Casa / Art / Un'intensa programmazione online svela la mostra “Limite Oblíquo” di Vicente de Mello
Mostra di Vicente de Mello. Foto: Marco.
Mostra di Vicente de Mello. Foto: Marco.

Un'intensa programmazione online svela la mostra “Limite Oblíquo” di Vicente de Mello

Governo federale, Governo dello Stato di Rio de Janeiro,
Segreteria di Stato della cultura e dell'economia creativa di Rio de Janeiro,
attraverso la Legge Aldir Blanc presente

L'intensa programmazione online svela la mostra “Limite obliquo” di Vicente de Mello

Interviste al fotografo e al curatore, le visite guidate e il lancio di un catalogo elettronico gratuito costituiscono le attività che si svolgono in 22 al 26 questo mese

La mostra del fotografo Vicente de Mello - la cui traiettoria in campo artistico è scandita dalla riflessione sulle possibilità di configurazione del linguaggio fotografico - si svolge al Paço Imperial, Rio de Janeiro, a 25 Aprile e riunisce 44 opere inedite nella fotografia digitale, eseguita a casa, durante il periodo di isolamento sociale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Il programma della prossima settimana, con brevi video saranno disponibili - sempre su 19 ore - sul canale AREA 27: www.youtube.com/c/AREA27PROD

22/03 - Intervista a Vicente de Mello.

23/03 - Visita guidata con Vicente de Mello.

24/03 - Intervista ad Aldones Nino.

25/03 - Visita guidata con Aldones Nino.

26/03 - Lancio del catalogo elettronico della mostra tramite il link: issuu.com/area27prod/docs/area27_vicentedemello_limiteobliquo_catalogo_issuu

A spettacoli

Le immagini catturate confermano lo sguardo stimolante e poetico di Vicente de Mello, chi ha il dono di rimodellare gli oggetti favorendo un tuffo nell'immaginario di chi li vede. Niente è ovvio nelle tue fotografie, né il titolo di ciascuna delle sue opere. La mostra comprende il lavoro Una notte da leoni la serie Monolux.

Appassionato di collezionismo, Vicente ha sviluppato una tecnica di archiviazione che ha rielaborato l'oggetto stesso, proporre nuovi dialoghi formali. In Limite obliquo, la tua raccolta di sedimenti postumi di una sbornia, raccolti sulla spiaggia di Itacoatiara, Niterói, hanno generato immagini la cui genesi è legata all'impatto di eventi meteorologici estremi sull'oceano, che viene riordinato in manipolazioni poetiche.

Detenuto durante una pandemia, periodo da lui definito "tempo di attesa", immerso nel suo lavoro e ha deciso di dare vita ai sedimenti utilizzando il suo tavolo luminoso.

- Tutto è stato fatto in due notti - afferma Vicente, rivelando che non aveva idea di quale sarebbe stato il risultato delle immagini create in controluce, il retro del telaio. Alla fine, un universo di ombre e allegorie. - Un cosmo di immagini con sedimenti riconfigurati dai contrasti formati dall'ostruzione della luminosità - chiarisce.

Info su Limite obliquo, presentazione presentata dal governo federale, Governo dello Stato di Rio de Janeiro, Segreteria di Stato della cultura e dell'economia creativa di Rio de Janeiro, attraverso la legge Aldir Blanc, Aldones spiega che la posizione della luce è invertita sul tavolo come punto luminoso, dove le rovine della sbornia impediscono alla luce di raggiungere l'obiettivo della fotocamera digitale.

Anche l'assemblaggio della mostra è unico. - È un gioco visivo che si riferisce al movimento delle maree: quando il mare si ritrae prende ciò che trova sulla riva; quando volta, restituisci alla sabbia ciò che ha trovato - afferma Vicente.

SERVIZIO
Limitare l'esposizione | Vicente de Mello obliquo
Periodo: a 25 Aprile 2021
A cura di: Aggiunge Nino
La Produzione: Rodrigo Andrade | AREA27
Local: Paço Imperial – Piazza XV de Novembro, 48
Orari: Dal martedì al venerdì dalle 12:00 alle 18:00 - Fine settimana e festivi dalle 12:00 alle 17:00

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*