 1948, la guerra in fuga, na Europa.

Il genio dell'artista anche stampare due immagini in una singola scena (Fico. 13). Il filosofo Voltaire busto (1694-1778) andata può essere visto in mezzo al mercato degli schiavi, delineato dalle aperture delle pareti del corpo e le persone presenti. I volti dei commercianti incontrano gli occhi della statua mancante; i vestiti si testa a testa; e il supporto delle candele è il fondo della scultura.

Pieno di movimento, colori forti, forme contrastanti e sinuose, Immagini di Joan Miró 12 (1893-1983) è mondi fantastici e bucolico. Nel suo campo Lavrado 13 gli animali presenti in azienda sono ovunque e scappare dalla realtà del design. ci OX, cavallo, mucca con il vitello, uccelli, cane, gatto, coniglio e persino una lumaca. E 'possibile riconoscere il sole di impianto, l'albero con un orecchio, la sua ombra sul terreno e la casa al centro della scena. Gli elementi non hanno tracce effettive come le scene di Dali. Sono creature metaforicamente poetiche e corrispondono ad un mondo immaginato dall'artista.

Sono anche i mondi di sogno di opere di Giorgio de Chirico 14 (1888-1978), contraddicendo l'idea degli spazi urbani, come partecipare al classico-medievale, che in qualche modo esposto una nuova prospettiva nel campo dell'architettura. O cileno pittore surrealista Roberto Matta (1911-2002), "La pittura ha sempre un piede in Architettura, un piede nei sogni " (in Klingsöhr-LEROY, 2007, p.72). Ed è possibile che la mente della Marvel spettatore e il trasporto di questi mondi inventato da Art.

È andato oltre, Surrealismo Pablo Picasso stesso 15 (1881-1973), il più grande esponente del cubismo. Per l'artista, "Se ci fosse una sola verità, Non sarebbe possibile dipingere un centinaio di dipinti dello stesso soggetto. " (PICASSO in Klingsöhr-LEROY, 2007, p.86). Paul Klee 16 (1879-1940), il cui lavoro si è distinto nei campi espressionismo e cubismo, anche divagato su tratti surrealisti.

E l'anima è consentito un sogno ad occhi aperti in mondi surreali di André Masson (1896-1987), Max Ernst (1891-1976), Paul Delvaux (1897-1994), Wifredo Lam (1902-1982), e Yves Tanguy (1900-1955); e anche nei dipinti dei grandi donne surrealiste, Alice Rahon (1904-1987), Leonora Carrington (1917-2011), Marjorie Cameron (1922-1995), Meret Oppenheim (1913-1985), Remedios Varo (1908-1963) e l'indimenticabile Frida Kahlo 17 (1907-1954).

Può essere che spirito libero ha guidato la mente creativa questi universi immaginari. Per surrealista svizzero, Meret Oppenheim (in Klingsöhr-LEROY, 2007, p.80), "La libertà non è offerto, Deve essere acquisita ". L'autore è la mente curiosa e catturato da questi mondi inventati. Libro, si diletta e voeja da queste fermate.

Precedentemente pittori utilizzate per essere pazzo e gli acquirenti di dipinti intelligenti. Ora i pittori sono intelligenti e gli acquirenti sono pazzi.
(CHIRICO in Klingsöhr-LEROY, 2007, p.34)

9 Link al video Dali senza audio, con sottotitoli in portoghese:
www.youtube.com / watch?v = dUamdXDFP8k

10 Link al Museo Magritte:
www.fine-arts-museum.be/fr/la-collection/artist/magritte-rene-1?stringa = magritte

11 Video opere di Dali - 60 secondi inglese:
www.youtube.com / watch?v = cdcTY5GhHuk

12 Link all'articolo sulla mostra di Joan Miró in Brasile:
www.obrasdarte.com/joan-miro-a-forca-da-materia-instituto-tomie-ohtake

13 Collegamento al lavoro di Joan Miró campo Lavrado:
www.guggenheim.org/artwork/2934

14 Link a opere di Giorgio de Chirico:
https://www.youtube.com/watch?v=y33fwSjKX6g

15 Link al cubismo:
www.obrasdarte.com/arte-moderna-cubismo-por-rosangela-vig

16 Collegamento all'esposizione articolo di Paul Klee:
www.obrasdarte.com/exposicao-paul-klee-por-rosangela-vig

17 Link all'articolo su Frida Kahlo:
www.obrasdarte.com/exposicao-frida-kahlo-conexao-entre-as-mulheres-surrealistas-no-mexico-por-rosangela-vig

