Casa / Art / Lo spazio culturale Correios Niterói ospita una mostra di opere astratte e pezzi in macramè dell'artista visiva Ana Soares
Ana Soares. Foto: Rivelazione.
Ana Soares. Foto: Rivelazione.

Lo spazio culturale Correios Niterói ospita una mostra di opere astratte e pezzi in macramè dell'artista visiva Ana Soares

"Emotion and Substantive" è la prima mostra personale dell'artista visivo, giornalista e terapista Ana Soares. La mostra sarà in mostra presso lo Spazio Culturale Correios Niterói, nel centro città, di 13 della Marcia 8 Maggio. La mostra sarà composta da 18 opere astratte raffiguranti, dall'inizio dei suoi dipinti, il suo lavoro con il recupero della memoria affettiva e la valorizzazione del patrimonio ancestrale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Lo spettacolo è anche un invito a riflettere sull'individuo, comportamento umano, relazioni e società. Il testo curatoriale è dell'artista visuale Cibelle Arcanjo. Oltre alle opere, Saranno inoltre esposti pezzi di macramè realizzati dall'artista. Tutte le opere e le parti saranno disponibili per l'acquisto.

“Sono stato forgiato tra la dolcezza dello zucchero e la combustione dell'alcol. In questa serie, immergermi in me stesso in profondità per passare dal caos all'ordine, alla ricerca dell'equilibrio, sperimentare materiali e processi, credere nella mia intuizione ", dillo ad Ana, nato a Guaíra, a São Paulo, regione nota per le sue piantagioni di canna da zucchero e i suoi zuccherifici.

Ciò mostra parte del bisogno dell'artista di rendere reali idee e forme astratte. Tutto è iniziato con una domanda sull'uncinetto, insegnatale da sua madre, che ha imparato dalla bisnonna dell'artista - per essere visto da tutti come un artigianato, peggiorativo, e non come art.

“Il mio amore per l'uncinetto ha generato disordini: perché è visto solo come tappeto? O per coprire gli elettrodomestici? O, ancora, come abbigliamento e accessori? Queria o crochê sendo admirado como arte, fallo con le tue mani autentiche come un bel quadro o disegno. Richiede anche sensibilità. L'intreccio di una linea retta, che gira… L'uncinetto è una possibilità, è astuto, è creatività, è collegamento e loop. É arte e é a minha história”, commenta Ana.

L'artista applica una tecnica mista sulla tela utilizzando l'uncinetto, cucire, ricamo, macramé, Acrilico, spray, vetro, di legno, acciaio inossidabile, ferro, perline, smalto e altri materiali riutilizzati per creare arte contemporanea. Sul nome dello spettacolo, lei spiega:

“Emozione perché senza di essa non è possibile vivere. È la nostra percezione più intima in questo mondo. È ciò che muove i nostri sensi, che raffredda il nostro corpo, questo ci fa vedere un senso nella routine e riformulare i momenti, le scelte e le persone. Dobbiamo essere entusiasti della vita ogni giorno per continuare a vivere. Un mondo con meno emozioni è un mondo con più medicine e dipendenze. O cosa ti eccita? Pensarci è conoscenza di sé e sentire che è una forma di guarigione ", dice Ana.

La spiegazione di "Noun", oltre la tua professione di giornalista, che riguarda la grammatica, la parola e la scrittura, c'è il fatto che la sua origine deriva da "sostanza", "essenza". E i lavori di questa serie, secondo Ana, sono stati realizzati con i sentimenti più autentici.

“La creazione di questa serie è stata fondamentale per il mio sviluppo come artista e come persona - per essere un pensatore, mettere in discussione e reagire alle azioni del mondo, ma li causa anche. Ho canalizzato molte energie per fare alcuni lavori e ho trasceso dagli altri ", analizza l'artista.

Ana Soares ha una laurea in giornalismo culturale a Uerj. Da 2016, si è avventurato come artista visivo. Migliorare, Ha fatto, il 2019, il corso con il maestro, João Magalhães (1945-2019), presso la school of Visual Arts di Parque Lage (EAV), l'Orto Botanico, nel fiume.

Mini bio Ana Soares - Artista visual desde 2016, il giornalista, pós-graduada em Jornalismo Cultural pela Uerj, foi subeditora, editorialista e giornalista del quotidiano O Fluminense, nella casa editrice Culture e nella rivista OFLU, di 2010 al 2019. Firmata da 7 anni la rubrica settimanale Gourmet, gastronomia, eppure, per stagione, le colonne Cinema, Arte, Turismo e libri. Ci sono stati più di otto anni di relazioni e interviste pubblicate, con nomi come Fernanda Montenegro, Elza Soares, Nelson Pereira dos Santos, Evandro Teixeira, e innumerevoli artisti, curatori e specialisti nei settori più disparati, come antropologia, Psicologia, Sociologia, Medicina e Economia. Apresentou um programa sobre cinema na rádio e na TV por 3 anni.

In 2017, ha creato il Mundana, canale non YouTube, da dove si è diffuso 3 anni contenuti culturali, con interviste per parlare di teatro, cinema, mostre, gastronomia e molto altro ancora, oltre Instagram @mundanacult, dedicato alla programmazione culturale a Rio e Niterói. Ha lavorato come produttore teatrale per il regista Eduardo Wotzik, presso Wotzik Produções Artísticas; e attualmente (2020-2021) segue come artista visivo, terapista integrativo e consulente di comunicazione presso la Segreteria sanitaria municipale di Maricá.

ARTE - In 2019, ha frequentato la Parque Lage School of Visual Arts, come allievo del maestro João Magalhães (1945-2019), nella tua ultima lezione. Nel mese di agosto, è stato selezionato per il collettivo del 7th Visual Arts Salon, il cui comitato di valutazione è stato formato dal direttore del Museo di Arte Contemporanea (MAC), Marcelo Velloso; dal direttore dell'ICG, Ricardo Freitas e il direttore dell'Alleanza francese di Niterói, Julie Mailhé, seguendo i criteri di originalità e composizione. Il lavoro “Sopravvivenza” (vedi maggiori dettagli su @anapsarte) è stato esposto nell'Alleanza francese e “Vecchia vita” no ICG, entrambi a Icaraí, Niterói. Nello stesso anno, è stato selezionato per partecipare all'asta d'arte di 2019 diretto dal banditore Júlia Fonseca (www.jfleiloeira.com.br), che è successo alla Behring Factory, a Rio de Janeiro, con l'opera “Velha Vida”.

Nato a Guaíra, a São Paulo, il giornalista ha vissuto a Niterói per 12 anni e, recentemente, si è trasferito a Maricá (RJ). Ana crede nella forza trainante della cultura, nella potenza creativa dell'essere umano e, principalmente, na capacidade transformadora das artes sobre nós e nossa sociedade, provocando riflessioni, domande, irrequietezza e suscitando emozioni.

SERVIZIO:
Mostra “EMOZIONE E SOSTANZA”
Artista: Ana Soares
Testo curatoriale: Cibelle Arcangelo
Di 13 della Marcia 8 Maggio 2021
Stanno facendo sesso, da 11.00 a 18:00; Sat., Dalle 13:00 alle 17:00 - Tranne domenica e festivi
Culturale Messaggio Niterói – AV. Visconde do Rio Branco, 481 – Niterói – Di fronte alla stazione di Barcas
Ingresso gratuito / PG
*Obbligatorio uso di maschera e distanza sociale almeno da 1,5 m.
Instagram e portfolio: @anapsarte
Contatto: anapsjornal@gmail.com e (21) 99002-8317

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*