Casa / Art / Tracce brasiliano - cultura brasiliana attraverso gli occhi degli artisti
Nelson Macedo, Negrinho do Pastoreio. Foto: Rivelazione.

Tracce brasiliano - cultura brasiliana attraverso gli occhi degli artisti

La mostra Tracce brasiliano - cultura brasiliana attraverso gli occhi degli artisti, che succede a 9 Agosto 6 Settembre presso il Centro Culturale Luce è un collettivo di artisti provenienti dalla Atelier Oruniyá (Rio de Janeiro) e Gruppo Yellow House (Barra Mansa), più apprendisti artisti della Scuola di Belle Arti del UFRJ e UFRRJ. Il curatore e il coordinamento della mostra è il designer e ricercatore Guilherme Lopes Moura.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

A exposição retrata o Brasil em sua ampla diversidade de manifestações culturais, leggende, abitudini, giocare, icone artistiche, in ultima analisi,, i tratti che compongono la fantasia brasiliana in tutta la sua distribuzione geografica. Le staffe saranno i più disparati: dal momento che la pittura ad olio, incisione e acquerello a laboratori di ceramica, uncinetto, mosaico, ricami gratis, tra le altre tecniche e media che, così come la nostra cultura, solo arricchire il modo di essere - e di esprimere - il brasiliano.

Bumba meu boi, Saci Perere, Iara, Capoeira, Jongo, Baldoria dello Spirito Santo, Cordel e Julinas parti sono solo alcuni degli argomenti che verranno rappresentati in questa mostra nel mese di folklore. Inoltre, all'inaugurazione della Mostra, l'artista del Ceará Cabral Cabaceira sarà la declamazione di poesie Matuta.

Exposição Traços Brasileiros, cartaz. Divulgação.

Mostra ripercorre brasiliano, poster. Rivelazione.

Il mese di agosto e folklore

O tão conhecido termo folclore vem do inglês folclore, che è il popolo di giunzione (Folk) e la saggezza (tradizioni), che significa "saggezza del popolo". Questo termine è stato coniato dall'archeologo britannico William John Thoms in 22 Agosto 1846 e ben presto cominciò a essere adottato dagli studiosi della cultura popolare in tutto il mondo.

No Brasil, 22 Agosto è stato formalizzato come il giorno del folklore (e quindi il mese) il 1965 con decreto federale. La lettera folklore brasiliano, Ho elaborato nel Congresso brasiliano del Folklore, il 1951, Esso definisce "Costituiscono i modi di pensare infatti folcloristiche, sentire e agire in un popolo, conservati dalla tradizione popolare e l'imitazione, e non sono direttamente influenzati dai circoli e istituti scientifici dedicati o per il rinnovo e la conservazione degli esseri umani patrimonio scientifico e artistico o la fissazione di un orientamento religioso e filosofico ".

laboratorio Oruniyá

L'Atelier Oruniyá riunisce cinque artisti - Ana Moura, Gilliatt Moraes, Lucas Moura, Nelson Macedo e Renato Alvim - il cui scopo il processo di produzione di immagini comuni, indagare la costruzione della poesia e senso di astratto e visivamente, come tanti artisti che ci hanno preceduto, Capiscono che non v'è altro modo, ma l'impegno per l'eredità della tradizione. seguire anche André Bombonatti, Anna Livia Mohanan, Ayla de Oliveira, Enji precipizio, Juliana Mizrahi, Laura de Castro, Leticia Martins, Maria Artemis, Monike Silva, Paula Siebra e Victor Hara, formandos das Escolas de Belas Artes da UFRJ e UFRRJ, dove alcuni artisti dell'Atelier Oruniyá insegnano.

www.atelier-oruniya.com.br

www.facebook.com/AtelierOruniya

Gruppo Casa Gialla

Gruppo di artisti e artigiani provenienti Spazio Atelier Scuola, alla ricerca di un'identità nazionale, regionale e locale per la sua produzione artistica e ha l'arte e le attività culturali Orientale Paraíba la loro fonte di ispirazione e di ricerca. Ha lo scopo di creare un centro d'arte, nello stato di Rio de Janeiro, creare una pedagogia per la creazione di gruppi artistici di sfruttare il godimento e commerciali Arti e mestieri, offrire spazi per la diffusione dell'arte e artista locale / regionale, rendere gli spazi culturali sostenibili che non hanno ricorso di massa. Formado pelos artistas Alexandre Brante, Andreia Lima, Cristiane Albernaz, Francesco Marchi, volontari Izabel, Maria Lelis, Marcelo Campos, Messiah Jr., niki Campos, Paolo Valerio, Thaisa Moura, Vera Lucia da Silva Pereira e Viviane.

www.facebook.com/grupocasamarela

Andreia Lima, Casal com Bandeira do Divino Espírito Santo. Foto: Divulgação.

Andreia Lima, Coppia con lo Spirito Santo Flag. Foto: Rivelazione.

Guilherme Lopes Moura

Curatore e coordinamento generale

Laurea in Comunicazione Visiva - Design presso UFRJ, fondatore di Green Leaf design, direttore Exhibition. Un fotografo e ricercatore della cultura popolare brasiliana, autor do livro Folia de Reis a Serra Fluminense e idealizador da exposição Folia de Reis: Messaggeri dei Magi, Quello che è successo nel mese di gennaio 2018 Non Light.Desde Centro Culturale 2009 Ha sviluppato l'identità visiva sopra 100 progetti, tra proiezioni, teatro e pezzi di corporate identity.

www.facebook.com/folhaverde.design

Servizio:
Tracce brasiliano - cultura brasiliana attraverso gli occhi degli artisti
9 Agosto 6 Settembre, segunda à sexta-feira das 9h às 19h.
Local: Centro Culturale Luce - By. Marechal Floriano, 168, Centro , RJ.
Ingresso libero.
www.facebook.com/centro.cultural.light/
Ufficio stampa:
Mariana Bezerra – maribezerra1@hotmail.com
Telefono: (21) 98447-4735 / 35634735
Lucia Possas – mlpossas@gmail.com
Telefono: (21) 96910-0100

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*