Considerazioni finali

Non io sono il clown, ma questa società mostruosamente cinica e così inconsapevolmente ingenuo, Io gioco il gioco come meglio nascondere la sua follia.
(DALI in Klingsöhr-LEROY, 2007, p.36)

artista Età sugli strumenti che sono offerti, un tessuto alva, la pietra grezza, materia prima. I suoi spazi sono stati creati e diventando vero e proprio nel modo in cui l'arte è. A seguito di una regola solo, cuore ordinato, Camminava la mano del Architettura dell'esteta, la scultura e la pittura. E questi tre campi sembrano avere mano andato in mano a Surrealismo, come mai prima, spesso mescolandosi tra loro.

I dipinti di Dalì si materializzarono nella vostra casa, nel suo Teatro-Museo; le sculture di Las Pozas, Essi sono spesso inseriti in scale e pilastri; Giorgio Chirico di universi può essere inserito nello stabilimento di un architetto d'eccezione. La realtà classico è stato qui ripreso e modificato per una realtà eccellente di incanto. Il set è stato completato anche quando i lavori sono incorporati concetto dadaista, nel campo del collage e la ridefinizione degli oggetti della vita quotidiana.

Per André Breton il surreale è come uno stato di fantasia, è alla ricerca di più di questo, E 'un modo di fare uso di queste immagini con il loro creatore e godono. per Freud,

L'arte è l'unica area in cui il potere sovrano di idee ha mantenuto fino ad oggi. E 'solo l'arte che gli uomini tormentati dal desiderio può ottenere come una soddisfazione; e, grazie all'illusione artistica, questo gioco ha lo stesso effetto emozionale, come se si trattasse di qualcosa di reale. Giustamente arte magica del parlato e mette a confronto l'artista come un mago.
(FREUD, 2005, p. 84)

Anche se Freud non era un intenditore di surrealismo, vale la pena ricordare il suo modo di pensare l'arte. Attraverso di esso è possibile scorrere questi mondi, trascendere e essere portato via dalla realtà implacabile. E forse gli artisti del estetica surreale sono riusciti come nessun guida i pensieri del tuo pubblico e condurli ad altri quartieri, dove non ci sono limiti o confini.

.

.

Ha? Lascia un commento!

.

Riferimenti:

  1. BANDIERA, Manuel. Bandiera di tasca, Un'antologia poetica. Porto Alegre: Il&PM Pocket, 2008.
  2. BAYER, Raymond. Storia di Estetica. Lisbona: Stamp Editoriale, 1993. Traduzione di José Saramago.
  3. Bystrina, Ivan. Semiotica della cultura Argomenti, Aule Yvan Bystrina. PUC - SP,CISC (Centro Interdisciplinare di Ricerca in semiotica della cultura e dei media). Sao Paulo: PRE-STAMPA. Traduzione Norval Baitello Junior e Sonia B.Castino, 1995.
  4. CALVINO, Italo. Perché leggere Clássicos. 2al. edizione. Sao Paulo: Companhia das Letras, 1993. Nilson Moulin Traduzione.
  5. CHILVERS, Ian; ZACZEK, Iain; WELTON, Jude; TROMBETTIERE, Caroline; MACK, Lorrie. Historia Ilustrada da Arte. Sao Paulo: Publifolha, 2014.
  6. COLLEZIONE LEAF. Grandi maestri della pittura - Salvador Dalí. Folha de Sao Paulo. Traduzione Martin Ernesto Russo. Barueri: Editoriale di Sun, 2007.
  7. DALI, Salvatore. Diffamazione nei confronti di un Arte Moderna. Porto Alegre: Il&PM Pocket, 2008.
  8. Eagleton, Terry. L'idea di cultura. Sao Paulo: Editora UNESP, 2005.
  9. FARTHING, Stephen. All About Art. Rio de Janeiro: Sestante, 2011.
  10. GASSET, José Ortega y. L'arte della umanizzazione. 5 al. Edizione. Sao Paulo: Ed.Cortez, 2005.
  11. FREUD, Sigmund. pensato Living. Sao Paulo: Editore Martin Claret, 2005.
  12. Glancey, Jonathan. La storia dell'architettura. Sao Paulo: Loyola, 2012.
  13. GOLDING, John. di concetti di arte moderna. Rio de Janeiro: Jorge Zahar Editor, 1991.
  14. Gombrich, E.H. The Story of Art. Rio de Janeiro: Editora Guanabara, 1988.
  15. HAUSER, Arnold. Storia sociale di Arte e Letteratura. Sao Paulo: Martins Fontes, 2003.
  16. KANDINSKY, Wassily. Glimpse of the Past. Sao Paulo: Bookstore Martins Fontes Editora Ltda. 1991.
  17. SIDE, Immanuel. Il bello e il sublime. Pôrto: Bookstore Education Ltd.. 1942.
  18. Klingsöhr-LEROY, Cathrin. Surrealismo. colonia (Germania): borse Gmbh, 2007. Distribuito da Distributore Paesaggio Books Ltd.. Traduzione João Bernardo Paiva boleo.
  19. MEIRELES, Cecilia. Spettri. Sao Paulo: Editore globale, 2013.
  20. PROENÇA, Gratis. Alla scoperta della storia dell'arte. Sao Paulo: Routledge, 2005.

.

Come figuras:

Fico. 1 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 2 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 3 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 4 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 5 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 6 - casa sulla spiaggia di Salvador Dalì. Foto: Barbara Cassou, il Archtrends Portobello.

Fico. 7 - Man Ray, Autoritratto, 1933, tecnica mista: Bronzo, vetro, Legno e carta, 5.6 x 21.1 x 13.7 cm, Art Museum Smithsonian American, Juliet Man Ray Presente, 1983.105.2 .

Fico. 8 - Man Ray, un'altra primavera, 1961, tecnica mista: mola metallo, pallina d'avorio, e scatola di legno sigaretta, 29.5 x 20.2 x 16.8 cm, Art Museum Smithsonian American, Juliet Man Ray presenti, 1983.105.6 .

Fico. 9 - Man Ray, Il pescatore Idol, scavata 1973, Bronzo, 41.4 x 12.0 x 12.0 cm, Art Museum Smithsonian American, Juliet Man Ray Presente, 1983.105.7 .

Fico. 10 - Rene Magritte, "Chi non può ricordare il passato sono condannati a ripeterlo" - George Santayana, motivo vita; 1905, serie: Grandi idee dell'uomo occidentale. 1962; gouache e matita su cartoncino di carta. 34.0 x 24.2 cm, Art Museum Smithsonian American, Presente de Container Corporation of America, 1984.124.194 .

Fico. 11 - Rene Magritte, "Anche se tutta la dottrina dei venti sono stati rilasciati a giocare nella sporcizia, così il berdade è nel campo, abbiamo ingloriosamente, a dubitare della sua forza. Lei e lotta menzogna; che ha conosciuto la verità e sentito peggio in un incontro libero e aperto?” - John Milton Areopagitica, 1644; serie: Grandi idee dell'uomo occidentale, 1962; 1958, tempera su carta cartone, 23.4 x 19.0 cm, Art Museum Smithsonian American, Presente de Container Corporation of America, 1984.124.195 .

Fico. 12 - Salvador Dali, Le lunghe gambe del Padre, nella speranza Notte, 1940, olio su tela, 40,64 cm x 50,8 cm, Il Museo Dalí, Un Presente. Reynolds & Eleanor Morse. Diritto d'autore: i diritti in tutto il mondo © Salvador Dalí. Gala-Salvador Dalí Fondazione (Artists Rights Society), 2017 / Negli Stati Uniti © Museo Salvador Dalí, Inc. St. Petersburg, FL 2017.

Fico. 13 - Salvador Dali, Il Busto scomparsa di Voltaire, 1941, olio su tela, 45,8 cm x 53,34 cm, Il Museo Dalí, Un Presente. Reynolds & Eleanor Morse. Diritto d'autore: i diritti in tutto il mondo © Salvador Dalí. Gala-Salvador Dalí Fondazione (Artists Rights Society), 2017 / Negli Stati Uniti © Museo Salvador Dalí, Inc. St. Petersburg, FL 2017.

.

Ti potrebbe piacere anche:

.

Commenti

È anche possibile ascoltare questo articolo nella sua voce artista Rosangela Vig: Quando guardo il cielo stellato, Penso che sia piccolo. O ero io che è cresciuto, o era che l'universo si è ridotto. A meno che non sia allo stesso tempo; (DALI, 2008, p. 18) La vera arte apre le sue porte quando si libera della logica e della realtà e si avvicina al campo dei sogni. Forse questo è il modo in cui la mente trova vagante senza impedimenti per le sue vie, senza le catene…

Score

Coesione
Coerenza
Contenuto
Chiarezza testuale
Formattazione

Eccellente!!

Conclusione : Vota l'articolo! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.84 ( 4 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*